Aston Martin DBX

Aston Martin DBX: fascino senza compromessi e prestazioni sportive

La DBX è un SUV pratico e funzionale che non rinuncia alla bellezza o alle prestazioni.

1 dicembre 2019 - 11:00

Aston Martin DBX è la quintessenza dei valori Aston Martin: il primo SUV dell’azienda britannica, che inaugura un nuovo, coraggioso capitolo della sua esistenza. La DBX segna una nuova era nella ricerca dell’eccellenza in termini di prestazioni, stile e usabilità delle auto Aston Martin.

La Aston Martin DBX è versatile e flessibile come un SUV di lusso, ma con le prestazioni dinamiche di un’auto sportiva: una combinazione che definisce un nuovo, audace standard nel settore.

Fin dalla sua genesi, l’auto è stata progettata per offrire il massimo spazio nell’abitacolo, privilegiando raffinatezza e spaziosità da prima classe per gli occupanti sia anteriori che posteriori. Al contempo, l’eccezionale rigidità insita nella progettazione della nuova piattaforma ha anche permesso alla DBX di raggiungere dinamiche eccezionali sia su strada che fuori strada.

Alimentata da una nuova versione del caratteristico motore V8 twin-turbo da 4 litri già utilizzato nella DB11 e nella Vantage, la DBX vanta un’incredibile potenza di 550 CV e 700 Nm di coppia, valori accuratamente calibrati per soddisfare le esigenze specifiche di questo modello. Con un’impronta sonora tipica di Aston Martin, il sistema di scarico attivo assicura a questo SUV di lusso un’anima raffinata e al tempo stesso esaltante.

Ma la versatilità del motore non si limita al solo aspetto acustico. Il V8 turbo può contare sulla disattivazione dei cilindri per migliorare il risparmio di carburante e spingere la Aston Martin DBX da 0 a circa 100 km/h in 4,5 secondi e fino a una velocità massima di circa 290 km/h.

La trasmissione di una simile potenza e coppia a terra è affidata a un cambio automatico con convertitore di coppia a nove marce, associato a un sistema di trazione integrale con due differenziali attivi: un differenziale centrale, che ripartisce la coppia tra i due assi anteriore e posteriore, e un differenziale autobloccante posteriore elettronico (eDiff), che la gestisce sull’asse posteriore. Grazie al sistema sterzante su misura messo a punto per offrire sensazioni e risposte simili a quelle di un’auto sportiva, la DBX assicura al conducente un senso di controllo assoluto, indipendentemente dalle condizioni.

Il primo modello a 5 posti full-size di Aston Martin non è solo eccezionalmente versatile in termini di terreni che può affrontare, ma è anche estremamente adattabile a una vasta gamma di esigenze di stile di vita dei proprietari. Aston Martin DBX è stata volutamente creata per trasmettere un’immediata sensazione di familiarità e facilità d’uso fin dall’inizio.

Con 632 litri di spazio nel bagagliaio e sedili posteriori ribaltabili, la DBX possiede tutta la flessibilità di carico necessaria che ci si aspetta da un SUV con spazio interno ai vertici della categoria. Lo spazio riservato al carico è progettato per essere pratico ed essenziale. Un bordo di carico stretto e un’ampia apertura massimizzano la praticità per vari tipi di bagaglio, come valigie, sacche da golf e attrezzatura da sci.

La dotazione di serie incredibilmente ricca della Aston Martin DBX, che include tutti i sistemi di sicurezza attiva disponibili, è integrata da svariati pacchetti accessori opzionali, che consentono di personalizzare ulteriormente la vettura in base alle esigenze, agli sport o ai passatempi dei clienti.

Per esempio, il pacchetto “Pet” includerà, tra le altre cose, una lavatrice portatile per lavare un cane infangato dopo una passeggiata. Il pacchetto “Snow” fornirà invece scaldascarponi per rendere una giornata sugli sci ancora più piacevole.

