2022 Honda Civic Prototype

La nuova Honda Civic Concept debutta su Twitch durante un gameplay

Honda Civic presentata su Twitch per puntare direttamente al suo target di giovani!

19 novembre 2020 - 11:00

Sì, di prototipo, e non di auto definitiva si tratta per quanto riguarda la vettura presentata nella giornata di ieri (anzi, nella nottata per quanto riguarda l’Italia) sulla piattaforma Twitch da parte del costruttore nipponico. La Honda Civic Concept, però, è un prototipo dalle forme praticamente definitive, che stravolge il design della vettura più iconica e venduta del marchio. E non è un caso che la presentazione sia avvenuta durante un gameplay su Twitch e in Nord America: infatti, Honda è un’azienda molto presente nel settore dei videogiochi (i gamer ormai si sono spostati da YouTube a Twitch, che ha meno problemi di censura), e la stessa Civic è la vettura più venduta in America.

Quattro versioni per la nuova Honda Civic Concept

Anticipata da un teaser trailer sul canale YouTube ufficiale dell’azienda giapponese, che la mostrava in ombra e con solo qualche dettaglio, la Honda Civic Concept mostrata su Twitch mostra tutti gli elementi estetici di quella che sarà l’undicesima generazione della berlina giapponese, un’auto longeva, dall’incredibile successo in tutto il mondo per la sua versatilità e per le sue doti sportive. In particolare, quella presentata è la Sedan, tipologia di vettura molto apprezzata nel mercato nordamericano, e sarà anche la versione di lancio. Seguiranno poi altre tre versioni: la Hatchback, più sportiva e personale e che mira all’Europa; la Si, che gli appassionati sanno essere la stradale più briosa; e infine la più estrema Type R, la versione da sempre con le prestazioni più alte.

La mossa di Honda, comunque, è una dichiarazione di intenti: il marchio ha infatti sfruttato la sua grande presenza negli eSports e nei videogiochi. È chiaro che il debutto su Twitch serve solo ad aumentare ulteriormente il fascino che questa azienda, e questa vettura in particolare, ha sui giovani. Honda ha una presenza massiccia nel settore dei videogiochi e negli esports, ed è l’unico costruttore che in Nord America sponsorizza sia una squadra di eSport che una lega, in quanto partner di Team Liquid e di Riot Games nel campionato League of Legends.

E ora si aggiunge la partnership con la piattaforma Twitch, che ospita il canale di gioco Head2Head. Twtich ha una media di 17 milioni e mezzo di visitatori giornalieri, per cui Honda vuole attirare l’attenzione del pubblico seguendo la crescita esponenziale del settore degli eSports. La stessa presentazione, infatti, è avvenuta in diretta streaming, mentre 8 dei migliori game streamer della piattaforma si affrontavano in Fortnite, il battle royale game più famoso del mondo (secondo gioco più trasmesso sulla piattaforma).

Del resto, la generazione che sta concludendo il suo ciclo è stata, negli States, un successo da record, divenendo l’auto più popolare per quattro anni consecutivi e il veicolo più popolare tra Millennials e la cosiddetta Gen. Z (i nati dopo il 2000), nella maggior parte dei casi acquirenti del loro primo veicolo. Il puntare ai giovani e giovanissimi si vede anche a livello tecnico: la nuova Civic monterà dei propulsori più efficienti in termini di consumo, e sarà dotata di tutti i moderni sistemi di sicurezza per un divertimento alla guida senza preoccupazioni.

Honda Civic Concept: un nuovo design

Mostrata in un nuovo colore, chiamato Solar Flare Pearl, la Honda Civc Concept debutta con un look completamente rinnovato, sportivo, e molto ricercato, che mantiene alcuni elementi della vecchia generazione, integra parte della nuova filosofia stilistica vista con Honda Jazz, e introduce anche importanti novità. Per mantenere il suo classico assetto sportivo, il design riprende gli elementi senza tempo Honda: posizione bassa, ampia, linea di cintura bassa.

