Bentley Bentayga Extended Wheelbase, il passo lungo all’inglese

Nicola Spada
12/05/2022

Bentley Bentayga Extended Wheelbase, il passo lungo all’inglese

La Bentley Bentayga Extended Wheelbase è il nuovo SUV gran turismo che si basa sui punti di forza di Bentayga per diventare una nuova ammiraglia di lusso.

La Bentley Bentayga Extended Wheelbase (EWB) si basa sulla attuale Bentayga di seconda generazione, allungando il passo ed il relativo spazio dell’abitacolo posteriore di ulteriori 180 mm. Con le modifiche apportate alla carrozzeria, pianale, ai pannelli laterali, alle porte e al tetto, il team di design di Bentley ha fatto si che le linee e le proporzioni continuino a esaltare lo stile e l’eleganza.

Il nuovo Bentley Airline Seat è il sedile più avanzato mai montato su un’automobile, con ben 22 possibilità di regolazione e una novità mondiale nel nuovo sistema di rilevamento automatico del clima e nella tecnologia della regolazione posturale. In modalità Relax, il sedile può reclinarsi fino a 40 gradi, mentre il sedile del passeggero anteriore viene spostato in avanti e un bellissimo poggiapiedi rivestito in pelle appare dalla parte posteriore del sedile.

Bentley Bentayga Extended Wheelbase

Nuove caratteristiche come la Bentley Diamond Illumination con 24 miliardi di combinazioni (e un numero totale di specifiche possibili che raggiunge i trilioni), l’abitacolo della Bentayga Extended Wheelbase è in grado di offrire la massima espressione della personalizzazione disponibile per creare la Bentayga più esclusiva ad oggi.

L’introduzione dell’Electronic All Wheel Steering, una novità assoluta per la Bentley Bentayga Extended Wheelbase, fa si che le caratteristiche dinamiche rimangano invariate, nonostante il passo allungato. Infatti, il raggio di sterzata è inferiore del 7% rispetto a una Bentayga standard, con soli 11,8 metri. Questo garantisce anche che non ci siano compromessi tra la sicurezza ad alta velocità e la maneggevolezza a bassa velocità.

Quattro particolari modifiche nel disegno esterno caratterizzano Bentley Bentayga Extended Wheelbase: il profilo più lungo, una nuova griglia anteriore, un nuovo cerchio ruota lucido da 22″ a 10 razze e un tetto apribile riposizionato, il tutto mantenendo volutamente l’armonia stilistica di grande successo della seconda generazione Bentayga.

Prendendo ispirazione dalla nuova griglia della Flying Spur, la Bentley Bentayga Extended Wheelbase riprende il disegno “Vertical Vane Grille” che rimane elegante e allo stesso tempo di grande impatto visivo. L’esclusiva griglia è composta da alette verticali cromate brillanti posizionate di fronte a una griglia a maglie nere. I cerchi Bentayga da 22 pollici a 10 razze sono presentati in un nuovo design lucidato a specchio per la Bentayga EWB.

Bentley Bentayga Extended Wheelbase

Le quattro ruote sterzanti (Electronic All Wheel Steering) sono state introdotte per la prima volta da Bentley sulla nuova Flying Spur. Fornisce due vantaggi assoluti; una sensazione di sicurezza e controllo alle alte velocità ed estrema maneggevolezza, nella guida urbana ed a basse velocità.

A velocità autostradali elevate, il sistema effettua piccoli aggiustamenti alla direzione di marcia delle ruote posteriori, in tandem con gli input diretti del guidatore alle ruote anteriori. Questo aumenta la stabilità ad alta velocità – rendendo più sicuri i sorpassi e i cambi di corsia – e migliorando la maneggevolezza nei percorsi misti.

Bentley Bentayga Extended Wheelbase

A basse velocità, le quattro ruote sterzanti hanno l’effetto di “accorciare” il passo, riducendo il raggio di sterzata e aumentando l’agilità in ambienti urbani stretti, rendendo il parcheggio molto più agevole. Questo si ottiene sterzando le ruote posteriori in direzione opposta a quelle anteriori. Il sistema fornisce effettivamente un raggio di sterzata minore del 7% rispetto a quello della Bentayga a passo standard.

La Bentayga EWB viene equipaggiata con il collaudato propulsore a benzina V8 biturbo a 32 valvole Bentley da 4,0 litri, che combina potenza e coppia con bassi consumi di carburante. Abbinato a un cambio automatico a otto velocità, il V8 offre prestazioni da supercar, sviluppando 542 CV e 770 Nm di coppia, con una velocità massima di 290 km/h e uno scatto da 0 a 100 km/h in 4,6 secondi.

 

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

telegram