Triumph Adventure Experience

Triumph Adventure Experience: ci siamo stati! [video]

Siamo stati alla Triumph Adventure Experience, la prima scuola permanente di guida e perfezionamento off-road di Triumph Motorcycles in Italia

23 aprile 2019 - 12:00

Triumph Adventure Experience: in occasione della prova dello Street Scrambler 900, che vi abbiamo proposto qualche giorno fa, e dello Scrambler 1200 XC, che invece vi presenteremo a breve, siamo tornati a scuola per qualche ora. Una scuola moto particolare e divertente.

Nasce a Retorbido, nell’Oltrepò pavese, la Triumph Adventure Experience, dedicata alla guida in fuoristrada. Diretta diramazione della Triumph Adventure Experience nel Sud del Galles (UK), si propone di fornire un supporto tecnico, teorico e applicato di elevato livello per imparare e migliorare le proprie capacità di guida sui percorsi in fuoristrada in sella alle moto della famiglia Tiger e Scrambler.

La Triumph Adventure Experience è una scuola permanente di guida e perfezionamento in fuoristrada, il cui obiettivo è far conoscere al corsista i propri limiti, alzandone l’asticella delle capacità e infondendogli sicurezza e padronanza nella guida a livello teorico e pratico. Il marchio Pirelli sarà partner ufficiale della Triumph Adventure Experience equipaggiando tutte le Tiger 800, Tiger 1200 e Scrambler 1200 che verranno utilizzate durante i corsi con pneumatici Scorpion Rally.

La responsabilità della Academy è stata affidata a Gian Luca Canobbio, istruttore di moto e auto da oltre 20 anni. Nel team di istruttori anche Angelo Signorelli, uno degli uomini che hanno fatto grande l’Italia nel fuoristrada: 14 partecipazioni alla 6 giorni, con 8 vittorie a squadre e 2 assoluti, 2 Parigi-Dakar, 1 Rally dei Faraoni e 3 Incas Rally con 1 vittoria.

Triumph Adventure Experience: la location e il campo pratica

Nel suggestivo scenario dell’Oltrepò Pavese, all’interno dei 60 ettari dell’azienda vitivinicola Tenuta Marchese Cattaneo Adorno, in via Garlassolo 30 a Retorbido (PV), sono stati realizzati un training camp di 5 ettari e un circuito di 2,2 chilometri, in un’area selvaggia che riproduce naturalmente tutte le condizioni e le difficoltà della guida in fuoristrada, con tutti i tipi di fondo e ostacoli. Nei 27 ettari circostanti, sono stati studiati percorsi che vanno da 10 a 100 km, con diversi gradi di difficoltà.

I corsi della Triumph Adventure Experience

Impostati su 3 livelli, base, intermedio ed esperto, i corsi avranno una durata di una giornata e mezza: dalle ore 9 del venerdì fino alle 13 di sabato, oppure dalle 12 di sabato fino alle 18 di domenica. Al fine di garantire ai rider di essere seguiti al meglio e di avere un rapporto diretto con gli istruttori, ogni corso avrà un numero massimo di 15 presenze.

I partecipanti potranno prendere parte al corso con la propria motocicletta (idonea per l’esperienza e con pneumatici tassellati) o affittando una delle 10 motociclette messe a disposizione dall’organizzazione.

Tre livelli di difficoltà

Gli allievi del corso vengono divisi in tre gruppi dopo una breve verifica pratica delle loro capacità. I corsi hanno la stessa durata per tutti e tre i livelli di difficoltà

  • Training livello 1: serve per imparare le basi della guida in fuoristrada. Massima attenzione e concentrazione agli esercizi statici per abituare l’allievo alle corrette posizioni in sella. Gli esercizi dinamici che si affronteranno saranno i soli esercizi di base: birilli a 7 mt. con nessuna difficoltà di allineamento, crazy ball a 6mt., salite e discese facili, tronchi solo in piano, track interno al campo con le varianti più semplici, tour su strade facili.

  • Training livello 2: è un corso di difficoltà intermedia. Ripasso e controllo delle posizioni sulla motocicletta con esercizi statici: birilli a 6 mt., piccoli handicap di allineamento per esercizi longitudinali, crazy ball a 4mt., pendenze medie, approccio agli esercizi più difficili, track interno al campo con varianti medie, tour su strade medie con inserimento di alcuni tratti con piccole difficoltà.

  • Training livello 3: è un corso dedicato a piloti con esperienza in off-road. Brevissimo controllo della posizione statica dell’allievo, birilli a 4.5 mt disallineati, handicap di allineamento per esercizi longitudinali, crazy ball a 3 mt., pendenze importanti con ripartenza da fermo, inserimento di tutti gli esercizi compreso gradino e legnaia, track interno al campo con tutte le principali difficoltà, mulattiera, sabbia, ghiaia e fossato, tour su strade medie con l’inserimento di tratti di importante difficoltà.

La gamma in prova

I modelli a disposizione per chi effettuerà i corsi con la formula del noleggio sono cinque, delle famiglie Tiger e Scrambler. Ecco le caratteristiche salienti.

