Yamaha: motore bicilindrico turbo in arrivo nel 2020?

Motore Yamaha turbo in arrivo?

5 aprile 2019 - 13:18

Sapevate che è possibile trasformare una Yamaha MT-09 in una Yamaha MT-09 Turbo? Quella che vedete sotto nel video è una di quelle ‘fatte in casa’ che si può realizzare acquistando il Kit Turbo che aumenta la potenza fino a 207 CV.

Quello di cui stiamo parlando oggi invece è un ipotetico nuove motore a cui la Casa di Iwata starebbe lavorando e che rispetterebbe la normativa Euro 5, che, ricordiamo, entrerà in vigore nel 2020. Secondo i colleghi spagnoli, Yamaha starebbe cercando di aggirare i limiti delle emissioni sia delle particelle inquinanti che dell’acustica utilizzando la turbina, come mostrato dal brevetto recentemente depositato e che mostra in foto una Yamaha MT-09.

Il mondo delle due ruote potrebbe seguire quello delle auto adottando la sovralimentazione per rientrare nei limiti della normativa Euro 5. Per compensare le restrizioni, alcune case potrebbero optare per la fabbricazione di motori di cilindrata maggiore con più o meno la stessa erogazione di potenza, ma è una soluzione temporanea che nel prossimo futuro dovrà passare attraverso misure ancora più restrittive ed a cui sembra che Yamaha stia già lavorando.

Gli ingegneri di Iwata pare abbiano infatti brevettato un nuovo motore destinato ad essere il futuro di una delle sue gamme più popolari, la MT. Gli schizzi mostrano una Yamaha MT-09 con un motore ridisegnato che ha perso un cilindro ma che ha guadagnato la sovralimentazione. Per quello che ci è dato sapere il motore potrebbe anche essere il due cilindri in parallelo di 689 centimetri cubici già utilizzato sulla MT-07 a cui è stato collegato il turbo. Presto per dirlo, resta il fatto che i colossi stanno lavorando già ai nuovi modelli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Navigatore moto Garmin zumo XT

Navigatore moto Garmin zumo XT: viaggiare sicuri e senza confini

milano tokio

Da Milano a Tokyo in Vespa? Si può fare!

Honda CMX1100 Rebel 2021

Honda CMX1100 Rebel 2021: look classico e tecnologie moderne