Mercedes accusata di razzismo in Cina per l’ultimo spot pubblicitario

L'ultimo spot pubblicitario di Mercedes in Cina ha causato all'azienda tedesca non pochi problemi legati ad accuse di razzismo

1 gennaio 2022 - 19:00

Vi ricordate l’enorme polemica di qualche anno fa contro Dolce & Gabbana e il suo spot pubblicitario offensivo nei confronti dei cinesi? Negli scorsi giorni è toccata a Mercedes, il cui annuncio sul social network Weibo è stato ritirato dopo le numerose accuse di razzismo da parte degli utenti, i quali hanno visto nel trucco presente su una modella un rafforzamento degli stereotipi sulle donne asiatiche radicati negli occidentali.

A segnale che tutto il mondo è paese, e ogni Social deve fare i conti con le sue polemiche, insieme a Mercedes anche un rivenditore di snack cinese è stato criticato per gli stessi motivi.

Cosa succede a Mercedes in Cina?

Il 25 dicembre, Mercedes ha pubblicato un annuncio sul suo account ufficiale Weibo, nel quale due modelli (un ragazzo e una ragazza) promuovevano due nuove vetture Mercedes. Tuttavia, la modella aveva un trucco che sembrava creare un effetto obliquo sugli occhi, e che accentuasse gli stereotipi razzisti degli Occidentali sulle donne asiatiche.

Chi ha contestato Mercedes ha creato un hashtag ad hoc, con oltre 170 milioni di visualizzazioni, anche se gli “hater” del momento hanno precisato che non sono contro gli occhi piccoli, ma contro il trucco della modella ritenuto fastidioso e offensivo. Alcuni lo hanno giudicato apertamente “brutto”, affermando che “nessun cinese penserà che questo tipo di ‘bellezza’ sia attraente“.

Altri hanno detto che il mondo della moda non dovrebbe più soddisfare l’estetica occidentale, allineandosi con l’estetica del popolo cinese (non si capisce se solo in Cina o in generale). Altri ancora sostengono che i cinesi non debbano permettere agli euro-americani di “formare” la loro estetica. Questi commenti vanno contro i trucchi esagerati e obliqui agli occhi, che da anni sono usati per prendere in giro i cinesi, così come anche la “posa dell’emicrania”, ovvero quando si tirano le tempie per creare l’occhio a mandorla.

Insomma, non proprio una conclusione dell’anno felice per Mercedes e, in generale, bisogna fare sempre più attenzione agli spot pubblicitari che si mandano nella Repubblica Popolare.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Fiat Uno 8 ruote

Fiat Uno a OTTO ruote: stravagante creazione russa [Video]

Giochi auto

5 giochi auto ancora attuali sotto i 20 euro

Colonnine gratis Lazio

Colonnine gratis Lazio: dove ricaricare a zero spese