Questa è la compagnia aerea che ha trasportato più passeggeri nel 2023

Claudio Ferrari
16/05/2024

Questa è la compagnia aerea che ha trasportato più passeggeri nel 2023
Image: Suhyeon Choi @ Unsplash

Quali sono le compagnie aeree europee che hanno trasportato il maggior numero di passeggeri nel 2023, le loro strategie di crescita ed i motivi del loro successo nel settore dell’aviazione.

Dopo un periodo di stallo causato dalla pandemia, il cielo europeo si sta nuovamente popolando di aerei. Secondo una recente analisi di AirAdvisor, diverse compagnie aeree hanno registrato un incremento significativo nel numero di passeggeri trasportati nel 2023. Vediamo quali sono le linee aeree europee che hanno trasportato il maggior numero di passeggeri, offrendo una panoramica del loro successo e delle strategie di crescita.

Iscriviti al nostro canale Whatsapp e rimani sempre aggiornato!

linee aeree europee
Image: Air Advisor

Ryanair si conferma la compagnia aerea numero uno in Europa, con quasi 182 milioni di passeggeri nel 2023. L’espansione del 13% rispetto al 2022 è supportata dall’acquisto di 300 nuovi aerei Boeing. Ryanair si è anche classificata terza nei nostri premi per la sicurezza aerea.

Lufthansa, con una flotta di 734 aerei, segue Ryanair. Nonostante non abbia ancora raggiunto i numeri pre-pandemici di 145 milioni di passeggeri del 2019, la compagnia tedesca ha visto aumentare del 20% i suoi passeggeri dal 2022. Con un investimento di 4,5 miliardi di euro in nuovi aeromobili e servizi migliorati, Lufthansa mira a superare la concorrenza.

IAG, il gruppo che include British Airways, Iberia, Aer Lingus, Vueling e LEVEL, è al terzo posto con un incremento del 22% rispetto al 2022. I piani del gruppo prevedono un ulteriore aumento del 7% del numero di passeggeri per il 2023, grazie all’acquisizione di altre compagnie aeree e al potenziamento del programma fedeltà.

Air France-KLM ha aumentato il numero di passeggeri del 12% rispetto al totale del 2022 di 83,3 milioni. Quest’anno, il gruppo si impegna ad aggiungere destinazioni e rinnovare la flotta di Airbus.

Turkish Airlines, quinta per numero di passeggeri, è la maggiore compagnia di bandiera del mondo per destinazioni servite, con 340 destinazioni. Con un incremento del 23,5% rispetto al 2022, Turkish Airlines prevede di aggiungere 800 nuovi aerei entro il suo centesimo anniversario nel 2033.

easyJet, con un notevole incremento del 19% di passeggeri nel 2023 rispetto all’anno precedente, sta ampliando la flotta con 250 nuovi Airbus A320neo e aggiungendo nuove rotte, inclusi Egitto, Islanda e Finlandia.

Wizz Air, con 91 aeromobili e 194 destinazioni, ha visto un aumento significativo grazie all’aggiunta di 32 nuovi Airbus e quasi 100 nuove rotte nel 2023.

Pegasus, un’altra compagnia turca, ha visto crescere i suoi numeri del 19% nel 2023, beneficiando di una flotta in espansione e di un’intensificazione delle destinazioni internazionali.

SAS ha registrato un aumento impressionante del 48% nei numeri dei passeggeri nel primo trimestre del 2023, grazie a nuove destinazioni e un aumento della frequenza dei voli.

Norwegian Air Shuttle ha aumentato i suoi passeggeri del 16% nel 2023, migliorando l’efficienza e l’esperienza complessiva dei passeggeri. Con l’acquisizione di Wideroe, Norwegian si propone di espandere ulteriormente la sua rete e migliorare i servizi offerti.

Vincono le low cost?

Ryanair
Image: Ryanair

La ripresa del traffico aereo e l’incremento dei passeggeri sono segnali positivi. D’altra parte il numero di voli che sembra comunque essere ridotto rispetto al passat0, così come l’incremento dei costi del carburante, hanno fatto schizzare in alto i prezzi dei biglietti.

La prevalenza delle compagnie aeree low cost tra quelle con il maggior numero di passeggeri in Europa non è quindi un caso, ma si tratta di una tendenza che rispecchia diversi fattori chiave del mercato attuale. Queste compagnie, grazie a una strategia che privilegia tariffe basse e una gestione efficiente delle risorse, hanno trasformato il modo in cui le persone viaggiano, rendendo il volo accessibile a un pubblico molto più ampio.

Le compagnie low cost spesso offrono una base tariffaria molto bassa con la possibilità di acquistare servizi aggiuntivi. Questo modello “a la carte” permette ai passeggeri di personalizzare il proprio viaggio secondo le proprie esigenze e budget, attirando un vasto spettro di clientela, da giovani viaggiatori a famiglie che cercano soluzioni economiche per le vacanze.

Vedremo nel corso dell’anno se questa tendenza sarà confermata anche durante il 2024.

Non perderti le ultime notizie e condividi opinioni ed esperienze commentando i nostri articoli:

• Iscriviti ai nostri canali Telegram e Whatsapp per gli aggiornamenti gratuiti.
• Siamo su Mastodon, il social network libero da pubblicità e attento alla privacy.
• Se preferisci, ci trovi su Flipboard e su Google News: attiva la stella per inserirci tra le fonti preferite!

Copyright Image: Sinergon LTD