tesla supercharger

Tesla Supercharger: la California brucia e le auto rimangono a secco

La situazione è critica, e le auto rimangono senza corrente

14 ottobre 2019 - 18:00

I Tesla Supercharger non possono erogare elettricità perchè la California continua a bruciare ed i possessori della Tesla rimangono a secco di energia. Scoppiato lo scorso giovedì verso le 21 di sera l’incendio denominato Saddleridge si è diffuso velocemente alimentato dai forti venti caldi e dal suolo secco che solitamente caratterizza lo stato americano in questo periodo dell’anno. Gli incendi hanno coinvolto circa 23 mila case e oltre 100 mila persone sono state evacuate dalla zona settentrionale di Los Angeles.

Per evitare danni maggiori, la Pacific Gas & Electric, il provider dell’energia californiano, ha interrotto la distribuzione dell’energia elettrica in California del Nord lasciando i proprietari della Tesla letteralmente a piedi. L’incendio ha interessato l’area dell’East Bay zona ad alta densità Tesla Supercharger e luogo in cui si trova Fremont, la città in cui ha sede proprio lo stabilimento del celebre marchio americano. La Pacific Gas & Electric ha prontamente dichiarato che l’interruzione dell’energia elettrica avrebbe potuto protrarsi oltre le 48 ore invitando i propri clienti a prepararsi ad interruzioni che potrebbero durare anche diversi giorni.

Tesla Supercharger: il tweet di Elon Musk

Elon Musk ha subito pubblicato un tweet dove ha assicurato che, entro le prossime settimane, tutte le stazioni Tesla Supercharger saranno dotate dei PowerPack per poter ricaricare le vetture a emissioni zero e che il rallentamento dell’operazione è dovuto semplicemente ad una mancanza dei permessi necessari emessi dallo stato californiano. Il problema non sussiste per chi dispone di un impianto fotovoltaico dotato della batteria Tesla Powerwall 2 dal costo di circa 14.000 dollari.

Si tratta di un sistema in grado di fornire energia elettrica per il fabbisogno casalingo fino a sette giorni, come dichiarato dalla casa statunitense, e che permette anche di ricaricare le batterie dell’auto in tutta tranquillità. Attualmente gli impianti fotovoltaici ad energia solare non solo sono fondamentali in California dove gli incendi fanno purtroppo parte dell’ecosistema causando spesso l’interruzione, a volte volontaria, della linea elettrica ad alta tensione, ma grazie ad una legge dello stato sono diventati obbligatori per tutte le nuove costruzioni realizzate sul suolo della città degli angeli.

 

 

SEGUICI SU:
Facebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram /// Flipboard

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Lagonda AURA

Lagonda AURA: la berlina del futuro al Master TAD 2020

offerte auto Luglio 2020

Offerte auto di Agosto 2020: le promozioni migliori del mese

Jaguar Land Rover guida autonoma

Jaguar Land Rover guida autonoma: il software per ridurre la cinetosi