smartphone alla guida

Smartphone alla guida? 1.700 euro di multa e sospensione della patente

Non usate lo smartphone mentre guidate!

9 gennaio 2020 - 9:30

Tra le nuove modifiche al Codice della Strada che saranno esaminate a breve alla Camera, c’è l’inasprimento delle multe per chi verrà sorpreso con lo smartphone alla guida.

Gli importi delle sanzioni potranno variare da 422 a 1.697 €, ma attenzione perchè ci potrà essere la sospensione della patente fino a tre mesi in caso di recidiva. Un fenomeno quello smartphone alla guida decisamente pericoloso, tanto che secondo i dati risulta essere insieme all’alta velocità la principale causa degli incidenti stradali.

Le altre misure per garantire la sicurezza

Alcune misure riguardano i bimbi e la scuola. Viene infatti introdotto l’obbligo a partire dal 2024 dell’utilizzo delle cinture di sicurezza anche su gli scuolabus. I comuni dovranno istituire le Zone scolastiche, come accade negli altri Paesi europei. Si tratta delle strade intorno alle scuole, dove la velocità massima sarà limitata a 30 km/h, almeno durante gli orari di entrata ed uscita.

I comuni potranno creare attraversamenti pedonali rialzati ad altezza marciapiede, con conseguente rallentamento delle auto oppure usare le bande sonore sulle strade per far rallentare la velocità.

Viene inoltre stabilita la distanza di sicurezza laterale di 1,5 metri quando si supera una bicicletta.

No ai 150 km/h in autostrada

Bocciata infine la proposta firmata dall’intero gruppo della Lega di elevare da 130 a 150 il limite nelle autostrade a tre corsie sottoposte a Tutor.

 

—–

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguiteci su Facebook, Twitter, Instagram e Flipboard. Non esitate ad inviarci le vostre opinioni e le vostre segnalazioni commentando i nostri post.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

League of Legends

Mercedes-Benz e A Bathing Ape partner ufficiali di League of Legends

nuova mini countryman

Nuova Mini Countryman: tutte le caratteristiche e prezzi

spoticar

Spoticar: come funziona il motore di ricerca dell’usato di tutte le marche