Mercedes-AMG C 43 4MATIC

Mercedes-AMG C 43 4MATIC: ancora più potente ed efficiente

Il cuore pulsante di Mercedes-AMG C 43 4MATIC è il quattro cilindri AMG da 2,0 litri, in cui tecnologie innovative e potenza elevata vanno di pari passo con un'efficienza esemplare.

29 aprile 2022 - 17:00

La nuova Mercedes-AMG C 43 4MATIC, grazie ad una tecnologia derivata direttamente dalla Formula 1, disponibile sia in versione berlina che station-wagon, fissa nuovi parametri di riferimento sul fronte delle soluzioni propulsive innovative.

Dopo il debutto a bordo di Mercedes-AMG SL 43, arriva anche su Classe C il motore quattro cilindri AMG da 2,0 litri, primo propulsore di serie al mondo con turbocompressore a gas di scarico elettrico. La nuova forma di sovralimentazione garantisce tempi di risposta particolarmente rapidi sull’intera gamma di regime, assicurando una sensazione di guida ancora più sportiva.

Il turbocompressore a gas di scarico è alimentato dalla rete di bordo a 48 V, che fornisce energia anche all’alternatore-starter con trasmissione a cinghia. Abbinato alla Mercedes-AMG C 43 4MATIC, il motore eroga 300 kW (408 CV) e può contare sull’effetto boost aggiuntivo di 10 kW (14 CV) dell’RSG, sfruttabile temporaneamente in alcune situazioni di marcia.

Mercedes-AMG C 43 4MATIC: motore

Il cuore pulsante della nuova Mercedes-AMG C 43 4MATIC è il quattro cilindri AMG da 2,0 litri, in cui tecnologie innovative e potenza elevata vanno di pari passo con un’efficienza esemplare. E’ il primo motore di serie al mondo ad essere sovralimentato da un turbocompressore a gas di scarico elettrico.

Questo accorgimento migliora nettamente il tempo di risposta già a partire dal numero di giri al minimo e su tutta la gamma di regime. Il motore a combustione interna reagisce in modo ancora più spontaneo ai comandi del pedale dell’acceleratore, rendendo la sensazione di guida nel complesso molto più dinamica. Inoltre l’elettrificazione del turbocompressore a gas di scarico consente di raggiungere una coppia più elevata ai bassi regimi, che si traduce a sua volta in una maggiore agilità e in un’ottima capacità di accelerazione da fermo. Anche se il guidatore rilascia l’acceleratore o frena, questa tecnologia è in grado di mantenere costante la pressione di sovralimentazione, in modo da garantire una risposta sempre diretta.

Alimentato dalla rete di bordo a 48 volt, il turbocompressore a gas di scarico elettrico raggiunge regimi anche di 175.000 giri/min, consentendo una portata d’aria molto elevata. Turbocompressore, motore elettrico ed elettronica di potenza sono collegati al circuito di raffreddamento del motore a combustione interna per creare sempre il miglior ambiente termico possibile.

Mercedes-AMG C 43 4MATIC: prestazioni sportive

L’innovativa tecnologia del quattro cilindri in linea da 2,0 litri aiuta Mercedes-AMG C 43 4MATIC a raggiungere una potenza nominale di 300 kW (408 CV) a 6.750 giri/min. La coppia massima di 500 Nm è disponibile a 5.000 giri/min. Inoltre, in base alla situazione il sistema mette a disposizione un effetto boost temporaneo di 10 kW (14 CV) aggiuntivi per mezzo dell’alternatore-starter con trasmissione a cinghia (RSG).

L’RSG di seconda generazione funge anche da sistema mild hybrid e, oltre a fornire una spinta aggiuntiva temporanea, rende possibili anche funzioni come la modalità sailing e il recupero di energia, per conseguire la massima efficienza. La tecnologia a 48 V incrementa anche il comfort, dal momento che i passaggi dalla funzione start/stop a quella di veleggiamento sono pressoché impercettibili.

C 43 4MATIC Berlina accelera da 0 a 100 km/h in appena 4,6 secondi; C 43 Station-wagon la segue in lievissimo ritardo, assolvendo lo stesso compito in 4,7 secondi. La velocità massima è limitata elettronicamente a 250 km/h per entrambi i modelli. Aggiungendo alla dotazione l’AMG Driver’s Package a richiesta, la velocità massima sale per entrambe le vetture a 265 km/h.

Mercedes-AMG C 43 4MATIC: cambio 9G Speedshift MCT AMG

La trasmissione di forza è affidata al cambio 9G Speedshift MCT AMG, in cui il convertitore di coppia è sostituito da una frizione a bagno d’olio. Quest’ultima riduce il peso e, grazie alla minore inerzia di massa, ottimizza il tempo di risposta ai comandi impartiti con il pedale dell’acceleratore, soprattutto negli scatti e nelle variazioni di carico.

Il software sofisticato assicura tempi di innesto estremamente brevi e, all’occorrenza, scalate rapide di più marce contemporaneamente, mentre la funzione di doppietta automatica rende i cambi marcia particolarmente coinvolgenti nei programmi di marcia «Sport» e «Sport+». Inoltre, la funzione Race Start garantisce un’ottima accelerazione da fermo. Nel programma di marcia «Comfort» si attiva automaticamente la funzione Eco start/stop, mentre la funzione «Sailing» è attivabile nel programma «Individual».

Mercedes-AMG C 43 4MATIC: programmi di marcia

I cinque programmi di marcia del Dynamic Select AMG«Slippery», «Comfort», «Sport», «Sport+» e «Individual», consentono di passare da un assetto confortevole a un assetto sportivo con un’ampia gamma di sfumature. I programmi di marcia offrono un’esperienza di guida personale, che risponde con precisione alle diverse condizioni di guida. Nei programmi «Sport» e «Sport+» il tempo di risposta del motore, gli innesti del cambio e la taratura dell’assetto e dello sterzo sono settati per garantire una grande agilità.

I programmi di marcia includono anche la regolazione integrata della dinamica di marcia «AMG Dynamics». Questo sistema amplia le funzioni stabilizzatrici dell’Electronic Stability Program ESP, intervenendo sulla linea caratteristica dello sterzo e sulle funzioni supplementari dell’ESP per garantire una maggiore agilità. Nelle curve affrontate ad andatura sportiva, per esempio, un breve intervento frenante sulla ruota posteriore interna alla curva determina una coppia di imbardata ben definita intorno all’asse verticale della vettura, per sterzate agili e precise.

Il carattere e il maggiore o minore effetto di questi interventi dipende dal programma di marcia Dynamic Select AMG selezionato; nel programma «Individual» il conducente può definire in prima persona la taratura scegliendo tra i livelli «Basic», «Advanced» e «Pro». L’ESP è impostabile su tre livelli. «On» è la selezione di default e garantisce una sicurezza elevata, allineata al carattere sportivo della vettura. «Sport» consente un maggiore angolo di deriva, mentre «Off» disattiva completamente il sistema e permette una guida molto sportiva sui circuiti chiusi al traffico.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto elettriche in arrivo

Incentivi auto 2022: come funzionano e come ottenere il bonus

patente

Paga 2.500 per superare l’esame della patente: beccato e denunciato.

Volkswagen Amarok

Volkswagen Amarok: la nuova generazione dello specialista on-road e off-road