In un comunicato stampa ufficiale, Audi ha annunciato la cooperazione con Saic per la realizzazione di una piattaforma per auto elettriche

In un comunicato stampa ufficiale, Audi ha annunciato che svilupperà una nuova piattaforma per la Cina dedicata a veicoli intelligenti ed elettrici, e lo farà insieme al colosso cinese Saic Motor, la stessa che controlla MG.

Questo sviluppo arriva circa dieci mesi dopo l’accordo di partnership storica tra Volkswagen e la Cina, sottolineando la crescente pressione sui marchi occidentali e sui produttori automobilistici tradizionali a rinnovarsi per sopravvivere nella competizione per quanto riguarda i veicoli elettrici in cui, come sottolineato anche da Luca De Meo, CEO di Renault Group, i cinesi sono molto più avanti.

La corsa dei tedeschi

Quella di Audi, e dei produttori tedeschi, è una rincorsa che arriva dopo anni seduti sugli allori, e dopo una prima gamma di veicoli elettrici su piattaforma MEB dal successo tiepido. Nello specifico, Audi ha faticato a tenere il passo con Tesla e i cinesi nelle vendite di veicoli elettrici, anche a causa di una guerra dei prezzi che cinesi e Tesla si possono permettere, ma gli europei no.

La nuova collaborazione con SAIC mira a invertire questa tendenza. Le due aziende svilupperanno modelli basati sulla nuova architettura chiamata Advanced Digitized Platform, che “permette ad Audi di ridurre significativamente il time-to-market di oltre il 30%,” come si legge comunicato. Il primo dei tre modelli elettrici  basati sulla nuova piattaforma è previsto per il lancio già nel 2025, secondo quanto riportato nel comunicato.

Questo perché al momento le vendite elettriche di Audi in Cina sono basse. Al momento vende le Audi Q4 e-tron e Q5 e-tron, realizzate rispettivamente con Saic e Faw e basate sulla piattaforma MEB di Volkswagen, totalizzando 6420 unità nei primi quattro mesi del 2024 e lo 0,45% di share.

Fonte: Comunicato Stampa

Non perderti le ultime notizie e condividi opinioni ed esperienze commentando i nostri articoli:

• Iscriviti ai nostri canali Telegram e Whatsapp per gli aggiornamenti gratuiti.
• Siamo su Mastodon, il social network libero da pubblicità e attento alla privacy.
• Se preferisci, ci trovi su Flipboard e su Google News: attiva la stella per inserirci tra le fonti preferite!

 

Iscriviti al nostro canale Whatsapp e rimani sempre aggiornato!