Gli interni della DBX lussuosamente realizzati a mano sono stati progettati per offrire lo stesso spazio e comfort a tutti i passeggeri. Lo spazio per la testa e le gambe, leader della classe, si combina a un tetto panoramico in vetro a tutta lunghezza e un vetro della portiera senza telaio per creare un ambiente straordinariamente luminoso e arioso. La profilazione dei sedili anteriori tipica delle auto sportive non solo offre al conducente un eccezionale supporto e comfort di guida sulla lunga distanza, ma assicura anche spazio per le ginocchia e per i piedi dei passeggeri posteriori.

Non mancano piccoli dettagli, come i braccioli centrali separati, il design del vano portaoggetti e il posizionamento ergonomico dei sistemi di controllo chiave della vettura. I sedili sono rifiniti in sontuosa pelle pieno fiore fornita dal partner storico Bridge of Weir. Novità assoluta nel settore, sia il rivestimento del soffitto che la tendina elettrica sono disponibili in una lussuosa finitura Alcantara, offrendo un design armonioso, oscuramento dalla luce e attenuazione solare senza compromettere lo spazio per la testa. Tutti i materiali dell’abitacolo denotano autenticità, con un uso sapiente di metallo, vetro e legno.

Un altro elemento di design distintivo è la consolle centrale flottante, dalle linee raffinate ed eleganti, che offre possibilità di stivaggio flessibile nei vani sottostanti e permette di tenere gli oggetti di valore a portata di mano senza occupare il sedile del passeggero e lontani dallo sporco sui tappetini dell’auto.

Grazie a “Q by Aston Martin”, il servizio di personalizzazione di Aston Martin, le caratteristiche opzionali della consolle centrale possono essere lavorate da un pezzo di legno massiccio, per esempio noce, per una sensazione tattile ancora più accentuata.

Un assortimento contemporaneo di legni pregiati, compositi e impiallacciati in metallo, inclusa una gamma di materiali innovativi e – novità assoluta nel settore – l’applicazione di un tessuto per l’80% in lana, offre possibilità di personalizzazione praticamente infinite. Un nuovo composito in fibra di lino – derivato dalla stessa pianta del lino fine – fornisce un’alternativa alla fibra di carbonio e un’estetica distintiva.

Tutti questi materiali fanno da cornice a una ricca offerta di tecnologia. Uno schermo TFT da 10,25” si integra elegantemente a filo nella consolle centrale, mentre un enorme schermo TFT da 12,3” fornisce una grande quantità di informazioni al conducente. Apple CarPlay è di serie, così come un sistema di telecamere a 360 gradi e un’illuminazione ambiente con 64 diversi colori in due zone.

Gli esterni della DBX mirano con altrettanta efficacia a introdurre l’eleganza delle auto sportive Aston Martin nel mondo dei SUV. Dall’iconica griglia “DB” sul davanti, attraverso le fiancate scolpite e la linea caratteristica del design, al portellone con una ribalta che trae ispirazione dalla Vantage, questa è una Aston Martin dal primo sguardo fino al minimo dettaglio.

Particolari straordinari, come le guarnizioni nascoste del vetro laterale nelle portiere senza telaio e le finiture dei montanti in vetro, aggiungono una sensazione di elegante essenzialità e sicurezza. I predellini sagomati agevolano l’ingresso nel sontuoso abitacolo, riducendo il rischio di rovinare un abito elegante in un’occasione importante.

L’aerodinamica è stata presa in attenta considerazione durante il processo di progettazione, nella parte anteriore della vettura, le luci di marcia diurna incorporano un condotto aerodinamico che incanala l’aria attraverso i passaruota anteriori e le fiancate, contribuendo a ridurre portanza e resistenza e raffreddando i freni. L’aria fluisce in modo pulito sopra il tetto, attraverso l’alettone posteriore, sul lunotto e sulla ribalta posteriore. Grazie a questo approccio unico e a questo particolare dettaglio di progettazione è possibile procedere all’autopulizia del lunotto durante il movimento.

SEGUICI SU:
Facebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram /// Flipboard

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Jaguar Artissima Roadshow

Jaguar Artissima Roadshow: JaguArt, il progetto per i nuovi talenti dell’arte

pompe bianche benzina no logo

Pompe bianche 2020: cosa sono e dove sono in Italia

Jeep Wrangler 1941

Jeep Wrangler 1941 designed by Mopar