Ford Puma Electric: come sarà il SUV compatto elettrico?

Robin Grant
14/03/2022

Ford Puma Electric: come sarà il SUV compatto elettrico?

La Ford Puma Electric si farà davvero e arriverà nel 2024, come annunciato dallo stesso costruttore americano di recente. La Puma elettrica sarà così il quarto modello interamente a batterie in Europa, dopo la Mustang Mach-E (qui la nostra prova), il Transit elettrico e la vettura che arriverà nel 2023.

La Puma elettrica avrà però una peculiarità: non sarà frutto della collaborazione con Volkswagen, ma pare sorga su un derivato dell’attuale piattaforma della Puma.

Ford Puma Electric: come sarà il design?

Il mondo del web, come al solito, è arrivato molto prima di Ford con le sue teorie su come potrebbe essere non tanto la Ford Puma Electric, quanto più in generale la nuova generazione di un modello amatissimo, tanto che è la vettura del marchio più venduta nel Vecchio Continente.

Le ipotesi sono tante. Partiamo dalle più veritiere: c’è chi immagina perda i suoi rimandi estetici alla Puma anni Novanta, prediligendo un design più attuale e vicino al corso stilistico introdotto dalla Evos, con forme scolpite, muso verticale e fari sottili e larghi. Carbuzz non perde però occasione per inserire un piccolo rimando alla più grande Mustang elettrica.

Ford Puma Electric Rendering

Secondo altri, la nuova Ford Puma Electric potrebbe di fatto essere una versione più compatta della Mustang Mach-E, di cui, secondo i rendering, riprenderebbe sia la finta griglia nera, su modello della Mach-E GT, sia i fari molto allungati e in classico stile Mustang.

Ford Puma Electric Rendering

Altri ancora, con l’ipotesi secondo noi meno probabile, la rendono più vicina stilisticamente all’attuale Ford Kuga, ma dal momento che il corso stilistico di Ford è cambiato, questo rendering sembra essere quello più lontano dalla realtà.

Ad ogni modo, sappiamo ancora molto poco. Quello che è certo è che la produzione inizierà nel 2024 nella fabbrica di Craiovia, in Romania, e che con molte probabilità sarà una variante a batteria dell’attuale modello, e non un veicolo che sorgerà su una piattaforma dedicata.

L’evoluzione elettrica di Ford

I piani di Ford sull’elettrico sono importanti: ha annunciato di diventare un produttore elettrico entro il 2030, con un investimento di oltre 30 miliardi, e che nel 2035 raggiungerà l’ancor più ambizioso obiettivo di essere un’azienda a emissioni 0. Questo si concretizza nella creazione di una nuova divisione per le auto elettriche, le cui attività vengono quindi separate dal resto dell’azienda, e nell’annuncio di 7 inediti modelli elettrici, di cui 3 autovetture e 4 veicoli commerciali.

Grazie alla sua partnership con Volkswagen, già nel 2023 vedremo il primo frutto di questa strategia: un veicolo rialzato, “crossover”, costruito a Colonia, in Germania, e basato sulla piattaforma MEB di Wolfsburg, su cui oggi sorgono tutte le vetture della gamma ID, Skoda Enyaq iV, Cupra Born e Audi Q4 e-tron. Il costruttore di Detroit si è limitato a dire che avrà un‘autonomia di 500 km, e nel corso dell’anno ne svelerà il nome.

Nel 2024, insieme alla Puma, arriverà un altro modello elettrico, sempre un SUV compatto ma questa volta sportivo, e sempre su piattaforma MEB. Secondo noi, potrebbe essere una versione leggermente diversa della vettura che vedremo nel 2023, ma con molto in comune, un po’ come accade con Volkswagen ID.4 e ID.5 o con Volvo XC40 e C40 Recharge.

Parlando di veicoli commerciali elettrici, nel 2023 arriveranno Transit Custom Van 1 tonnellata e Tourneo Custom, mentre nel 2024 vedremo Transit Courier e Tourneo Courier. Tutti questi modelli elettrici saranno per Ford possibili grazie a una nuova fabbrica di batterie in Turchia, più precisamente ad Ankara, che nascerà dalla joint venture con SK On e Koc Holding. Gli obiettivi del marchio prevedono per la gigafactory una capacità annuale tra i 30 e i 45 GWh, per portare Ford a superare le 600.000 unità elettriche vendute nel Vecchio Continente nel 2026.

Ce la farà? Al momento non possiamo dirlo, ma in effetti siamo molto curiosi della Puma elettrica…

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

google news