Kia Promise: estensione delle garanzie in scadenza nei mesi del contagio

Mario Roth
08/04/2020

Kia ha deciso di aprire un ombrello protettivo per i propri clienti durante l’emergenza coronavirus con il programma “Kia Promise”.

Per tutte le automobili Kia che hanno garanzia di 7 anni o 150 mila chilometri, in scadenza nel periodo tra il 1 Febbraio ed il 30 Aprile 2020, il termine viene prorogato al 30 Giugno 2020. Questa estensione tutela chi, in questo periodo di pandemia da COVID-19, è impossibilitato a portare il proprio veicolo presso l’assistenza, anche per un tagliando.

Estendendo la copertura di garanzia, nei Paesi colpiti dalla pandemia di COVID-19, il costruttore coreano intende andare incontro alle esigenze dei propri clienti, con una piccola azione concreta in questo non facile periodo. L’obiettivo è di aiutare ad alleviare eventuali preoccupazioni sulla manutenzione e garanzia dei veicoli durante i periodi di distanziamento sociale.

Il programma “Kia Promise” si calcola che nel mondo possa interessare più di 500 mila proprietari di automobili Kia, che verranno contattati direttamente, ad ulteriore conferma della massima attenzione che viene loro riservata.

Kia Motors contatterà individualmente tutti i clienti interessati tramite e-mail, telefono o lettera nei prossimi giorni, con maggiori dettagli sul programma “Kia Promise”. Con massima priorità alla sicurezza, alla salute e al benessere dei propri clienti, dei partner commerciali e dei propri dipendenti, Kia Motors continua a monitorare attentamente gli sviluppi dell’emergenza sanitaria in atto.

Kia Motors si impegna così ad impedire la diffusione del virus presso le proprie strutture lavorando con le autorità, statali e locali, rispettando tutti gli standard e le normative stabiliti da tali entità. Il programma “Kia Promise” interessa i proprietari di automobili Kia in ben 142 Paesi in tutto il mondo.