Kazuhito Shimizu, Virginio Ferrari e Alexandre Dauly

MV Agusta: da Montecarlo ecco il Monaco Design Studio by Virginio Ferrari

Realizza moto uniche su base MV Agusta.

16 luglio 2020 - 15:00

MV Agusta inaugura ufficialmente il Monaco Design Studio, specializzato nella progettazione dei modelli “one off”, esclusivi pezzi unici prodotti in un solo esemplare, per la clientela più esigente del marchio.

Il Monaco Design Studio nasce dalla concessionaria monegasca dello storico marchio varesino, abituata a soddisfare le richieste molto particolari degli appassionati collezionisti del Principato con la personalizzazione completa dei modelli più prestigiosi del marchio.

Fondato da Virginio Ferrari

Proprietario e fondatore dello studio è Virginio Ferrari, tre volte campione italiano Virginio Ferrari e collaboratore storico di MV Agusta. Nel 1994 fonda la Virginio Ferrari Racing, che a partire dal 1998 diventa l’importatore ufficiale del marchio MV Agusta nel Principato, e attualmente anche nel vicino dipartimento francese delle Alpi Marittime.

Specialisti al servizio della clientela

Al fianco di Ferrari sin dagli esordi, il mago della meccanica Kazuhito Shimizu, già referente tecnico di MV Agusta in Francia. Nel 2013 si è unito a loro il designer Alexandre Dauly. Tuttavia li potete vedere tutti insieme nella foto.

Infine, l’atelier ha realizzato ad oggi oltre cento pezzi unici, sotto la guida del nostro designer Alexandre Dauly, per clienti di ogni provenienza. Un esempio è la Brutale 800 realizzata per Valtteri Bottas.

—–

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguiteci su Facebook, Twitter, Instagram e Flipboard. Non esitate ad inviarci le vostre opinioni e le vostre segnalazioni commentando i nostri post.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MV Agusta collezione Logo Level 1

MV Agusta collezione Logo Level 1: lo streetwear in edizione limitata

MV Agusta collezione City Pack

MV Agusta collezione City Pack: la nuova linea di abbigliamento

Bici elettrica MV Agusta

Bici elettrica MV Agusta: RR e RC, le prime e-bike AMO