Nuova Audi SQ7 TDI prezzo

Audi SQ7 TDI: V8 4.0 TDI biturbo da 435 CV

La nuova Audi SQ7 TDI debutta in Italia con il suo design sportivo e un ricco equipaggiamento. Il propulsore diesel V8 da 435 CV rappresenta il modello top della gamma Q7.

22 luglio 2019 - 18:00

Audi SQ7 TDI sfoggia il design dei modelli Q di Audi arricchito di alcuni elementi tipici delle versioni S e si differenzia dalla versione base per La presenza dei doppi listelli verticali nel single frame, gli specchietti esterni con gusci in look alluminio e i quattro caratteristici terminali di scarico con mascherine cromate.

>>>>Qui il listino completo ed aggiornato di AUDI SQ7

Il biade è scolpito nel paraurti con un effetto tridimensionale e la protezione sottoscocca nella zona posteriore si presenta ancora più robusta. IL pacchetto look nero è a richiesta. Sono disponibili la tinta speciale grigio Daytona effetto periato e numerosi altri colori personalizzati del programma Audi exclusive.

Nuova Audi SQ7 TDI è equipaggiata di serie con cerchi in lega da 20 pollici a 5 razze e pneumatici 285/45. Date le elevate prestazioni della vettura, all’avantreno agiscono freni a disco da 400 millimetri di diametro, al retrotreno da 370 millimetri. Le pinze dei freni di colore nero, disponibili a richiesta in rosso, presentano sull’asse anteriore il logo S. Come optional è possibile ordinare l’impianto frenante con dischi carboceramici rispettivamente da 420 e 370 millimetri di diametro sull’assale anteriore e posteriore. Le pinze sono verniciate in grigio antracite.

Gli interni si avvalgono di rivestimenti in pelle ed Alcantara di colore scuro. Gli inserti, in alluminio spazzolato opaco oppure, a richiesta, in carbonio, mettono in risalto il carattere sportivo della vettura. Il pacchetto luce ambiente (optional) illumina le superfici dell’abitacolo consentendo di scegliere tra 30 colori.

Nell’equipaggiamento di serie sono compresi anche i sedili sportivi i battitacco anteriori in alluminio retroilluminati. La pedaliera, il poggiapiede e il listello protettivo sul bordo del vano di carico sono realizzati in acciaio inox. A richiesta sono disponibili i sedili sportivi S plus con poggiatesta integrati, logo S lungo lo schienale, fianchetti con regolazione pneumatica e rivestimenti in pelle Valcona con impuntura a losanghe. I sedili sportivi S plus possono essere dotati delle funzioni di climatizzazione e massaggio.

 

Nuova Audi SQ7 TDI: motore e cambio

La nuova Audi SQ7 TDI può contare su di una potenza eccezionale. Il suo 4.0 TDI, un V8 con sovralimentazione biturbo, eroga 435 CV e fra 1.250 e 3.250 giri/min sviluppa una coppia di ben 900 Nm. Valori che consentono di scattare in 4,8 secondi da 0 a 100 km/h e di raggiungere la velocità massima, limitata elettronicamente, di 250 km/h.

La rete a 48 Volt alimenta il compressore elettrico (EAV) che integra il lavoro dei due turbocompressori quando la potenza richiesta è elevata e la portata dei gas di scarico ancora bassa. È allora che il compressore garantisce la sovralimentazione. In questo modo è possibile disporre di un’eccezionale erogazione di coppia sia in accelerazione ai bassi regimi sia nelle fasi di partenza.

L’EAV è integrato nel sistema di aspirazione. Un motore elettrico compatto fa raggiungere alla girante del compressore un regime di 70.000 giri al minuto in 250 millisecondi. Nell’impianto di scarico due attuatori provvedono a modulare il possente sound dell’otto cilindri.

Il cambio tiptronic a otto rapporti e la trazione integrale permanente quattro scaricano a terra l’enorme coppia del TDI 4.0. Le sospensioni pneumatiche adattive sportive, di serie, e lo sterzo a servoassistenza variabile garantiscono una guida spiccatamente dinamica. Nuova Audi SQ7 TDI risulta ancora più maneggevole con lo sterzo integrale: alle basse velocità le ruote posteriori sterzano fino a 5 gradi in controfase, aumentando notevolmente l’agilità della vettura.

Alle alte velocità sterzano lievemente in fase rispetto alle ruote anteriori a tutto a vantaggio della stabilità. Il pacchetto assetto advanced, a richiesta, comprende la stabilizzazione antirollio attiva per contenere il coricamento e il beccheggio della vettura. Il terzo sistema high tech incluso nel citato pacchetto è rappresentato dal differenziale sportivo che assicura un handling ancora più dinamico grazie alla ripartizione attiva della coppia tra le ruote posteriori.

In questo modo nuova Audi SQ7 TDI mantiene rigorosamente la traiettoria eliminando sul nascere qualsiasi tendenza al sottosterzo, mentre in caso di sovrasterzo il differenziale sportivo stabilizza SQ7 spostando la coppia verso la ruota interna alla curva.

Audi SQ7 TDI: comandi e infotainment

Alla connettività della vettura provvede, di serie, il sistema di navigazione MMI plus con MMI touch response che utilizza per il trasferimento dati lo standard LTE Advanced e integra un hotspot WLAN, il comando vocale in grado di riconoscere le espressioni di uso comune e la gamma di servizi Audi connect che comprendono, fra gli altri, le informazioni online sul traffico, la navigazione con Google Earth, la radio ibrida e Alexa, l’assistente vocale di Amazon integrato nel sistema di comando MMI.

Una novità che si aggiunge al servizio On-Street Parking è rappresentata dalle informazioni sui semafori (disponibili oggi presso la città tedesca di Ingolstadt e in futuro estese a molteplici metropoli europee), riportate nel quadro strumenti integralmente digitale e nel display head-up (optional) così da contribuire a rendere più efficiente la guida e più scorrevole il flusso del traffico.

Tutte le indicazioni che appaiono sull’Audi virtual cockpit rispettano il layout di visualizzazione distintivo della gamma S TDI Audi, inclusa la modalità Performance, in cui il contagiri viene evidenziato in stile racing.

Numerose dotazioni votate al comfort, ad esempio l’impianto di climatizzazione a quattro zone, la funzione servoassistita per la chiusura silenziosa delle portiere, il sound system Advanced di Bang & Olufsen con suono 3D o il pacchetto Air Quality con ionizzatore e diffusore di fragranze, fanno da corollario al ricco equipaggiamento.

In alternativa ai fari a LED Matrix con indicatori di direzione dinamici, Audi propone i fari a LED Matrix HD conlucelaser. Anche l’assistente alla guida adattivo, che gestisce le dinamiche longitudinali e trasversali del veicolo nell’intero range di velocità, è disponibile come pure ulteriori sistemi di assistenza alla guida d’ultima generazione.

 

SEGUICI SU:
Facebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

Iscriviti a DAZN: il primo mese è gratis!

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Volvo 164

Volvo 164: il fascino svedese degli anni ’60

Mitsubishi L200

Mitsubishi L200: la sesta generazione del pickup solido come una roccia

Vehicle-to-Grid

Vehicle-to-Grid: FCA e Terna per risolvere i problemi delle auto elettriche