grip control

Grip Control, sulla gamma SUV di Peugeot non serve il 4×4

Senza spendere i soldi di un 4x4... hai pur sempre un 4x4

14 marzo 2019 - 9:00

Partiamo da un presupposto. L’elettronica può sostituire la trazione integrale, sia essa 4WD, oppure AWD, l’integrale permanente. E Peugeot già nel 2009 le mani avanti le aveva messe. Inserendo il Grip Control, un raffinato sistema elettronico che permetteva di aumentare la motricità del veicolo su fondi a scarsa aderenza, sulla prima generazione dell’allora crossover Peugeot 3008. Come optional.

Da 10 anni ad oggi la tecnologia si è evoluta e la necessità di abbattere costi e consumi di un 4×4 sono aumentate. Veicoli come il Peugeot 3008 sono cresciuti. Parliamo adesso di un SUV medio di tutto rispetto che insieme al compatto 2008 e al big-size 5008 compongo la gamma SUV della casa del Leone.

Degli Sport Utility non dei fuoristrada. Non certo mezzi pensati in primis per l’offroad. E quindi a cosa serve parlare di trazione integrale su dei SUV? Nell’immaginario collettivo a nulla. Ma quando pensiamo che spesso ci si trova a dover affrontare dei percorsi dove fango, sabbia, neve la fanno da padroni e siamo alla guida di mezzi con una massa importante allora le cose cambiano.

Ed è qui che il Grip Control, sempre come optional, sposa la gamma dei SUV Peugeot, si trasforma in Advanced Grip Control e mira a superare le aspettative di chi cerca un livello di motricità maggiore a quello di un veicolo non 4×4, senza dover ricorrere alla trazione integrale, meno efficiente in termini di consumi e potenzialmente penalizzante nelle prestazioni.

Advanced Grip Control, caratteristiche

L’attuale generazione di Grip Control permette di scegliere tra 5 diverse modalità di guida: ciascuna di esse è selezionabile attraverso un comando specifico situato sulla plancia. In modalità standard, il sistema è calibrato con un livello di pattinamento basso, basato sulla media delle varie aderenze rilevate abitualmente. Le altre modalità sono neve, sabbia, fuoristrada/fango ed ESP OFF. Il Grip Control assume quindi il prefisso Advanced perché ingloba la funzione HADC (Hill Assist Descent Control), per controllare la velocità in discesa in caso di forti pendenze.

Advanced Grip Control, come funziona l’HADC

La funzione HADC dell’Advanced Grip Control è attivabile, con velocità inferiore a 30 Km/h e pendenza superiore al 5%, attraverso un pulsante posizionato nelle vicinanze del selettore delle 5 modalità di guida del Grip Control. Consente il controllo automatico della velocità in discesa in caso di forti pendenze con fondo scivoloso.  Il sistema è molto sofisticato e permette due livelli di intervento. Con il cambio nel primo rapporto la decisione della velocità è presa dal guidatore: il veicolo, infatti, la mantiene in automatico nel momento in cui il guidatore toglie il piede dal gas (fino al limite dei 30 km/h). In caso di discese molto accentuate che necessitano di velocità nettamente inferiori e ancora maggiore controllo, mettendo il cambio in folle (N) è l’auto che definisce la velocità ideale (fino a 3 km/h) ed al guidatore è unicamente demandato il controllo della direzionalità dell’auto, tramite il volante.

Abbiamo provato la modalità neve

Quindi ricapitolando. L’intera gamma Peugeot SUV (oltre all’MPV Rifter e anche al monovolume Traveller) non prevede modelli con trazione integrale, ma offre la possibilità di aggiungere il sistema Grip Control che, grazie all’aiuto dell’elettronica e delle gomme M+S (incluse nel pacchetto), garantisce una trazione migliore su diversi terreni. Abbiamo parlato di optional. Quindi un costo aggiunto che va dalle 500 euro di media dei SUV alle 1200 euro per il Traveller.

Grazie a Peugeot che ci ha ospitato sulle nevi di Courmayeur abbiamo quindi passato una mattinata a testare il Grip Control su fondi innevati.

In primis con due Peugeot 3008 perfettamente allineate si faceva una prova in accelerazione. Una 3008 era in modalità Grip Control e una in modalità standard.  In accelerazione sulla neve, il sistema ottimizzava il pattinamento per garantire la migliore accelerazione possibile. Cosa succedeva? La 3008 in modalità standard slittando aveva maggiore spinta sulla 3008 più “frenata” con Grip Control, ma in progressione la 3008 in modalità Grip Control recuperava lo svantaggio e aveva la meglio.

Poi con la Peugeot 2008 abbiamo invece agito con Grip Control in un mini circuito adattato da Peugeot, chiaramente con fondo innevato. Impeccabili le entrate e le uscite in curva con una tenuta di strada eccelsa ed una presa sulla neve che rispecchiava esattamente quella di una trazione integrale. Interessante notare come l’auto veniva quasi direzionata dal sistema elettronico. Da sottolineare come il ritorno alla modalità Standard avviene automaticamente al superamento dei 50 km/h. In quanto chiaramente il sistema non prevede velocità più elevate su fondi stradale innevati.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

McLaren Ultimate Series 2020

McLaren Ultimate Series 2020: annunciata la nuova roadster decapottabile

Lamborghini Aventador SVJ 63 Roadster

Lamborghini Aventador SVJ 63 Roadster: svelata alla Monterey Car Week 2019

Autostrada di notte

Calendario esodo 2019: bollini neri e rossi nel rientro dalle vacanze