Maserati MC20 Cielo: 630 CV a cielo aperto

Robin Grant
26/05/2022

Maserati MC20 Cielo: 630 CV a cielo aperto

Versione scoperta della già nota supercar modenese, la Maserati MC20 Cielo è una delle novità più attese dell’anno, una spyder che punta sul piacere di guida “en plen air”, e su tanta innovazione tecnologica e progettuale, come dimostrato dal tetto in vetro retrattile, da cui appunto deriva il nome Cielo, e che si profila come il migliore per isolamento termico e per velocità di apertura e chiusura, che impiegano 12 secondi.

Una sportiva che mantiene per il resto il motore V6 Nettuno, lo stesso della MC20 chiusa, per offrire il giusto mix tra lusso e sportività.

Maserati MC20 Cielo: il tetto la rende ancora più iconica

Grazie alla soluzione del tetto in vetro retrattile, la Maserati MC20 Cielo permette un’esperienza di guida su più livelli: totalizzante quando è chiusa, ma sempre con il suo “sky feeling” garantito dal tetto trasparente; olistica, con il tetto aperto. Prestazioni e piacere di guida non sono compromesse dai 65 kg in più rispetto alla coupé, che si fanno “perdonare”, per modo di dire, grazie alla meticolosa progettazione che si è detta pronta a battere l’immancabile sfida dell’aumento di peso quando si trasforma in cabrio una vettura coupé.

Maserati MC20 Cielo

Si può dire quindi che il tetto elettrico in vetro sia un valore aggiunto: lungo 909 mm e largo 615, è il più grande nel suo segmento con una superficie superiore ai 50 centimetri quadrati. Il tetto è di serie, e rende la Maserati MC20 Cielo l’unica spider della sua categoria ad avere un tetto retraibile che non influisce sullo spazio di carico. Si aziona con un tasto sul display touch centrale, e in 12 secondi si apre o si chiude la vettura. Volendo, premendo un altro tasto, lo si può anche opacizzare, sempre velocemente e a tutte le temperature con un range compreso tra -30 e +85°C.

Maserati MC20 Cielo

Per un’estetica del tetto ancora più riconoscibile è poi possibile scegliere una decalcomania del Tridente in Titanio Opaco e rivestimento in pellicola di vernice trasparente, che distingue la MC20 Cabrio nello stesso modo in cui la coupé sfoggia un tridente stilizzato a funzione di presa d’aria sulla copertura del vano motore.

Maserati MC20 Cielo

Ovviamente lato estetico la MC20 Cielo mantiene quanto visto con la coupé, con le sue forme piacevoli, eleganti, morbide e sportive allo stesso tempo. “Visual Longevity” si chiama il corso stilistico inaugurato con la sportiva, manifesto di un approccio al di sopra delle mode. Anche la Cielo è stata studiata al Centro Stile Maserati di Torino, e pensata per rappresentare visiamente la storia del Tridente che nel suo DNA ha l’eleganza e lo spirito racing.  Tutto è votato all’aerodinamica, all’ottimizzazione del flusso dell’aria, con l’unica “concessione”, l’unico vizio dato dalle portiere Butterfly, presenti ovviamente anche nella spyder e pensate per permettere una più comoda entrata o uscita dall’abitacolo.

Maserati MC20 Cielo

Nuovo è invece il colore Aquamarina, quello delle foto, pensato appositamente per la versione a cielo aperto e disponibile nel programma di personalizzazione Maserati Fuoriserie. Le altre tinte disponibili sono: Grigio Incognito, Bianco Audace, Giallo Genio, Rosso Vincente, Blu Infinito e Grigio Mistero.

Interni di pregio

Anche gli interni sono pensati per dare un’idea di libertà e di viaggio. Nella Launch Edition PrimaSerie, edizione limitata di 60 vetture, sono in alcantara e pelle colore del ghiaccio, novità esclusiva rispetto alla versione standard che li mantiene neri. Sempre nell’edizione di lancio è possibile avere il poggiatesta ricamato a mano, mentre aderendo al programma Maserati Fuoriserie il cliente può personalizzare come vuole la vettura.

L’abitacolo si presenta comunque pregiato e tecnologico, con una scelta razionale e quasi minimal dove tutto si concentra su due display da 10 pollici. Il primo è il cockpit, il secondo è l’MTC Plus MIA (Maserati Touch Control Plus) in posizione centrale leggermente orientato verso il conducente. Minimalista è il tunnel centrale, privo di decorazioni superflue e costituito esclusivamente dal selettore delle modalità di guida, gli alzacristalli e il rotore del volume, oltre al piano d’appoggio per lo smartphone.

