Auto a GPL che consumano meno, le migliori del 2019

Vogliamo scommettere che vi convinciamo a risparmiare?

4 marzo 2019 - 0:30

Vi siete mai chiesti quali siano le auto a gpl che consumano meno? Acquistare un auto a GPL infatti ha sicuri vantaggi, in termini di costi di carburante e quindi di ottimizzazione delle spese. Non vanno trascurate nemmeno le emissioni, sicuramente basse, che consentono di bypassare tutti i divieti legati a traffico limitato. Nel caso di Milano, si è obbligati a pagare il pedaggio per entrare nella famosa Area C ma si può entrare in Area B. L’utente però cerca spesso di verificare quali sono le auto a GPL che consumano meno, perché, se è vero che il risparmio su un pieno di carburante è garantito è altrettanto vero che il prezzo di acquisto e dei costi di manutenzione delle auto a GPL sono sempre superiori ai modelli a benzina o gasolio di pari caratteristiche.

Inoltre le auto a GPL (qui l’elenco completo) che consumano meno sono ricercate dai più attenti, in quanto è difficile che su piccole motorizzazioni si riesca a stare sotto i 13-14 chilometri al litro, un consumo effettivo che diventa anche maggiore nel caso di motorizzazioni GPL più grandi, dove in questi casi il consumo può anche arrivare a far percorrere “solo” 10-11 km con un litro.

Auto a GPL che consumano meno, la selezione

Vi proponiamo quindi una stretta selezione di auto a GPL, veicoli tra i più competitivi sulla questione consumi del panorama automotive che potete trovare attualmente sul mercato. Auto per auto elenchiamo consumo medio, caratteristiche del motore ed i prezzi dei vari allestimenti che le case automobilistiche propongono per i loro modelli con propulsori bifuel benzina/GPL.

Alfa Romeo MiTo 1.4 Turbo GPL Urban

Tra le auto a GPL che consumano meno spicca la piccola sportiva del Biscione, l’Alfa Romeo MiTo, che tra i vivaci motori 1.4 turbo annovera anche la più recente versione GPL Urban. L’auto proposta ad un prezzo di 17.700 euro  raggiunge alla coppia massima di 206 Nm ben 198 Km/h con 120 CV di potenza erogati. Energica e a doppia alimentazione (a Gpl e a benzina) questa MiTo garantisce interessanti prestazioni senza pesare sul portafoglio con un consumo medio combinato di 6,2 litri ogni 100 Km che arriva a 5,1/100 Km in extraurbano. In sostanza oltre 16 Km con un litro che arrivano quasi a 20 fuori città.

Dacia Sandero Stepway 0.9 TCe GPL

Un’auto low cost nel prezzo e sobria nei consumi è Dacia Sandero Stepway che con il suo propulsore 0.9 TCe turbo a tre cilindri “bi-fuel” benzina/Gpl garantisce una guida “off road” con una spesa limitata di carburante. Proposta negli allestimenti Access e Comfort questa Dacia dai tratti fuoristradistici si acquista con 11-12 mila euro in base al modello e garantisce consumi che oscillano tra i 15,4 e 19,6 Km per litro. L’impianto Gpl, realizzato dalla Landi Renzo in collaborazione con la Dacia, è montato direttamente in fabbrica e gli intervalli di manutenzione sono ben spaziati (uno ogni 20.000 km) e non prevedono la regolazione del gioco delle valvole. Il motore da 90 CV raggiunge la velocità massima di 168 Km/h.

Renault Twingo 0.9 TCe Duel GPL S&S

Una citycar di lungo corso ma sempre moderna e che si è rinnovata sia nell’estetica che nelle motorizzazioni è la Renault Twingo. Oggi anche nella versione benzina/GPL, la Twingo con motore turbo è tra le auto a GPL che consumano meno con propulsore euro 6d-TEMP che rendono la citycar francese ottima arma contro i divieti imposti nelle grandi città. Il piccolo 3 cilindri da 900 cm cubici e 90 CV erogati arriva a 165 km/h e la casa dichiara 5,5 litri ogni 100 Km.

