Se c’è una funzione utile dei navigatori satellitari, che siano app da smartphone come Waze, oppure dispositivi a sé stanti come i celeberrimi TomTom e Garmin, è quella degli avvisi sugli autovelox sulla strada. Ebbene, occhio se vi recate in Germania in auto, perchè le indicazioni sono illegali dallo scorso anno.

La Germania si unisce al gruppo già folto di Paesi nei quali gli anti autovelox sono vietati, come Svizzera, Turchia, Cipro e Macedonia del Nord. La normativa tedesca, in particolare, vieta l’uso di qualsiasi tipo di dispositivo che possa avvisare gli utenti tramite messaggi sonori o visivi sulla posizione di autovelox sia fissi sia mobili.

Questo divieto si aggiunge a quello già in vigore per i cosiddetti “anti autovelox”, ovvero strumenti appositamente creati per aggirare il controllo della velocità.

germania

La legislazione italiana è simile in questo senso: l’utilizzo dell’autovelox è finalizzato ad aumentare la sicurezza stradale in tratti particolari, ed è quindi segnalato da apposita segnaletica. Tuttavia, l’utilizzo di app che segnalano la posizione degli autovelox è ancora permesso in Italia.

È importante ricordare che viaggiare in Germania con un’app che segnala gli autovelox costituisce un’infrazione, quindi chi viaggia nel paese tedesco dovrebbe fare attenzione a non utilizzarle. L’obiettivo del divieto è quello di aumentare la sicurezza stradale e di ridurre gli incidenti causati da una guida eccessivamente veloce.

 

>> Qui il nostro articolo sugli anti autovelox illegali in Italia 

—–

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguiteci su Facebook, Twitter, Instagram e Flipboard. Non esitate ad inviarci le vostre opinioni e le vostre segnalazioni commentando i nostri post.

telegram