Share Now: arrivano 200 smart fortwo cabrio

Come funziona, quanto costa, la flotta.

16 maggio 2019 - 9:55

Share Now è l’operatore di carsharing a flusso libero nato dalla recente fusione di car2go e DriveNow.

Da oggi arrivano ben 200 smart fortwo cabrio, con una diffusione che vede 65 smart fortwo cabrio a Milano e Roma, 50 a Torino e 20 a Firenze. In questo modo, la flotta italiana di Share Now sale a quota 3.000 veicoli, facendo dell’Italia il Paese che, dopo la Germania, ha il maggior numero di vetture in condivisione in Europa.

Le vetture cabrio coniugano, dunque, estetica e funzionalità: un interruttore posto sulla chiave o alla destra del cambio consente, a motore acceso, l’apertura e la chiusura della capote in soli 12 secondi e con tanto di regolazione della posizione. Tutto ciò in totale sicurezza grazie alla cellula Tridion, che offre la massima protezione ai passeggeri tramite una struttura rinforzata con acciai ad altissima resistenza.

Share Now con smart fortwo cabrio: quanto costa?

La tariffa per l’utilizzo della smart fortwo cabrio varia dai 24 ai 34 centesimi al minuto, a seconda del luogo e del momento in cui ha inizio il noleggio. Oltre al prezzo base, vi è la possibilità di estendere il noleggio acquistando, tramite app, pacchetti da 2, 4, 6, 24 e 48 ore consecutive.

Selezionare, ad esempio, il pacchetto da quattro ore, comprensivo di 120 chilometri, costerà solo 44,90 euro, che corrispondono a 19 centesimi al minuto. Ciò permetterà di abbattere considerevolmente la spesa rispetto al costo standard al minuto. Chi invece decidesse di trascorrere l’intero weekend fuori città, potrà acquistare a soli 189 euro il pacchetto da 48 ore, che include 400 chilometri. In questo modo, l’utente sarà possibile utilizzare la smart cabrio come se fosse un veicolo privato, per poi tornare all’interno dell’area operativa del servizio per terminare il noleggio alla fine del proprio viaggio. La panoramica dei pacchetti è disponibile sul sito car2go.

Le nuove vetture saranno visibili sia sull’app di car2go, sia su quella di DriveNow, dove sarà possibile trovare e distinguere tutti i modelli disponibili nella flotta italiana di Share Now. Tuttavia, per prenotare e utilizzare il veicolo, sarà necessario essere iscritti al servizio, car2go o DriveNow, corrispondente alla vettura scelta.

Commenta per primo