La scelta minimalista è pensata per rendere più evidente la ricca presenza di fibra di carbonio, che racconta l’incontro tra lifestyle e performance. Un carbonio opaco, che lascia spazio a una vocazione più sartoriale. Scelta minimalista, infine, che esalta il volante, opera d’arte di Andrea Bertolini, Maserati Reference Driver e campione del mondo con la MC12, dal design spesso per massimizzare ergonomia e sensazione sportiva, con solo pulsanti essenziali quali lo Start e il Launch Control. Il volante è di serie in alcantara e carbonio, con pulsante di avviamento blu.

630 CV di puro piacere

Veniamo al lato ancora più emozionale. La Maserati MC20 Cielo mantiene il rivoluzionario motore V6 Nettuno della versione coupé, una vera rivoluzione con tanto di brevetti internazionali espressione di un progetto completamente “Made in Modena”. Si tratta di un V6 di 90° biturbo, 3.0 L di cilindrata, carter secco capace di erogare 630 CV a 7.500 giri e 730 N/m di coppia, con potenza specifica di 210 CV/litro. L’innovazione del propulsore è poi data dal sistema di combustione a precamera con doppia candela di accensione, tecnologia specifica per la Formula 1 e per la prima volta disponibile sul motore di una stradale.

Maserati MC20 Cielo

Maserati MC20 Cielo ha un cambio Dual Clutch a bagno d’olio a 8 rapporti, di cui 6 di potenza e 2 di overdrive per le giuste emissioni. Le sospensioni sono regolabili grazie al digital drive mode, scegliendo tra Soft e Mid (GT e Sport), e Mid e Hard (Corsa). Le sospensioni sono a doppio braccio oscillante con ammortizzatori attivi. L’archetipo a doppio braccio trasversale semi-virtuale a mandrino corto è montato sia sull’asse anteriore che su quello posteriore, e tutte le componenti sono in alluminio forgiato per ridurre al massimo il peso.

Maserati MC20 Cielo

Cinque le modalità di guida:

GT, contraddistinta dal blu. È la modalità di guida predefinita all’avvio dell’auto, ideale per il quotidiano con massima fruibilità e comfort. Le valvole di scarico si aprono solo dopo 5.000 giri, il boost del motore è normale.
Wet, contraddistinta dal colore verde. Permette il massimo controllo su bagnato e umido, e ha per questo un boost limitato. Come la GT il cambio è lento e fluido, le sospensioni morbide.
Sport, contraddistinta dal rosso. Offre le massime prestazioni in contesti ad alta trazione: il pedale è molto sensibile, il cambio veloce e diretto, le sospensioni rigide. Il boost ancora normale.
Corsa, contraddistinta dal giallo. Offre l’esperienza più estrema, con boost del motore massimizzato, pedale estremamente sensibile e impostazione racing di cambio e sospensioni.
Esc Off, in arancione. Simile alla modalità Corsa, con la differenza che disattiva completamente il controllo di trazione.

Anche l’audio al top

A completare la vocazione da Gran Turismo senza rivali il sistema audio High Premium Sonus Faber, già presente sulla coupé e vincitore del premio EISA come miglior impianto audio in-car 2021-2022. Sulla Cielo è stato ottimizzato ulteriormente, sia nell’acustica che nel posizionamento dei 12 altoparlanti per offrire il caratteristico Natural Sound.

Maserati MC20 Cielo

Nello specifico, il sistema è composto da:

⋅ 2 Tweeter sul pannello porta
⋅ 2 Midrange sul pannello porta
⋅ 2 Woofer sul pannello porta
⋅ 1 Midrange al centro della dashboard
⋅ 1 Tweeter al centro della dashboard
⋅ 2 Midrange nel posteriore
⋅ 2 Tweeter nel posteriore.

Maserati MC20 Cielo

L’impianto è inoltre capace di adattarsi automaticamente quando si apre o chiude la vettura agendo su time-alignment, equalizzatore e livelli per offrire sempre le migliori prestazioni possibili.

La Launch Edition PrimaSerie

Maserati MC20 Cielo debutta con la Launch Edition PrimaSerie costituita da circa 60 vetture con contenuti esclusivi. Le caratteristiche uniche vedono gli esterni nel nuovo colore Acquamarina con cerchi da 20 pollici MMXX in versione speciale con finitura Gold e scritta “PrimaSerie” incisa al laser, scritta presente anche sulla carrozzeria.

Maserati MC20 Cielo

Gli interni sono in alcantara e pelle chiara Ice, con cuciture a contrasto Acquamarina sulla plancia e scritta “PrimaSerie” sul poggiatesta.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

google news