Incidente con auto non assicurata: cosa fare e come ottenere il risarcimento

Silvio Beretta
17/11/2022

Incidente con auto non assicurata: cosa fare e come ottenere il risarcimento

Fare un incidente con un’auto non assicurata è un inconveniente più frequente di quanto si possa pensare. Secondo le statistiche di Ania, infatti, quasi il 6% dei veicoli circolanti in Italia, circa 2 milioni e mezzo, è senza assicurazione, nonostante l’RCA sia un obbligo di legge. Sempre secondo Ania, a fronte di una media nazionale del 5,9%, il valore raggiunge anche il 9,4% al Sud e scende fino al 3,8% al Nord Italia.

Ma cosa fare quando accade l’incidente con auto non assicurata? A chi rivolgersi? E come chiedere e ottenere il risarcimento? Ecco un veloce vademecum per gli automobilisti.

Cosa fare in caso di incidente con auto non assicurata

Cominciamo col dire che esiste una normativa ben precisa in caso di incidente con auto non assicurata: se il responsabile del sinistro non ha l’assicurazione RC Auto, l’altro automobilista viene automaticamente tutelato e ha diritto al risarcimento dei danni. Nessuna copertura, ovviamente, per chi causa l’incidente senza assicurazione.

Se invece, al contrario, l’automobilista senza assicurazione ha ragione nella constatazione dell’incidente, ha comunque diritto al risarcimento dei danni da parte dell’assicurazione della controparte.

Come faccio a sapere se l’auto della mia controparte è assicurata o meno? Semplice, se sono in possesso della targa, posso verificare sul Portale dell’Automobilista.

Come ottenere il risarcimento

Se faccio un incidente con un’auto non assicurata e ho ragione, dunque, posso ottenere facilmente il risarcimento: la legge prevede infatti l’intervento del Fondo di garanzia Vittime della strada, gestito dalla Consap, che ha il compito di risarcire coloro che hanno subito danni senza colpa. Il Fondo, poi, ha a sua volta tempo 10 anni per rifarsi sul responsabile.

Per denunciare l’accaduto e chiedere il rimborso dei danni, basta compilare online il modulo di richiesta di risarcimento e stamparlo in doppia copia, per poi inviarlo con tutti gli allegati via raccomandata o Pec all’impresa designata dal Fondo e senza allegati,  con le stesse modalità, alla Consap.

Auto con assicurazione scaduta

Se invece l’incidente avviene con un’auto con assicurazione scaduta, la situazione è diversa: se il termine è scoccato entro i 15 giorni precedenti, la compagnia assicurativa è comunque tenuta a risarcire il danno, mentre dopo il quindicesimo giorno entra in scena, come per tutti gli incidenti con auto non assicurata, il Fondo di garanzia Vittime della Strada.

guidare un'auto senza assicurazione

Le multe per l’auto non assicurata

Ricordiamo che per chi circola con auto non assicurata e viene colto in fragranza, come spesso accade nel caso di un incidente che vede l’intervento delle Forze dell’Ordine, la multa è molto salata e varia da 866 euro a 3.464 euro.

La norma prevede anche il sequestro dell’auto per almeno 6 mesi fino a quando l’assicurazione non viene stipulata.

—-

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.