Harley-Davidson Low Rider 2022

Harley-Davidson Low Rider 2022: stile e performance, in pieno West Coast custom style

Il poderoso motore Milwaukee-Eight 117 debutta nella famiglia Cruiser.

3 maggio 2022 - 15:00

Harley-Davidson Low Rider 2022: prestazioni entusiasmanti per la gamma Cruiser con l’introduzione del nuovo Low Rider ST 2022 e del Low Rider S 2022, ancora più potente. Entrambe offrono le alte prestazioni di guida del telaio Harley-Davidson Softail e del vigoroso V-Twin Milwaukee-Eight 117. Il Low Rider S 117 è progettato per il rider che cerca una potenza pura. Il nuovo Low Rider ST strizza l’occhio al mondo Touring grazie alle borse rigide e alla carenatura fissa.

Harley-Davidson Low Rider 2022: motore Milwaukee-Eight 117

Il motore Milwaukee-Eight 117 V-Twin con sistema di raffreddamento olio/aria è il propulsore Harley-Davidson più grande installato di serie in fabbrica. Questo motore offre prestazioni eccezionali per dominare la strada. Cilindrata 1923 cc- 169 Nm di coppia per un aumento delle prestazioni che il rider può sentire ad ogni accelerazione.

Un albero a camme ad alte prestazioni abbinato alla cilindrata e al sistema di aspirazione per aumentare la performance. L’aspirazione Heavy Breather ad alte prestazioni, ottimizzata con l’elemento filtrante esposto, fa fluire più aria al motore per un’entusiasmante coppia ai medi regimi e conferisce alla moto un look hot rod. Lo scarico 2 in 2 ad alte prestazioni è ottimizzato per fornire una coppia fluida e ampia ai medi regimi producendo un sound distintivo. Il doppio contralbero di bilanciamento riduce le vibrazioni al minimo per un migliore comfort del motociclista

Harley-Davidson Low Rider 2022 ST

Lo sport-touring secondo Harley-Davidson, ispirato al movimento “tall bike” californiano. Le borse laterali sono alte e strette, la sospensione posteriore è rialzata, il manubrio è alto e la carenatura ispirata a FXRT è montata sul telaio. Il modello Low Rider ST mette il rider in una posizione dominante sulla moto e la sensazione di guida tutt’uno con la moto. Quando il viaggio è finito, rimuovi le borse laterali per trasformare la Low Rider ST touring-oriented a urban cruiser ad alte prestazioni.

La forma della nuova carenatura montata sul telaio è stata sviluppata attraverso analisi CFD (computational fluid dynamics) e test su strada. Le triple prese d’aria splitstream aiutano a limitare l’impatto del vento sul casco del pilota anche a velocità autostradali. Il parabrezza Dark Smoke è alto 15 cm e la carenatura ha un singolo faro a LED da 14,6 cm.

Le borse laterali rigide con serratura sono caratterizzate da un elegante design a conchiglia che le rende facili da riempire e svuotare. Possono essere aperte con una mano e un dispositivo di smorzamento consente ai coperchi delle borse laterali di aprirsi senza strappi. Le borse possono essere rimosse in pochi secondi con un meccanismo interno di sgancio rapido. La capacità totale delle borse laterali è di 53,8 litri.

La sella monoposto sagomata aiuta a mantenere la posizione durante l’accelerazione aggressiva e in curva. Il manubrio è montato su riser da 10 cm mentre una console nera testurizzata a profilo basso è adagiata sul serbatoio del carburante da 19 litri. La strumentazione è presentata da un display digitale compatto inserito nel riser del manubrio per un look custom e pulito.

La guida e la maneggevolezza sono ulteriormente enfatizzate dal telaio, ottimizzato per ridurre il peso senza sacrificare la rigidità. Il propulsore Milwaukee-Eight 117 è montato rigidamente al telaio per migliorarne ulteriormente la rigidità. Una forcella a steli rovesciati da 43 mm a cartuccia singola irrigidisce l’avantreno per una guida reattiva e per migliorare le prestazioni di frenata e manovrabilità. L’inclinazione della forcella è di 28 gradi.

Il Low Rider ST è dotato di un monoammortizzatore posteriore più alto rispetto al Softail standard. Ciò fornisce un migliore comfort di marcia e aumenta l’angolo di piega di oltre un grado, migliorando le prestazioni dinamiche grazie a una maggiore luce a terra che conferisce maggiore sicurezza del pilota durante le curve più decise.