  • Tiger 800 XCA: motore a tre cilindri da 800 cc, 95 CV e 6 modalità di guida tra cui la modalità Off-Road Pro, strumentazione TFT full-colour regolabile con display da 5’’. ABS disinseribile e traction control. Pneumatici Pirelli Scorpion Rally nelle misure 90/90-21 e 150/70 R17.
  • Tiger 1200 XCA: motore tre cilindri da 141 CV, 6 modalità di guida tra cui la modalità Off-Road Pro, sistema Adaptive Cornering Lighting, illuminazione interamente a LED, strumentazione TFT full-colour, blocchetti interruttori retroilluminati, sistema Triumph Shift Assist. Pneumatici Pirelli Scorpion Rally da 120/70 R19 e 170/60 R17.
  • Street Scrambler 900: bicilindrico Bonneville da 900 cc con 65 CV a 7.500 giri e 80 Nm di coppia massima a 3.200 giri. Pneumatici Pirelli Scorpion Rally da 100/90-19 e 150/70 R17. Se volete scoprire di più su questo modello qui trovate la nostra prova su strada.
  • Scrambler 1200 XC e XE: bicilindrico Bonneville da 1.200 cc con 90 CV e tecnologia pensate per la sicurezza e il divertimento. ABS, traction control disinseribili, cinque modalità di guida (Road, Off-Road, Rain, Sport e Rider), frizione a coppia assistita, strumentazione TFT full-colour di seconda generazione e illuminazione interamente a LED. Ruota anteriore da 21’’ e pneumatici Pirelli Scorpion Rally nelle misure 90/90-21 e 150/70 R17. Riguardo allo Scrambler 1200 XE troverete presto la nostra prova, effettuata sia su strada sia sui percorsi fuoristrada del training camp.

Attenzione per le accompagnatrici (e per gli accompagnatori)

Un occhio di riguardo è stato riservato anche agli accompagnatori che potranno usufruire di alcuni pacchetti hospitality: il pacchetto Standard prevede pranzi e cena Triumph al seguito del corsista. Il pacchetto Golf offre in più una giornata presso il Salice Terme Golf&Country con maestro, attrezzatura, Green Fee con accesso ai campi, utilizzo club house e piscine. Infine l’opzione Spa prevede una giornata alla Spa delle Terme di Rivanazzano. Queste due opzioni prevedono anche la cena in una sala riservata presso il Salice Terme Golf&Country.

La nostra esperienza

Come accennato abbiamo avuto l’opportunità di provare in anteprima alcuni dei percorsi del campo allestito per la Triumph Adventure Experience. Abbiamo svolto i corsi con l’istruttore Gian Luca Canobbio che si è rivelato un ottimo maestro.

Eravamo un po’ arrugginiti nella guida in fuoristrada ma in poco tempo siamo tornati a maneggiare lo Scrambler in modo efficace grazie ai suoi preziosi consigli. Personalmente trovo poco efficaci quelle scuole in cui il “maestro”, solitamente un ex pilota poco abituato a interagire con il pubblico, inizia il corso facendovi vedere quanto è bravo a “scodare” e prima di fare il suo show si limita a un “dovete fare così”. Certo, facile, soprattutto con una moto da 200 kg.

Con Gian Luca invece è stato tutto diverso. Il corso intanto prevede un’introduzione teorica e anche al momento di salire in sella dedica del tempo in cui mostra in maniera precisa da fermo tutte le posizioni da assumere in sella nelle diverse situazioni: curve, salite, discese, ecc.

Durante le prove poi si accorge subito se facciamo un errore, anche minimo. In quel caso ci ferma e ci spiega dove abbiamo sbagliato ma soprattutto ci mostra come effettuare quella manovra nel modo giusto, incoraggiandoci.

Il campo della Triumph Adventure Experience prevede diverse opzioni: un percorso fettucciato, uno più lungo e aperto con diversi tipi di fondo (terra, sabbia, ghiaia), salite, discese, superamento di ostacoli e molto altro ancora, tra cui le temutissime “Crazy Ball”: dei palloni appesi su un breve rettilineo che dondolano. Scopo di questa prova è evitare il contatto con i palloni, superandone uno alla volta e, giocando con la frizione, prepararsi per affrontare i successivi. Ecco noi non abbiamo svolto questo compito da bravi allievi, perché abbiamo preferito spalancare il gas e tuffarci tra i palloni dondolanti evitandoli tutti per miracolo. Voi non fatelo!

Calendario corsi, prezzi e prenotazioni

I prossimi appuntamenti con la Triumph Adventure Experience saranno nelle seguenti date:

26/27/28 aprile
10/11/12 maggio
24/25/26 maggio
7/8/9 giugno
21/22/23 giugno

I prezzi per i corsi della Triumph Adventure Experience (base, intermedio oppure esperto) sono di 488 euro con moto propria o di 610 euro con moto a noleggio. Per l’accompagnatore i prezzi sono di 146 euro per il pacchetto Standard e di 244 euro per i pacchetti Golf o Spa. Sono esclusi i pernottamenti, noi vi consigliamo il Castello di San Gaudenzio a Cervesina, dove abbiamo soggiornato in occasione della nostra esperienza, che si trova a una quindicina di chilometri a nord da Retorbido, passando per Voghera. È un autentico castello del XIV secolo che sorge all’interno di un parco secolare, un’oasi verde nel cuore dell’Oltrepò Pavese.

Per prenotare la vostra Triumph Adventure Experince basta andare sul sito ufficiale, dove troverete ulteriori informazioni (potete anche telefonare al numero 348 7108684 o inviare una mail a info@triumphacademy.it), e prenotare il corso seguendo questo link: triumphadventurexperience.eventbrite.com. Buon divertimento!

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

VOLTA BCN City

Moto elettriche 2019: modelli, prezzi e autonomia

tutor attivi autostrada

Tutor in autostrada riattivati: la Cassazione dà ragione ad Autostrade

Mimoto scooter sharing: come funziona, quanto costa, gli sconti