Guida un monopattino illegale, cade e fa causa al comune

Claudio Ferrari
03/12/2022

Guida un monopattino illegale, cade e fa causa al comune

Una donna utilizza illegalmente un monopattino, e dopo essere caduta per colpa di una buca sulla strada che le ha causato un infortunio ad un ginocchio, decide di citare in giudizio il comune.

Una questione legale che sta facendo discutere in Inghilterra, perchè la causa che la donna sta tentando al comune di Barnet a Londra per 30.000 sterline, è un caso che potrebbe avere importanti implicazioni per tutti gli altri comuni. Si tratterebbe infatti della prima richiesta di risarcimento di questo genere davanti a un giudice in Gran Bretagna, con il Comune di Barnet accusato di mancata manutenzione della strada.

La vicenda, raccontata dal Sunday Times, è di per sé molto semplice. La 22enne ha raccontato al tribunale di Londra di essersi rotta il ginocchio sinistro due anni fa, quando il monopattino elettrico che stava guidando ha preso una buca a Barnet. A causa dell’imbrunire e della ridotta visibilità, non è sarebbe stata in grado di individuare in tempo la buca e non riuscendo ad evitarla. Per guarire completamente dall’infortunio sono stati necessari 20 mesi.

Nel Regno Unito i monopattini elettrici possono essere utilizzati su strada pubblica solo se noleggiati da un’azienda autorizzata e coperti dall’assicurazione. Secondo quando raccontato alla corte, la ragazza non era consapevole di infrangere la normativa inglese guidando il suo Xiaomi Mi Pro 2, ed in ogni caso stava viaggiando a velocità moderata indossando un casco. Nonostante ammetta di aver guidato illegalmente lo scooter su strada pubblica, è convinta di diritto a un risarcimento.

A questo punto il caso si fa spinoso, perchè in Gran Bretagna si sono contati nove morti per incidenti su monopattini, ma sono state ben 510 le persone coinvolte in incidenti nella sola Londra. Se il tribunale darà ragione alla ragazza, i comuni di tutto il Regno Unito potrebbero potenzialmente trovarsi di fronte ad un forte aumento delle richieste di risarcimento per lesioni da parte di guidatori illegali di monopattini elettrici.

La manutenzione delle strade è un problema nel Regno Unito, con gli automobilisti che possono chiedere risarcimenti per i danni ai propri veicoli. La differenza, in questo caso, è che viene chiesto un risarcimento per un danno fisico, quindi molto più costoso rispetto ad una riparazione in officina. Nel frattempo, i comuni inglesi attendono il verdetto finale.

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

telegram