Can-Am svela le sue prime moto elettriche Origin e Pulse.

Nicola Spada
09/08/2022

Can-Am svela le sue prime moto elettriche Origin e Pulse.

Sono in arrivo Can-Am Origin e Can-Am Pulse, due nuove moto elettriche annunciate da BRP che intende lanciare un’intera linea di moto Can-Am completamente elettriche.

Negli ultimi anni abbiamo visto un numero crescente di moto elettriche arrivare sul mercato, per non parlare di tutte le bici elettriche. Una delle cose più interessanti delle elettriche a due ruote è che i produttori stanno diventando particolarmente creativi con i loro progetti. Nuovi modelli, e nuovi marchi, che spesso mettono in crisi anche il più esperto dei motociclisti. Ce la farà Can-Am?

Can-Am Pulse

I dati tecnici definitivi arriveranno solo il prossimo anno, ad agosto 2023 quando si celebrerà il 50° anniversario di Can-Am, ma l’azienda ci ha dato un assaggio delle prossime Pulse e Origin. Moto completamente elettriche, quest’ultima una moto a doppio uso che, secondo BRP è un tributo all’eredità Track n’ Trail di Can-Am.

Can-Am Origin

La Origin soddisferà le esigenze di chi desidera un’unica moto in grado di percorrere le strade cittadine e di andare in fuoristrada durante il fine settimana, ma senza l’estetica tipica delle moto da cross. Dall’altro lato, BRP afferma che la Can-Am Pulse è una “moto equilibrata e agile” destinata a servire come commuter quotidiano.

Possiamo comunque notare la presenza di un faro a LED su entrambi i modelli, oltre a un acceleratore twist-grip. Secondo BRP, Pulse e Origin presentano ciascuna un design “distinto” e, allo stesso modo, sono entrambe alimentate dalla tecnologia Rotax E-POWER. Non si conoscono ancora l’autonomia e le velocità massime, anche se secondo la casasaranno più che in grado di affrontare viaggi a velocità autostradali. Appuntamento quindi all’anno prossimo per saperne qualcosa di più.