Bentley Flying Spur 2020: estetica sportiva unita a prestazioni senza pari

Marco Dimartino
27/08/2020

Bentley Flying Spur 2020: estetica sportiva unita a prestazioni senza pari

Bentley propone una nuova specifica di stile per la Flying Spur, che consente di enfatizzare le caratteristiche sportive della berlina di produzione più veloce al mondo e conferire all’auto un’estetica ancora più accattivante e personale.

La Flying Spur determina il punto di riferimento delle berline di lusso in termini di agilità e dinamismo utilizzando la più recente tecnologia del telaio tra cui la trazione integrale e le quattro ruote sterzanti attive ed il sistema di barra antirollio elettrico a 48V – introdotto per la prima volta da Bentley.

L’estetica della nuova specifica di stile completa le capacità impareggiabili della Flying Spur, assicurando che la nuova ammiraglia di Bentley sia straordinaria da ammirare ma soprattutto per le sue prestazioni.

Realizzato a mano in fibra di carbonio lucida e secondo tolleranze esatte frutto di un ampio programma di sviluppo, le specifiche di stile includono uno splitter per il paraurti anteriore, minigonne laterali con stemmi Bentley metallici, diffusore posteriore e spoiler per il cofano posteriore.

Bentley Flying Spur 2020

Bentley Flying Spur 2020: appeal sportivo

Come il rivestimento in legno che decora l’abitacolo, i componenti esterni in fibra di carbonio si integrano perfettamente nella linea dell’auto. La trama in fibra di carbonio è un motivo twill 2×2, intrecciato nella stessa direzione e caratterizza tutti i componenti per creare una uniformità di elemento.

La fibra di carbonio è disposta in più strati, ciascuno orientato per una resistenza e una durata ottimali garantendo qualità e naturalmente un peso contenuto. Le minigonne laterali sono inoltre caratterizzate da un badge Bentley elettroformato tridimensionale. Il profilo del badge è stato sviluppato appositamente per le specifiche di stile, per ridurre al minimo il rischio che si formino bolle d’aria nel rivestimento laccato.

Le specifiche di stile sono state specificamente progettate per completare le prestazioni aerodinamiche della Flying Spur. I primi progetti vengono valutati e perfezionati utilizzando il software di fluidodinamica computazionale (CFD) inclusi sollevamento anteriore e posteriore e resistenza complessiva. Vengono inoltre
effettuate simulazioni dell’effetto sul raffreddamento del gruppo propulsore, sul raffreddamento dei freni e sui fruscii aereodinamici, sulle vibrazioni e sulla durezza (NVH).

I test elettrici mirati sono stati effettuati per ridurre al minimo qualsiasi effetto che le parti in fibra di carbonio possono avere sui sistemi elettronici del veicolo, dal PDC (controllo della distanza dal parcheggio) ai sistemi radar e alle antenne per le comunicazioni e l’intrattenimento a bordo.

Solo una volta completate queste valutazioni virtuali vengono prodotti i primi prototipi fisici, prima di essere affinati in galleria del vento e sulla pista di prova. Le parti vengono anche valutate in tutte le condizioni di guida fino alla velocità massima inclusa, per stabilità, sensibilità e prestazioni sia in accelerazione che in frenata per garantire che la dinamica di guida Bentley sia inalterata.

Una volta che la funzionalità è stata approvata, le parti vengono valutate attraverso una serie di test di convalida. Questi includono programmi di durata – inclusi test specifici sulle vetture per complessivi 100.000 km – che hanno incluso quelle situazioni giornaliere di uso della vettura, ai colpi accidentali ai marciapiedi, strade sconnesse e piccoli guadi.

Una volta che tutto il lavoro di test e sviluppo è stato completato, il processo di produzione viene perfezionato in una serie di cicli di sviluppo per fornire tolleranze di produzione coerenti e ripetibili che soddisfano i rigorosi requisiti previsti da una Bentley. La scansione 3D e il confronto con un valore metrologico nominale valutano la conformità della produzione. Le specifiche di stile possono essere ordinate tramite la rete di rivenditori Bentley e possono essere incluse nelle specifiche dell’ordine o acquistati come accessori postvendita.

Bentley Flying Spur 2020

Bentley Flying Spur 2020: dinamica di guida

Quando la nuova Bentley Flying Spur è stata introdotta nel 2019, ha stabilito un nuovo punto di riferimento in termini di prestazioni, agilità e dinamicità. Un elemento chiave nella progettazione della nuova Flying Spur è stato lo spostamento in avanti della posizione dell’assale anteriore per migliorare la distribuzione del peso,
consentendo una migliore precisione dinamica e maneggevolezza ed equilibrio se accoppiato con trazione integrale attiva, ruote sterzanti e Bentley Dynamic Ride.

A seconda delle condizioni stradali, il gruppo propulsore può variare fino a 480 Nm di coppia dal posteriore dell’auto all’assale anteriore offrendo maggiore aderenza e guidabilità, attraverso il sistema di trazione integrale attiva. La parte anteriore ora sembra molto più leggera e anche la risposta in curva è notevolmente migliorata.

L’effetto di sottosterzo sperimentato con la trazione integrale fissa viene praticamente eliminato, rendendo la vettura complessivamente più equilibrata. La distribuzione della coppia varia in base alla modalità Drive Dynamics selezionata. In Sport, il sistema limita la coppia disponibile all’assale anteriore a 280 Nm, mantenendo un livello di coppia più elevato al posteriore per una caratteristica di guida più dinamica. La coppia è gestita anche su ciascun asse da un sistema di distribuzione della coppia tramite l’impianto frenante.

Lo sterzo integrale elettronico migliora sia la stabilità alle velocità autostradali che la manovrabilità in città. Durante le manovre a bassa velocità, il sistema sterza le ruote posteriori in direzione opposta a quelle anteriori. Questo ha l’effetto di accorciare il passo, ridurre il raggio di sterzata portandolo quasi a quello della Continental GT, aumentando l’agilità e facilitando notevolmente le manovre di parcheggio.

Durante la guida ad alta velocità, il sistema sterza le ruote posteriori nella stessa direzione delle ruote anteriori, aumentando la stabilità e rendendo più sicuri i sorpassi e i cambi di direzione. Il sistema elettronico a quattro ruote sterzanti è il perfetto componente per la sicurezza di guida ad alta velocità e maneggevolezza a bassa velocità.

La Flying Spur utilizza molle ad aria a tre camere che contengono il 60% in più di volume d’aria rispetto al modello precedente. Ciò consente una maggiore possibilità di variare dai livelli sportivi di rigidità della molla alla raffinatezza della limousine di lusso a seconda della modalità selezionata dal guidatore. La nuova vettura è dotata di CDC (Continuous Damping Control), che consente la regolazione continua degli ammortizzatori.

Quattro sensori di altezza da terra misurano costantemente la distanza tra l’asse e la carrozzeria. Se il sistema rileva una differenza rispetto all’altezza normale, il volume d’aria nelle molle viene corretto di conseguenza per ripristinare l’altezza normale. Il Bentley Dynamic Ride System è progettato per migliorare sia la maneggevolezza
che il comfort di marcia. Un sistema a 48 volt controlla un attuatore elettronico che gestisce la rigidità della barra antirollio, modificandola su richiesta per combattere le forze in curva e mantenere il livello della Flying Spur.

—–

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguiteci su Facebook, Twitter, Instagram e Flipboard. Non esitate ad inviarci le vostre opinioni e le vostre segnalazioni commentando i nostri post.

telegram