Opel Insignia GSi

Opel Insignia GSi 2020: nuovo motore per la sportiva del fulmine

Tante novità per l'ammiraglia presentate al Salone di Bruxelles.

14 gennaio 2020 - 8:00

Opel Insignia GSi si è rifatta il look, presentando novità estetiche e meccaniche al pubblico del Salone di Bruxelles. Novità che, in gran parte, interessano anche le versioni berlina e wagon di Insignia Grand Sport e Insignia Sports Tourer.

La più sportiva GSi si distingue per le aggressive prese d’aria ai lati del paraurti anteriore, caratterizzato da un profilo decisamente aerodinamico. Sul piano dell’ottimizzazione aerodinamica è inclusa anche la griglia frontale attiva. L’impostazione sportiva viene ripresa anche nell’abitacolo che presenta sedili contenitivi in pelle traforata, che ritroviamo anche sul volante. Completano il quadro i badge GSi e la pedaliera in alluminio d’ordinanza.

Opel Insignia GSi: motore rinnovato

La novità più rilevante è sicuramente è però rappresentata dalla gamma dei motori, aggiornati per tutta la gamma. Si parte dal diesel tre cilindri 1.5 turbo da 122 cavalli e 300 Nm, mentre per le unità a benzina sono disponibili il tre cilindri benzina 1.4 turbo da 145 cavalli e 236 Nm di coppia, seguito dal 2 litri turbo quattro cilindri da 200 cavalli e 350 Nm. Tutte le unità sono abbinate al cambio automatico a nove rapporti. Al top c’è il duemila da 230 cv e 350 Nm di coppia massima che spinge la Opel Insignia GSi. Quest’unità, abbinata al sistema di trazione integrale Twinstercon torque vectoring, è dotata di sistema di disattivazione dei cilindri per ottimizzare i consumi quando non è richiesta la massima potenza. L’assetto è gestibile attraverso quattro modalità di guida  “Standard”, “Tour”, “Sport” e “Competition”, quest’ultimo presente solo sulla GSi. Queste influenzano la risposta del motore e la consistenza dello sterzo, oltre alla rigidità delle sospensioni meccatroniche FlexRide. L’impianto frenante è firmato Brembo.

Opel Insignia GSi: più tecnologica

L’aggiornamento ha riguardato anche infotainment e sistemi di ausilio alla guida. Il quadro strumenti, rinnovato nella grafica, ora è stato arricchito con l’ head-up display, mentre il sistema di navigazione Multimedia Navi Pro ora vanta funzioni predittive del traffico e grafica aggiornata. A livello di connettività, c’è da segnalare la novità del sistema di ricarica wireless per gli smartphone. Nuova Opel Insignia sarà disponibile in Italia dal mese di febbraio ad un prezzo ancora in via di definizione.

—–

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguiteci su Facebook, Twitter, Instagram e Flipboard. Non esitate ad inviarci le vostre opinioni e le vostre segnalazioni commentando i nostri post.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Hyundai brand Ioniq

Perchè Ioniq è il nuovo marchio delle Hyundai elettriche?

BMW Hyla

BMW Hyla: la city car del futuro secondo Polidesign

antifurto gps auto 10 auto

Antifurto GPS auto 2020: i migliori, come funzionano