Hublot Big Bang Zermatt 2023: due nuove creazioni originali

Caterina Di Iorgi
24/01/2023

Hublot Big Bang Zermatt 2023: due nuove creazioni originali

Hublot Big Bang Zermatt 2023: la Maison celebra il suo rapporto speciale con Zermatt, l’iconica stazione sciistica delle Alpi svizzere arroccata ai piedi del Cervino. Per festeggiare questo anniversario sono state realizzate due nuove creazioni originali.

Hublot Big Bang Zermatt 2023: il video

Inizialmente, niente li univa. Da un lato la forma allungata, ripida e aspra di un Cervino plasmato da centinaia di milioni di anni. Dall’altro, la padronanza delle linee perfette e moderne di una manifattura contemporanea. E, tuttavia, ancora una volta Hublot ha saputo fondere gli elementi per dar vita ad una creazione che racchiude il profilo della più famosa montagna svizzera nel suo leggendario Big Bang.

Ma questa non è una rappresentazione qualunque del Cervino: è raffigurato come si vede da Zermatt. Perché quella tra Hublot e l’iconica stazione sciistica alpina è un’unione della quale il Cervino è stato il principale testimone. Da cinque anni, queste due realtà celebrano insieme la loro “eccellenza svizzera”.

Hublot ha ad esempio aperto nel centro di questa località una delle sue boutique più tipiche, interamente rivestita di legno, nell’assoluto rispetto delle tradizioni architettoniche locali. Da allora, la boutique Hublot è diventata parte integrante del fascino e della magia di questi luoghi. Ma Hublot, amante delle sensazioni forti e dei begli incontri, non poteva certo fermarsi qui.

Per accedere al comprensorio sciistico di Zermatt, si dovrà prendere l’Hublot-Express (Gant-Blauherd), una delle telecabine più moderne della località, costruita nel 2016 per raggiungere un’altitudine di oltre 2600 metri. Obiettivo: scivolare nella neve fresca, o in quella farinosa per i più agguerriti, per raggiungere Chez Vrony, centenario ristorante familiare di cui Hublot è “Official Timekeeper”.

Hublot Big Bang Zermatt 2023: caratteristiche

Hublot Big Bang Zermatt 2023

Il nuovo Big Bang Zermatt si inserisce in questa dinamica locale che coniuga il meglio della tradizione svizzera e dell’orologeria moderna. Nella scia di una collezione nata nel 2017, i due nuovi Big Bang esplorano due facce dell’orologeria, così come si scalano i due iconici versanti del Cervino.

Entrambe le versioni hanno una cassa in acciaio, che Hublot non aveva più utilizzato dal 2018, un vero ritorno ai fondamentali. Il materiale, che alterna superfici lucide e satinate, restituisce il particolare riflesso dell’ardesia, pietra tipica svizzera della famiglia del scisto, dalla quale è in gran parte costituito il Cervino. Il quadrante con finitura soleil lo illumina di una luce cangiante, come fa il sole, nella sua corsa perpetua, con i versanti del Cervino.

In queste due edizioni si ritrova la particolarità del Big Bang Zermatt così amata dai collezionisti: Cervino a ore 9 per il modello da uomo, a ore 3 per il modello da donna. Quest’ultimo è caratterizzato da una lunetta con incastonati 36 diamanti che ornano anche gli indici delle ore. Tutte le lunette sono dotate di viti in titanio, un materiale ispirato alle necessità dell’alpinismo, che richiede materiali leggeri e resistenti. Anche qui, Hublot crea una fusione tra forma e sostanza, colore e materia, simboli alpini e orologieri. Entrambe le versioni sono dotate di cronografo e corredati da due cinturini in nabuk, il primo grigio ardesia e l’altro bianco neve, un doppio omaggio alle tonalità di Zermatt.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.