Il doppio freno anteriore con dischi da 300 mm offre la frenata reattiva richiesta dai motociclisti più aggressivi. L’ABS di serie offre prestazioni di frenata sicure, anche quando le condizioni non sono ideali. Gli pneumatici Michelin Scorcher 31 (anteriore 110/90B19, posteriore 180/70B16) migliorano le prestazioni di guida e la maneggevolezza. Altre caratteristiche includono faro led Signature, luci posteriori/freno a led e presa di ricarica USB.

Lo stile dark include la finitura Wrinkle Black sul gruppo propulsore, coperchio primaria, piastre, supporti parafango posteriore e la console del serbatoio; derby cover, filtro dell’aria, coperchi bilancieri inferiori e riser manubrio sono in nero lucido. Il manubrio è nero satinato. Le forcelle sono anodizzate nere. Scarichi Jet Black. I cerchi in alluminio pressofuso (19” anteriore e 16” posteriore) sono rifiniti in bronzo scuro opaco per un contrasto intrigante con le componenti scure della motocicletta.

Il kit audio Harley-Davidson Audio powered by Rockford Fosgate per la carenatura è stato progettato insieme alla Low Rider ST per prestazioni eccezionali e un adattamento ideale all’interno della carenatura. Il sistema include un amplificatore compatto da 250 watt con tecnologia di elaborazione del segnale digitale (DSP), una coppia di woofer da 5,25 pollici e due tweeter. Connettiti a un dispositivo mobile tramite Bluetooth per riprodurre l’audio memorizzato o in streaming.

Harley-Davidson Low Rider 2022 S

Il Low Rider S è un cruiser per chi cerca potenza incredibile ed è disposto a spingere la propria moto fino al limite. Il propulsore Milwaukee-Eight 117 produce il cinque percento di coppia in più rispetto al Milwaukee-Eight 114 montato sul Low Rider S del 2021 e offre al rider adrenalina allo stato puro. Le sospensioni Premium migliorano l’esperienza di guida.

Il modello Low Rider S 2022 è dotato di un nuovo contagiri analogico/tachimetro digitale montato sul manubrio, più vicino alla linea di visuale del pilota, che sostituisce gli strumenti nella console del serbatoio dei precedenti modelli Low Rider S. La console del serbatoio nera testurizzata con badge FXLRS giace sul serbatoio del carburante. Le eccezionali prestazioni di illuminazione sono fornite da un caratteristico faro a led e luci di coda/stop anch’esse a led.

Lo stesso monoammortizzatore posteriore più alto presente sul modello Low Rider ST solleva la parte posteriore del modello Low Rider S per un maggiore comfort di marcia e un angolo di piega maggiore di 1.3 gradi rispetto al precedente Low Rider S, per una maggiore luce a terra e una maggiore sicurezza del pilota durante le curve più audaci.

Una forcella a steli rovesciati da 43 mm singola irrigidisce l’avantreno per una guida reattiva e migliori prestazioni di frenata e manovrabilità. L’inclinazione della forcella è di 28 gradi. Il doppio freno anteriore con dischi da 300 mm offre la frenata reattiva richiesta per i motociclisti dalla guida più aggressiva, con ABS di serie per prestazioni di frenata sicure anche quando le condizioni non sono ideali. Gli pneumatici Michelin Scorcher 31 migliorano ulteriormente la guida e la maneggevolezza.

Altre caratteristiche sono elementi chiave dello stile West Coast: manubrio da un pollice di diametro su riser alti quattro pollici, monosella sagomata, comandi a pedale in posizione centrale e un mini cupolino in tinta incornicia il faro e ripara dal vento quando si sfreccia in autostrada. Il gruppo propulsore, l’avantreno e lo scarico sono totalmente dark, con i cerchi Radiate in alluminio pressofuso (da 19” all’anteriore e da 16” al posteriore) rifiniti in bronzo scuro opaco a contrasto con le componenti scure della moto.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Accessori moto Ducati Streetfighter V2

Accessori moto Ducati Streetfighter V2 per esaltarne l’attitudine sportiva

Scooter elettrici Yadea 2022

Incentivi moto e scooter 2022: come funzionano e come ottenerli

Yamaha Tricity 125 2022

Yamaha Tricity 125 2022: lo scooter da città pratico e facile da usare