Ducati Panigale V4 2020

Ducati Panigale V4 2020: prezzo e dati tecnici della Superbike già disponibile in concessionaria

214 CV fruibili anche per uso stradale!

20 gennaio 2020 - 15:55

La nuova Ducati Panigale V4 2020 è già disponibile nelle concessionarie. Sono circa 450 le moto consegnate ai concessionari europei e statunitensi, e nelle prossime settimane la nuova supersportiva raggiungerà anche gli altri mercati del mondo nei quali Ducati è presente.

La Panigale V4 si rinnova diventando ancora più prestazionale ed entusiasmante nella guida in pista sia per l’amatore, che per il pilota professionista. La moto sportiva è stata oggetto di una serie di affinamenti che l’hanno resa più facile da guidare, più intuitiva, meno affaticante e allo stesso tempo più veloce. Gli ingegneri di Borgo Panigale e Ducati Corse, dopo aver raccolto i feedback di clienti e piloti Superbike, hanno definito le modifiche che riguardano aerodinamica, ciclistica, controlli elettronici e mappatura del sistema Ride by Wire.

Tuttavia si tratta di migliorie mirate a incrementare la stabilità, la velocità di inserimento, e la tendenza a chiudere le linee, oltre a dare maggiore confidenza al pilota nella gestione dell’acceleratore.

Particolari della V4 R

La Panigale V4 è ora equipaggiata con contenuti ereditati dalla V4 R, come pacchetto aerodinamico, che migliora la protezione all’aria del pilota in carena e la stabilità globale del veicolo infondendo sicurezza, il telaio “Front Frame”, con rigidezze modificate per un maggiore feeling dell’anteriore ai massimi angoli di piega, e le strategie EVO 2 del DTC e del DQS up/down.

Il Ducati Traction Control (DTC) EVO 2, grazie alla nuova strategia di controllo “predittiva”, migliora sensibilmente la gestione della potenza in uscita di curva, mentre il Ducati Quick Shift up/down (DQS) EVO 2 riduce i tempi di taglio in “up shift”, consentendo cambiate più sportive oltre i 10.000 giri/minuto, e aumenta la stabilità nelle cambiate in forte accelerazione a moto piegata.

Gli interventi dedicati alla ciclistica si sono concentrati sulla ridefinizione dei valori di rigidezza a terra delle sospensioni, dell’altezza del baricentro e dell’angolo del tiro catena. Il tutto per migliorare il bilanciamento del veicolo in tutte le fasi di guida.

Ne deriva una moto che si inserisce più facilmente in curva, più veloce nel raggiungere il punto di corda, migliore nel copiare le asperità dell’asfalto in percorrenza e dal comportamento più neutro in uscita.

La Panigale V4 monta le pinze freno monoblocco Brembo Stylema che rappresentano l’evoluzione delle già performanti pinze M50. L’impianto frenante è coadiuvato dal sistema ABS Cornering EVO, che sfrutta la leggerissima centralina 9.1MP.

Mentre la Panigale V4 monta cerchi fusi in alluminio dal disegno a 5 razze, la Panigale V4 S è dotata di cerchi a 3 razze forgiati in lega di alluminio. La Panigale V4 è equipaggiata con gomme Pirelli DIABLO Supercorsa SP nelle misure 120/70 ZR17 anteriore e nella misura 200/60 ZR 17 posteriore.

L’ultima versione del DIABLO Supercorsa SP, nella misura 200/60 ZR 17, già ampiamente utilizzata per il prodotto slick nel Campionato Mondiale Superbike, rappresenta a tutti gli effetti un salto generazionale nel campo degli pneumatici racing replica.

Elettronica da Superbike

Per la versione 2020 è stata sviluppata una nuova mappatura del sistema Ride by Wire che prevede diverse logiche di gestione della coppia erogata. La mappa RbW dedicata alla pista gode di una maggiore linearità tra richiesta pilota e coppia erogata che si traduce in una maggiore facilità e prevedibilità nel dosare l’apertura dell’acceleratore.

Tuttavia, la nuova strategia di gestione della coppia erogata permette al pilota di stabilizzarsi più facilmente sull’apertura desiderata in percorrenza e uscita di curva, a ciò si aggiunge la linearizzazione della curva di coppia in I, II, III marcia variabile a seconda del Power Mode selezionato al fine di contenere perdite di stabilità in fase di accelerazione.

Motore

E il motore? La Panigale V4 è spinta dal Desmosedici Stradale di 1.103 cm³: un V4 di 90° (ruotato all’indietro di 42°) a distribuzione Desmodromica di derivazione MotoGP, unico nel suo genere per l’albero motore controrotante e l’ordine degli scoppi “Twin Pulse”.

Il motore è capace di erogare una potenza di 214 CV a 13.000 giri/minuto e una coppia massima di 12,6 Kgm a 10.000 giri/minuto, che lo rende assolutamente godibile anche nell’utilizzo stradale.

E’ equipaggiata con un pacchetto elettronico di ultima generazione, basato sull’impiego della piattaforma inerziale a 6 assi che comprende controlli deputati a gestire tutte le fasi della guida.

La versione “S” è equipaggiata con sospensioni Öhlins a controllo elettronico event based, basate sul sistema Öhlins Smart EC (Electronic Control) di seconda generazione che sfrutta tutte le potenzialità offerte della piattaforma inerziale.

Colore

L’unico colore disponibile per la Ducati Panigale V4 2020 è il Ducati Red con telaio Dark Grey e cerchi neri.

Prezzo e disponibilità

Listino Ducati Prezzi 2020: 23.490 euro per la Panigale V4 (già ordinabile) e 28.790 euro per la Panigale V4 S.

—–

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguiteci su Facebook, Twitter, Instagram e Flipboard. Non esitate ad inviarci le vostre opinioni e le vostre segnalazioni commentando i nostri post.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Yamaha Tricity 300

Yamaha Tricity 300: prezzo e disponibilità dello scooter a tre ruote

Casco Tucano Urbano El'Fresh

Casco Tucano Urbano El’Fresh: ventilato, colorato e chic

Suzuki V-Strom 1000

Offerte moto Maggio 2020: le promozioni migliori e interessanti