Suzuki GSXS750 Yugen Carbon

Suzuki GSX-S750 Yugen Titanium e Carbon: sportività pura [video]

Questa volta i giapponesi hanno davvero esagerato!

7 novembre 2019 - 6:00

La naked settemmezzo Suzuki GSX-S750 si fa sempre più desiderabile dal mercato grazie alle due ultime versioni Yugen Titanium e Carbon. Yugen nell’arte giapponese indica “le capacità misteriose che non possono essere descritte a parole”. Quindi Yugen è stata ideata per i motociclisti che hanno una passione per i dettagli tecnici raffinati e desiderano guidare una moto performante, esclusiva e curata nei minimi particolari ed impreziosita con accessori originali e con alcuni particolari SC-Project.

Suzuki GSX-S750 Yugen: allestimenti

Entrambe le versioni, Suzuki GSX-S750 Yugen Titanium e Suzuki GSX-S750 Yugen Carbon condivideranno i contenuti, differendo solamente per il materiale di finitura dello scarico (rispettivamente in carbonio o in titanio).

• Cupolino fumé
• Frecce SC-Project a LED
• Porta targa sportivo in Ergal 7075 ricavato dal pieno
• Scarico SC-Project SC1-R in Titanium (per la Yugen Titanium)
• Copri sellino monoposto
• Silenziatore SC-Project SC1-R in carbonio (per la Yugen Carbon)

L’elemento più caratterizzante di questa Suzuki è il silenziatore racing SC1-R in carbonio. Questo grintoso terminale omologato è stato progettato dall’italiana SC-Project sulla base dell’esperienza maturata nelle competizioni ai massimi livelli. Notevole i vantaggi, a partire da un notevole risparmio di peso: con i suoi 2,16 kg questo silenziatore pesa infatti meno della metà di quello originale.

Oltre a essere leggero, il carbonio garantisce un’efficace dissipazione del calore e, con la sua elasticità, assicura pure una grande resistenza alle sollecitazioni e agli urti. La particolare conformazione interna conferisce poi a questo scarico un suono pieno ai bassi regimi, che si fa esaltante agli alti ma che non diventa mai troppo invadente.

Suzuki GSX-S750: motore

Il motore quattro cilindri della Suzuki GSX-S750 deriva infatti direttamente da quello della leggendaria GSX-R750. In questa configurazione la potenza massima della naked della casa di Hamamatsu è di 114 CV a 10.500 giri, che passano ad essere 118,5 CV grazie allo scarico SC-Project. Il picco di coppia è di 81 Nm a 9.000 giri. Entrambi i valori sono superiori a quelli fatti registrare da diverse rivali anche di cilindrata più elevata.

Suzuki GSX-S750: Colori e Prezzi

Le versioni Suzuki GSX-S750 Yugen Titanium e Carbon si differenziano dalla versione standard di soli 300 Euro considerato che il pacchetto di accessori su entrambe le versioni garantisce un vantaggio al cliente di circa 1.000 Euro.

Entrambe le versioni, Titanium e Carbon, sono disponibili su tutte le quattro colorazioni presenti nella gamma. Agli amanti delle corse è dedicata la variante Blu MotoGP, con la livrea del team ufficiale ECSTAR MotoGP. Curato il bianco, che si è aggiunto quest’anno al catalogo GSX-S750, mentre la continuità è rappresentata dalla versione bicolore Nero/Blu, presente in gamma sin dall’epoca lancio.

Queste tre opzioni sono accomunate dal prezzo di 9.190 Euro f.c., mentre la richiesta sale a 9.290 Euro f.c. per la colorazione opaca Nero Mat.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Caricabatterie per auto 2020: i 5 migliori, quali scegliere

Triumph Trident 660

Triumph Trident 660: la nuova roadster a partire da € 7.995,00

cityscoot

CityScoot: chi prenota lo scooter viola CityGift ottiene minuti gratuiti