targa 010

Targa inglese 010 venduta all’asta a 142.000 euro

142.000 euro per la targa 010 è un affare, e vi spieghiamo perchè.

17 novembre 2020 - 11:00

Ci sono Paesi nei quali è possibile ottenere una targa personalizzata, ce ne sono altri nei quali è comunque possibile vendere e comprare targhe particolari, perché sono intestate alla persona e non al veicolo. Capita allora che nel Regno Unito la targa 010, si proprio la numero 10, sia stata venduta per 128.000 sterline, ovvero l’equivalente di poco più di 1420.000 euro presso la casa d’aste Silverstone.

Si tratta di una targa con una storia decisamente particolare. La famiglia Thompson, che ha appena realizzato la vendita, è stata in possesso della targa per ben 118 anni. Il nonno del venditore, Charles Thompson, era infatti la decima persona in coda quando l’ufficio di immatricolazione di Birmingham aprì per la prima volta nel 1902. La targa numero 10 ha accompagnato le auto della famiglia Thompson per due generazioni, tra cui Austin A35, Mini, Vauxhall Cavalier, Ford Cortina, ma anche diverse Peugeot e Jaguar . Dopo la morte del figlio di Charles Thompson, Barry, la famiglia ha utilizzato la targa per un paio d’anni prima di consegnarli alla casa d’aste.

Attenzione, perchè seppur folle, si tratta di un buon affare per chi ha acquistato la targa. In Inghilterra vanno pazzi per questo genere di cose, tanto che la targa “250” è sta acquistata per 518.480 sterline nel 2014 dal proprietario di una Ferrari 250 GT Berlinetta, valore che oggi toccherebbe le 750.000 sterline. Un fenomeno tutto inglese, con cifre decisamente interessanti.

Secondo il magazine Car, a partire dal 2018 il commercio di targhe speciali ha raggiunto un valore di più di 2 miliardi di sterline. C’è da crederci, considerando che il record è stato raggiunto dalla targa “F1”  venduta nel 2008 per 440.625 sterline, e che oggi viene valutata 1.000.000 di sterline. Per la cronaca, il proprietario chiede 10 milioni di sterline, più o meno quanto una vera McLaren F1.

 

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Audi Q3 e Audi Q3 Sportback TFSI e

Audi Q3 e Audi Q3 Sportback TFSI e: i primi suv compatti ibridi plug-in

Anche Kia è ora parte del campionato europeo di League of Legends

Göteborg Club

Lynk&Co sbarca in Europa con il Göteborg Club nella città di Volvo