Autovelox Milano 2019: l’elenco di postazioni fisse e mobili

Ecco i nuovi Autovelox a Milano, ma ricordatevi di rispettare i limiti!

14 marzo 2019 - 17:00

Nuovi autovelox Milano 2019: non risultano essere stati installati nuovi strumenti ri rilevazione velocità, rispetto a quelli già presente in città nel 2016. Cerchiamo allora di fare chiarezza elencando tutte le postazioni note a Milano.

Nuovi autovelox milano 2019: l’elenco completo


Postazioni fisse Autovelox

  • Viale Famagosta: nel tratto via Cusi/via Beldiletto, velocità massima consentita 50 Km/h.
  • Via dei Missaglia: dopo via de Andrè all’altezza di via Nicola Romeo, velocità massima consentita 50 Km/h.
  • Via della Chiesa Rossa, poco prima del numero civico 277, velocità massima consentita 50 Km/h.
  • Via Palmanova: posizionato all’altezza della stazione metropolitana “Cimiano”, velocità massima consentita 70 Km/h.
  • Viale Fermi: posizionato dopo il ponte ferroviario all’altezza di via Zubiani/via Moreschi, velocità massima consentita 70 Km/h.
  • Via Parri: posizionato all’altezza della strada che porta in via Valsesia, velocità massima consentita 70 Km/h.
  • Cavalcavia del Ghisallo: in corrispondenza della sottostante viale Certosa, velocità massima consentita 70 Km/h.
  • Via Virgilio Ferrari, entrambi i sensi di marcia, con limite a 70 km/h
  • Viale Fulvio Testi, uno per ciascuna delle due direzioni centro e periferia, limite 50 km/h
  • Via dei Missaglia, entrambi i sensi di marcia, limite di 50 km/h
  • via Parri, entrambi i sensi di marcia, limite 70 km/h

Postazioni mobili Autovelox Milano

  • Via Aldo Moro
  • Via Bazzi
  • Viale Certosa
  • Viale De Gasperi
  • Viale Olivieri
  • Viale Caprilli
  • Via Caterina da Forlì
  • Tratto del raccordo dell’Autosole di piazzale Corvetto.

 

Autovelox: sanzioni previste

Ricordiamo le sanzioni previste dal Codice della Strada, rinnovando l’invito a tutti alla massima prudenza ed ovviamente a rispettare scrupolosamente le norme del Codice. C’è però da aggiungere che non sempre le postazioni sono installate in maniera corretta, da qui la possibilità di contestare la multa in casi ben precisi.

1) Superamento del limite per meno di 10 Km/h:

  • 41 Euro in orario diurno (se si paga subito, riduzione del 30%: 28,7 Euro)
  • 54,67 Euro in orario notturno, tra le 22 e le 7 (se si paga subito, riduzione del 30%: 38,27 Euro)

2) Superamento del limite di più di 10 Km/h e meno di 40 Km/h:

  • 168 Euro in orario diurno (se si paga subito, riduzione del 30%: 117,6 Euro).
  • 224 Euro in orario notturno, tra le 22 e le 7 (se si paga subito, riduzione del 30%: 156,8 Euro)

Decurtazione di 3 punti patente.

3) Superamento del limite di più di 40 Km/h e meno di 60 Km/h:

  • 527 Euro in orario diurno (non sono previste riduzioni pagando prima).
  • 702,67 Euro in orario notturno, tra le 22 e le 7 (non sono previste riduzioni pagando prima).

Decurtazione di 6 punti patente.

4) Superamento del limite di più di 60 Km/h:

  • 821 Euro in orario diurno (non sono previste riduzioni pagando prima).
  • 1.094,67 Euro in orario notturno, tra le 22 e le 7 (non sono previste riduzioni pagando prima).

Decurtazione di 10 punti patente.

Per il superamento dei limiti di velocità di oltre 40 Km/h, scatta la sanzione accessoria della sospensione della patente che può andare dai 3 ai 12 mesi, con decisione spettante al Prefetto.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Portabilità delle targhe. Si farà, parola di Toninelli che pensa anche agli autovelox

Autovelox Roma 2019: l’elenco completo

Con Area B, Milano incassa 1,8 milioni di euro in multe all’anno