Triumph Street Triple S 2020

Triumph Bajaj: partnership per il mercato asiatico con nuova gamma di media cilindrata

Il brand inglese sbarca in Asia con una nuova gamma di media cubatura.

24 gennaio 2020 - 13:00

Triumph Motorcycles e Bajaj Auto India annunciano una nuova partnership globale di lungo periodo. Le due aziende uniranno le forze per sviluppare e produrre una gamma di motociclette completamente nuova di media cilindrata. Per il marchio britannico è l’occasione per rinforzare la propria penetrazione a livello globale in un mercato in continua evoluzione, con particolare riferimento ai numerosi contesti emergenti ed in rapido sviluppo quali India ed altri mercati asiatici.

Bajaj ditributore Triumph

Bajaj diventa quindi uno dei principali partner commerciali di Triumph a livello globale, anche a livello logistico e distributivo. Nello specifico, il colosso indiano assumerà la responsabilità della distribuzione della gamma Triumph all’interno del mercato indiano, entro una data ancora in via di definizione.

Tuttavia, Bajaj si farà carico di rappresentare e distribuire il brand britannico includendo la nuova offerta di modelli di media cilindrata all’interno della complessiva line-up di Triumph. Nei mercati già attualmente presidiati da Triumph, i prodotti sviluppati sinergicamente andranno a tutti gli effetti ad integrare la gamma Triumph e saranno distribuiti tramite la rete vendita
ufficiale di Triumph Motorcycles.

Nuova gamma di media cilindrata

La partnership Triumph Bajaj coniugherà: eccellenza nel design e progettazione, la migliore tecnologia disponibile, piattaforme produttive competitive a livello di costi e una diffusa e approfondita conoscenza dei principali “mercati-chiave”. Tuttavia, l’obbiettivo è quello di generare una gamma di prodotti di successo e in grado di irrobustire il business di entrambe le aziende.

A livello produttivo, la priorità sarà sviluppare una nuova piattaforma di media cilindrata (fascia 200-750cc) articolata in differenti proposte al fine di soddisfare una gamma eterogenea di profili di utilizzo. La proposta prevede di creare una gamma di accesso del brand inglese in tutto il mondo e ad un prezzo competitivo. Infine il progetto vuole mettere Triumph nelle condizioni di attrarre nuovi potenziali clienti e target group attualmente non presenti nella customer base del brand inglese.

—–

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguiteci su Facebook, Twitter, Instagram e Flipboard. Non esitate ad inviarci le vostre opinioni e le vostre segnalazioni commentando i nostri post.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Triumph Trident 2021

Triumph Trident 2021: svelato il design della futura roadster

Triumph Tiger 900 Rally Pro Rodolfo Frascoli

Triumph Tiger 900 Rally Pro Rodolfo Frascoli: la nuova adventure bike

Bici elettrica Triumph Trekker GT

Bici elettrica Triumph Trekker GT: la prima E-Bike