Bell & Ross BR 01 Cyber Skull: scolpito come un aereo invisibile

Caterina Di Iorgi
02/12/2020

Bell & Ross BR 01 Cyber Skull: scolpito come un aereo invisibile

Bell & Ross BR 01 Cyber Skull – Tutto è iniziato nel 2009 quando la Maison ha lasciato il segno, presentando il suo primo BR 01 TÊTE DE MORT, che sfidava con audacia i codici dell’orologeria tradizionale. Dai vichinghi del primo millennio ai paracadutisti della seconda guerra mondiale, passando per i pirati del XVII e XVIII secolo, il teschio è sempre stato molto presente nel simbolismo della guerra. Storicamente i combattenti più audaci mostravano il loro coraggio indossando i teschi, sia per cercare di impressionare i loro avversari, sia per scongiurare la mala sorte.

I bucanieri facevano così fluttuare il “Jolly Rogers” in cima all’albero delle loro imbarcazioni, terrorizzando gli equipaggi delle navi attaccate da questa bandiera nera ornata di teschio e ossa incrociate. All’alba del 6 giugno 1944, durante lo sbarco in Normandia, i paracadutisti della 82° e 101° divisione americana aerotrasportata, emersero dalla notte indossando sulla tuta da paracadutista uno stemma che mostrava un teschio e queste parole: Death from Above (la morte viene dall’alto). La serie di orologi Skull di Bell & Ross rende omaggio a questi soldati emeriti dall’incredibile coraggio.

Al di là del suo significato bellicoso, il teschio, segno convenuto di morte, possiede una rilevanza filosofica quando simboleggia la fragilità e la precarietà dell’esistenza, specialmente nelle Vanità. Memento mori (Ricorda che morirai) rievoca le macabre rappresentazioni presenti sui dipinti antichi o nei “cabinets de curiosités” degli umanisti del secolo dei Lumi.

Nell’usanza messicana di celebrare il Giorno dei Morti, nel mese di novembre, i teschi rappresentano l’occasione di esorcizzare la morte attraverso le famose calaveras, teschi gioiosamente decorati con colori vivaci. Un’ironia che il BR 01 Cyber Skull esprime attraverso la bocca aperta che rivela un malizioso sorriso. Si tratta di un desiderio di atemporalità riflesso nel rilievo sfaccettato, che traspone un simbolo millenario in un’estetica ultra contemporanea.

Bell & Ross BR 01 Cyber Skull

Bell & Ross BR 01 Cyber Skull

Il segnatempo rivisita l’arte dell’orologio teschio. Il suo design abbandona il registro vintage solitamente associato allo Skull, per ancorarsi alla modernità contemporanea. Proietta nel futuro quest’arte nata nel XX secolo. Un orologio dai molteplici volti, dove si incontrano orologeria, design, simbolismo e audacia creativa.

Il nuovo Bell & Ross BR 01 Cyber Skull segna una rottura in materia di stile, apre una nuova pagina. Il suo design all’avanguardia
proietta questa serie iconica nel futuro. Più ancora, è la stessa Maison Bell & Ross a lanciarsi verso una forma di ultra-modernità. Il futuristico Cyber Skull apre le porte al futuro.

Con i suoi lati tagliati e gli spigoli vivi, il Bell & Ross BR 01 Cyber Skull presenta una silhouette angolare che ricorda alcuni aerei da combattimento qualificati come invisibili. La sua cassa è modellata come la fusoliera di un caccia F117. Per scomparire dai radar e diventare invisibili, questi cacciabombardieri si vestono di fusoliere sfaccettate su cui rimbalzano le onde.

Bell & Ross BR 01 Cyber Skull

Tutte le loro superfici sono interrotte da sfaccettature che le rendono quasi impercettibili ai radar. Questa tecnica furtiva viene applicata anche alle navi militari più sofisticate che riescono così a ridurre all’estremo la loro visibilità. Bell & Ross ha scelto di vestire il suo Cyber Skull di ceramica nera opaca, tinta antiriflesso viene utilizzata anche su alcuni veicoli militari. La sua sovrastruttura di vetro infine ricorda la calotta di un jet.

Più che un colore, il nuovo nero opaco dell’orologio ottiene la sua profondità da una ceramica scelta per rispondere al suo design. Le sue linee architettoniche, come quelle di un aereo invisibile in fuga dai radar, stabiliscono un nuovo linguaggio. Decisamente in contrasto con le classiche forme orologiere che privilegiano curve e rotondità, l’architettura del nuovo Bell & Ross BR 01 Cyber Skull gli permette di liberarsi dal design tradizionale e di imporre la sua creatività, nel rispetto delle sue radici militari e aeree.

Ogni elemento dell’orologio – carrure, lunetta, corona, teschio, ossa – è strutturato sotto forma di innumerevoli sfaccettature che scolpiscono le superfici, creano volumi e disegnano un’immagine 3D. Per sfuggire ai radar, ma allo stesso tempo per attirare l’attenzione.

Origami futuristico, memento mori 2.0, neo-cameo di un cyborg, il Bell & Ross BR 01 Cyber Skull dà vita ad un approccio pluralistico. Rompendo con lo stile vintage in vigore fino ad ora, adotta un design angolare molto futuristico che ricorda l’origami giapponese, l’arte ancestrale del piegare la carta. Inserito nell’imponente volume della cassa, il cinturino in caucciù è impresso con la scritta “BR”, come un sigillo che annuncia una mitologia contemporanea.

Bell & Ross BR 01 Cyber Skull

Bell & Ross BR 01 Cyber Skull: il movimento

Solo una perfetta padronanza del funzionamento di un movimento meccanico poteva effettivamente permettere di celare il calibro BR-CAL.206 a carica manuale sotto la decorazione sfaccettata. Per rendersi invisibile allo sguardo, la platina segue fedelmente la forma del teschio, mentre i ponti si estendono ai quattro angoli della cassa celati dalle tibie.

Un’architettura come questa dà l’impressione di vedere il teschio fluttuare in assenza di gravità all’interno della cassa. Una sensazione esaltata dalla totale trasparenza del quadrante, evidenziata unicamente dai 12 indici a bastone. Solo girando l’orologio viene svelata la chiave del mistero attraverso il fondello in vetro zaffiro.

Oltre all’indicazione delle ore e dei minuti, il movimento automa anima la mascella che si apre e sembra ridacchiare quando la molla viene caricata. Costituendo il cervello di questo teschio, finalmente animato, il bilanciere mette in scena le sue oscillazioni e ricorda con i suoi battiti la presenza di un cuore meccanico.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.