Shark Race R Pro GP, primo casco racing omologato FIM

Shark Race R Pro GP riceve la nuova omologazione FIM Racing richiesta dal 2019 per correre nel Campionato del Mondo

29 gennaio 2019 - 13:14

La Grand Prix Commission ha recentemente deciso che a partire dalla prima corsa del Motomondiale (Calendario Mondiale MotoGP 2019), al via in Qatar il prossimo 10 marzo, l’uso di caschi omologati FIM sarà obbligatorio per tutti i piloti. Il casco integrale top di gamma Shark Race R Pro GP, già dotato di una certificazione ECE standard, è stato sottoposto a una valutazione potenziata e più completa delle prestazioni.

Commenta

per primo!

Una decisione assolutamente lecita ed essenziale per la protezione dei piloti che quando secondo in pista rischiano la propria vita. Il nuovo Shark Race R Pro GP ha infatti superato con successo tutti i test del FIM Helmet Standard FRHPhe-01, ovvero i test di impatto lineare a bassa (5,0 m/s) e ad alta velocità (8,2 m/s) su punti ECE e a media velocità su tre punti extra scelti a caso sulla superficie del casco, i test di impatto obliquo con cinque diversi orientamenti e i test di penetrazione in due punti casuali.

Il casco sarà disponibile per i piloti Shark (Johann Zarco e Jorge Lorenzo) in 5 taglie (dalla XS alla XL) e l’omologazione è valida solo in presenza di tutte le appendici disponibili (mentoniera, prese d’aria superiori e anteriori, prese effetto Venturi superiori e laterali) e spoiler aerodinamico posteriore. Il marchio francese Shark è il primo marchio al mondo ad aver ricevuto questa omologazione FRHPhe-01 e sul loro modello di punta.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

AGV Valentino Rossi: il casco speciale Winter Test 2019

X-lite X-903 Test Ride Tour 2019

Arai RX-7V, integrale top di gamma: colori e prezzi