Svizzera vacanze off road

Svizzera vacanze off road: gli itinerari tra la natura alpina e le fortezze militari

L’estate in Svizzera è sinonimo di avventura, inaspettati scorci panoramici e fortificazioni nascoste nel cuore delle montagne. Ecco alcuni tour off road per scoprire le Alpi Svizzere.

25 giugno 2019 - 8:00

Svizzera vacanze off road – L’estate in Svizzera è sinonimo di avventura, inaspettati scorci panoramici, una flora e fauna variegate e fortificazioni nascoste nel cuore delle montagne. Per la stagione 2019, The Chedi Andermatt, il 5 stelle alpine chic nel cuore della Valle Orsera, invita a concedersi un’esclusiva esperienza “Off-Road” che unisce il piacere della guida nella natura alla possibilità di scoprire la destinazione lungo le strade meno battute delle Alpi Svizzere.

L’avventura comincia di prima mattina percorrendo strade di montagna conosciute solo dalla popolazione locale, che permettono di raggiungere le vette che circondano l’hotel. Lungo il percorso, potrete godere di viste panoramiche impagabili sulla Valle Orsera e ammirarne il paesaggio selvaggio ma al tempo stesso idilliaco caratterizzato da sorgenti, cascate e piccole rapide, ghiacciai di montagna e irti pendii le cui pareti rocciose sono puntellate dai colori vivaci di genziane, timo di montagna, stelle e rose alpine.

Il ritorno sorprende ancora di più percorrendo la storica via Tremola, il più lungo monumento viario della Svizzera, realizzata nella prima metà dell’800, che nel suo tratto più importante supera su una lunghezza di quattro chilometri un dislivello di 300 metri in 24 tornanti.

Per divertirsi adeguatamente sui percorsi, The Chedi Andermatt mette a disposizione degli ospiti tre modelli di fuoristrada d’eccezione: una Porche Macan GTS, una Toyota Tacoma TRD e un originale Jeep Willys del 1951.

I piloti possono inoltre scegliere fra 2 itinerari suggeriti: “Natura”, un vero e proprio “safari” alpino durante il quale sperare di avvistare marmotte, camosci, stambecchi, aquile e avvoltoi che popolano la valle; “Fortezze Militari”, un percorso studiato per chi desideri scoprire fortificazioni militari nascoste, postazioni di difesa o di osservazione mimetizzate e covi di cecchini ricavati nella roccia durante il periodo di stanza dell’esercito svizzero ad Andermatt.

Vera e propria opera d’arte architettonica, The Chedi Andermatt ridisegna gli standard del design e dell’ospitalità di lusso nell’arco alpino. Progettato da Jean Michel Gathy, del premiato studio Denniston International Ltd di Kuala Lumpur, The Chedi Andermatt si propone come mecca per viaggiatori esigenti: hub ski in/ski out nella stagione invernale, grazie alla posizione prossima alle piste del Gemsstock e del comprensorio di Andermatt-Sedrun, ma anche perfetta destinazione estiva per gli amanti del Golf, grazie al campo da campionato 18 buche di Andermatt.

123 camere e suite, l’incredibile The Spa & Health Club con piscina interna panoramica di 35 metri, piscina riscaldata esterna, 10 Spa suite private e palestra di ultima generazione; una proposta food and beverage d’elezione curata dallo Chef de Cuisine Armin Egli, che unisce le tradizioni gourmet d’Oriente e Occidente. L’Executive Chef Dietmar Sawyere è invece responsabile di The Japanese Restaurant, insignito di 1 stella Michelin a ottobre 2017.

SEGUICI SU:
Facebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

Iscriviti a DAZN: il primo mese è gratis!

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Reebok x Eames Club C Monotone Pack

Reebok x Eames Club C Monotone Pack: la sneaker che rende omaggio al design Eames

Breitling Top Time Classic Cars Squad

Breitling Top Time Classic Cars Squad: gli orologi per chi ha una marcia in più

Smartwatch H1 HSmart

Smartwatch H1 HSmart: il nuovo device tecnologico