Fiat Panda 1.2 EasyPower Easy

Nella gamma Fiat Panda non poteva mancare un motore GPL. E la versione bi-fuel a benzina e a Gpl, Fiat Panda 1.2 EasyPower da 69 CV costa sì 2.000 euro in più della versione benzina Easy, ma offre consumi medi molto competitivi ed inoltre ha due grandi pregi in quanto rispetta già le normative anti inquinamento Euro 6 ed è molto elastico. Con 102 Nm di coppia ed una velocità di circa 164 Km/h questo motore Fiat Panda 1.2 Easy Power ha un consumo medio di 5,4 litri ogni 100 Km. Quasi 20 Km al litro. E con un pieno di gas di 23 euro si riescono a percorrere oltre 350 chilometri con un consumo di circa 13 Km/l su circuito urbano.

Kia Picanto GPL

Tra le più recenti novità nel parco auto alimentate a gas la Kia Picanto GPL si fa sicuramente notare per essere una citycar dai consumi estremamente contenuti. Nella versione 1.0 GPL City costa 12.500 € con motore a GPL di 998 cc capace di erogare una potenza massima di 49 kW/66 CV ed una coppia massima di 95 Nm a 3500 giri/min. La velocità massima raggiungibile è di 161 km/h e la casa dichiara 22,7 Km/litro, con un consumo medio di 4,4 litri/100 Km. Alimentazione benzina/gas che combinato passa a 5,2 litri/100 Km. Motore con omologazione euro 6d-TEMP. La si trova anche nelle versioni GPL Active a 13.100 euro e GPL Cool a 14.600 euro

Dacia Duster 1.6 SCe 115 CV GPL

Nel mercato auto a GPL che consumano meno se si vuole alzare un po’ l’asticella e passare da una citycar ad un SUV Dacia Duster è da prendere in considerazione. Nella versione a trazione anteriore con motore bifuel benzina/gas 1.6 SCe da 115 CV ed omologazione euro 6d-TEMP, la Duster ha un consumo medio di 8,5 litri ogni 100 Km. Tre versioni per questo propulsore che eroga 114 CV con un una velocità massima di 172 Km/h. Essential da 13.350 euro, Comfort da 15.050 euro e Prestige da 16.050 euro.

Kia Stonic 1.4 MPI GPL 97 CV

Una recentissima novità che si fa apprezzare per i suoi consumi limitati tra le auto a GPL è la Kia Stonic con motore benzina/GPL 1.4 MPI da 97 CV. Con i suoi quasi cento cavalli di potenza omologato euro 6d-TEMP raggiunge i 172 Km/h con un consumo medio di 7,9 litri su 100 Km. Questo crossover compatto nato sulla base della Kia Rio viene venduto in tre versioni GPL. Urban a 18.750 euro, Style a 20.250 euro e Energy a 22.750 euro.

Nissan Juke 1.6 GPL

Una crossover compatta dalla linea decisamente originale e che tra le auto a GPL che consumano meno va presa con attenzione è la Nissan Juke 1.6 GPL. Il motore 1.6 con doppia alimentazione benzina/Gpl da 117 CV raggiunge una velocità massima di 178 Km/h con una coppia di 158 Nm ma con consumi super competitivi se si considera che con 6 litri di carburante si fanno 100 Km. Per il suo segmento decisamente un dato positivo. Sono due le versioni che vengono vendute con questo propulsore. La Visia a 19.660 euro e la Acenta a 21.210 euro.

Opel Mokka X 1.4 Turbo GPL

Un’autorità nel segmento dei SUV compatti e con una vasta gamma di motorizzazioni e allestimenti, Opel Mokka X vanta anche la 1.4 a doppia alimentazione (a benzina e a Gpl) da 140 CV. Con ben 200 Nm di coppia e una velocità massima ragguardevole di 197 Km/h, questa versione a GPL vanta un consumo medio di 6,7 litri di carburante ogni 100 Km. Tra le auto a GPL che consumano meno un rapporto prestazione/costi che va valutato sebbene il prezzo per acquistarla non sia proprio dei più accessibili. Con il 1.4 Turbo GPL Opel Mokka viene venduta in ben cinque varianti. Tech Advance a 25.450 euro, Tech Business a 26.950 euro, Tech Innovation a 26.950 euro, Tech Vision a 28.150 euro e Tech Ultimate a 30.350 euro.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Rinunci alla tua auto? In cambio denaro su una carta viaggio

Ample: ricarica robotica autonoma per auto elettriche

Auto giapponesi: come si pronunciano?