Come si scelgono i modellini auto per iniziare la propria collezione?

2 luglio 2021 - 7:00

Modellini Die-Cast o Resin Cast

Se vi avvicinerete al mondo delle automobili in miniatura sentirete parlare di die-cast, resin-cast, obsoleti e speciali. Di cosa si tratta esattamente? I die-cast sono i classici modellini in metallo pressofuso di produzione industriale, che possono essere dotati o meno di aperture.

I collezionisti di 1/43 solitamente apprezzano i modelli non apribili per una questione di riproduzione più fedele delle linee, non alterate da disallineamenti di parti di carrozzeria e non deturpati da fughe troppo grosse attorno alle aperture.

I die-cast sono quelli considerati “pesanti” se tenuti in mano, quindi agli occhi di neofiti e non solo, a torto o a ragione più di valore rispetto ad un modello in plastica, pur se molto dettagliato.

Nel settore della produzione industriale in 1/43 nella seconda metà degli anni ’80 sono state proposti alcuni modelli in plastica di elevata fattura, molti dei quali completamente apribili, presentati sul mercato prevalentemente da marchi tedeschi quali Herpa, Faller e Revell. Non hanno purtroppo riscontrato il successo meritato, complici sia una certa “allergia” verso la plastica da parte dei collezionisti, sia un prezzo di vendita elevato all’epoca nell’ordine delle 50.000 lire.

Nel settore die-cast  le marche che vanno per la maggiore sono Minichamps con la linea economica Maxichamps, il gruppo Ixo, Norev, l’italiana Brumm e la portoghese Trofeu. Norev ed il gruppo Ixo forniscono ed hanno fornito anche le varie collezioni da edicola, questo almeno per quanto riguarda le 1/43.

I resin-cast si sono affacciati sul mercato da non tantissimi anni. Hanno carrozzeria in resina e dettagli molto minuti; possono essere assimilati per certi aspetti come fattura agli speciali factory built, vale a dire ai modelli artigianali montati dal produttore. Rispetto ai classici speciali sono proposti ad un costo più contenuto. Il vantaggio dei resin-cast sono investimenti più limitati per la realizzazione degli stampi rispetto ai die-cast, il che permette di ottenere versioni di nicchia tirate in un numero di esemplari limitati. Spark e Neo Scale Models sono leader del settore per la 1/43, seguiti da Kess e BoS; Ottomobile e Laudoracing Models si dedicano esclusivamente alla  1/18.

 

 

 

Commenta per primo