A questo, si aggiungono gli elementi stilistici del nuovo corso estetico di Honda, per cui dettagli puliti e un abitacolo aperto e arioso. Una filosofia essenziale, e tutta incentrata sull’uomo secondo il motto “Man-Maximum, Machine-Minimum” (resa come M / M): lo scopo della vettura, del design, della tecnologia, è quello di soddisfare le esigenze di conducente e passeggeri.

Per questo, il team di sviluppo è partito dalle fondamenta, dando alla Civic una forma scolpita e dinamica, evolvendo l’assetto basso dell’attuale generazione. Il nuovo corpo, però, è molto meno appesantito ed estremo rispetto alla precedente, e ora più sottile, leggero, pulito, con un cofano basso, che schiaccia a terra tutta la vettura, evidenziando le ruote. Inoltre, la linea dei finestrini e il parabrezza hanno dimensioni maggiori, permettendo di avere un abitacolo più grande e arioso e un’ottima visibilità.

L’anteriore introduce nuovi fari di forma regolare, con firma a LED nella parte superiore e tecnologia a matrice di LED. La mascherina centrale è stata rinnovata, e ora è per metà in tinta carrozzeria, molto simile a quella della nuova Jazz. La sportività è però mantenuta dalla grande griglia nera nella zona inferiore, e nelle due grandi prese d’aria laterali. 

Il profilo appare molto slanciato in questa sedan, privo di particolari dettagli proprio in linea con il concetto di avere un design pulito e privo di fronzoli, anche se si apprezzano molto i parafanghi scolpiti sia all’anteriore che al posteriore. Cambia anche il posteriore (anzi, è quello che cambia di più). Honda abbandona il design estremo della precedente generazione, che spezzava il lunotto in due e vi confondeva anche i fari, per un look che appesantisce meno lo sguardo. Il gruppo ottico è ora più grande, con tecnologia a LED, e in generale l’aspetto è più classicheggiante, anche se sempre sportivo. Teniamo conto che comunque si tratta della sola versione sedan, per cui è ancora inedito il design posteriore della Hatchback e della Si.

Honda ha anche mostrato un disegno degli interni, altra cosa che è stata radicalmente rinnovata, sopratutto nella tecnologia. L’assetto è sempre sportivo, ma ora si nota un nuovo e grande display centrale, e un cockpit interamente digitale, proprio per strizzare l’occhio ai giovani e rimediare alla tecnologia un po’ datata dell’attuale generazione. In generale, comunque, il cruscotto è privo di ingombri visivi, e riduce le linee di taglio e le interruzioni per dare ai conducenti una visione più chiara della strada, e per rendere tutto a portata di mano. Come avvenuto sulla Jazz, inoltre, assisteremo anche a un notevole miglioramento dei materiali.

Honda Civic Concept: la sicurezza migliora

Migliora anche la dotazione di sicurezza, con nuovi sistemi per la sicurezza attiva e passiva che vedrà anche l’introduzione del set chiamato Honda Sensing. Ci saranno inoltre nuovi airbag, e una nuova versione della struttura della carrozzeria, chiamata Advanced Compatibility Engineering (ACE), per una maggiore e migliore protezione nelle collisioni per passeggeri e pedoni.

Anche l’undicesima generazione della Civic, derivata dalla Honda Civic Concept,  sarà costruita in Nord America, come da tradizione, e per la prima volta anche la Hatchback vedrà la produzione negli States, nello stabilimento di Greensburg (Indiana), uno dei due che produce anche l’attuale generazione (l’altro è ad Alliston, nello stato canadese dell’Ontario).

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

 

 

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Simulatore di guida Volvo

Volvo usa la tecnologia dei videogiochi per migliorare la sicurezza

Porsche Unseen libro

Porsche Unseen: il mondo delle concept car inedite [Libro]

Maggiolino Vochol

Il coloratissimo Maggiolino Vochol ricoperto di perle in onore del Messico