roborace

Perchè una Roborace si è schiantata contro un muro appena partita?

Un ingegnere ci spiega perché la vettura si è schiantata girando subito a destra

3 novembre 2020 - 9:00

In questi giorni sta girando online un video un po’ tragicomico legato al mondo Roborace, e all’incidente di un’auto da corsa a guida autonoma e radiocomandata, che subito, alla partenza, ha girato completamente a destra schiantandosi contro un muro. Fortunatamente, trattandosi di corse prive di conducenti ma telecomandate, nessuno si è fatto male: ma come mai la vettura Acronis Autonomous SIT non ha percorso nemmeno 200 metri da quando ha ricevuto il comando di partenza? Risponde alle nostre domande un’ingegnere di SIT, che spiega gli avvenimenti che hanno portato all’incidente sicuramente imbarazzante di questa gara della Stagione Beta 1.1.

L’ingegnere ha spiegato su Reddit che è sorto un problema durante il giro di ricognizione, ovvero quando un pilota umano porta la vettura alla linea di partenza. L’errore, involontario, ha però causato il blocco dello sterzo completamente a destra. Quando l’auto ha ricevuto il comando di iniziare la guida, l’acceleratore è partito normalmente ma lo sterzo è rimasto bloccato a destra.

Controllando i valori di registro, gli ingegneri hanno notato che il controller cercava di riportare la vettura a sinistra, ma questa non eseguiva l’operazione proprio a causa del bloccasterzo completamente fermo. Un peccato, considerando buona la traiettoria della vettura che non aveva la minima intenzione di andare a schiantarsi contro il muro.

Ad ogni modo, spiega l’ingegnere, si tratta di un evento molto raro che ha visto gli input del controller andare in tilt. Ciononostante, sebbene SIT abbia fatto delle correzioni per correggere il problema, l’auto è stata comunque rispedita in fabbrica per essere riparata. Il team ha corso poi la gara con una vettura predefinita. Questi errori, che possono suscitare ilarità, sono del resto normali in un campionato di auto a guida autonoma e radiocomandata come Roborace, e non è un caso che la stagione si chiami “Beta 1.1”.

 

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social. Vi invitiamo a seguire Quotidianomotori.com su Google News, ma anche su FlipboardFacebookTwitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Audi Q3 e Audi Q3 Sportback TFSI e

Audi Q3 e Audi Q3 Sportback TFSI e: i primi suv compatti ibridi plug-in

Anche Kia è ora parte del campionato europeo di League of Legends

Göteborg Club

Lynk&Co sbarca in Europa con il Göteborg Club nella città di Volvo