sorpasso a destra

Sorpasso a destra: quando è consentito e quando è vietato, cosa fare in autostrada

Quando si può sorpassare a destra, quando è vietato e la differenza tra sorpasso e superamento?

1 ottobre 2021 - 13:00

Il sorpasso a destra è un comportamento per il quale rischiano sia sanzioni salate, sia di perdere i punti della patente. C’è da dire che in Italia la normativa genera confusione negli utenti della strada, in quanto esiste anche il superamento a destra. Vediamo allora i casi specifici per non incorrere in multe.

Quando è consentito il sorpasso a destra

E’ l’art. 148 del Codice della Strada a specificare quando il sorpasso a destra è consentito:

  • 7. Il sorpasso deve essere effettuato a destra quando il conducente del veicolo che si vuole sorpassare abbia segnalato che intende svoltare a sinistra ovvero, in una carreggiata a senso unico, che intende arrestarsi a sinistra, e abbia iniziato dette manovre.
  • 8. Il sorpasso dei tram, qualora gli stessi non circolino in sede stradale riservata, deve effettuarsi a destra quando la larghezza della carreggiata a destra del binario lo consenta; se si tratta di carreggiata a senso unico di circolazione il sorpasso si può effettuare su ambo i lati.

In pratica:

  • quando vi trovate in una strada a senso unico ed il veicoli che vi precede ha intenzione di parcheggiare sul lato sinistro della strada, si può sorpassare a destra e procedere;
  • se il veicolo davanti ha segnalato con gli indicatori di direzione che intende effettuare la svolta a sinistra, è possibile sorpassarlo sulla destra;
  • se il tram non circola in una corsia riservata, è possibile effettuare il sorpasso sulla a destra. Ovviamente la manovra è assolutamente vietata con tram fermo perché stanno salendo o scendendo i passeggeri.

Le multe per il sorpasso a destra

Abbiamo parlato dei pochi casi in cui è possibile sorpassare sulla destra. Attenzione perché per tutto il resto vale la regola che il  sorpasso a destra è sempre vietato come da art. 143 del Codice della Strada, che riporta anche un’altra regola fondamentale su quale corsia è necessario utilizzare:

  • 5. Salvo diversa segnalazione, quando una carreggiata è a due o più corsie per senso di marcia, si deve percorrere la corsia più libera a destra; la corsia o le corsie di sinistra sono riservate al sorpasso.

Vediamo quindi le sanzioni previste:

  • per chi non occupa la carreggiata libera più a destra la multa varia tra 41 euro e 168 euro, con decurtazione di 4 punti sulla patente;
  • per chi sorpassa a destra, esclusi i casi in cui è consentito, la multa varia tra 80 euro e 308 euro, con una decurtazione da 2 a 5 punti della patente. Attenzione: se l’infrazione viene commessa due volte in due anni, sarà applicata la sospensione della patente da 1 a 3 mesi.

Ricordatevi che, nel caso in cui compiate un sorpasso a destra in autostrada, non solo state infrangendo l’art. 48 del Codice della Strada, ma se continuate la marcia sulla corsia centrale e non quella più libera a destra, infrangerete anche l’art. 143 del CdS, e dovrete pagare le sanzioni descritte sopra.

Il sorpasso a destra in autostrada si può fare?

A questo punto la domanda è ovvia: in autostrada è consentito il sorpasso a destra? La risposta è negativa, ma vediamo più avanti che è consentito il superamento. Il problema è un classico dell’autostrada italiana. Come accennato l’art. 143 del Codice della Strada specifica che è obbligatorio occupare la corsia più libera a destra. Questo però non succede per colpa di chi viaggia ad esempio sulla corsia centrale, quando invece quella di destra è sgombra. Un comportamento che crea ovviamente traffico nelle autostrade, bloccando il normale flusso dei veicoli.

Se vi trovate a viaggiare in autostrada nella corsia di destra e nella corsia centrale davanti a voi circola un veicolo più lento potete procedere con la vostra marcia sulla vostra corsia. Si tratta del cosiddetto superamento, ovvero il procedere sulla propria corsia alla velocità consentita, avendo attenzione che il veicolo sulla corsia a sinistra non manifesti l’intenzione di cambiare corsia.

Sapevate che esiste un limite minimo di velocità da rispettare?

Che differenza c’è tra sorpasso e superamento?

  • Il sorpasso indica il cambiamento di corsia per oltrepassare un veicolo che procede ad una velocità inferiore per poi rientrare nella corsia di marcia davanti al veicolo lento. Quindi, ad esempio, siamo nella corsia centrale, andiamo sulla corsia di destra per sorpassare, e torniamo successivamente in quella centrale.
  • Il superamento indica invece il scorrimento di due corsie che procedono a marce diverse, come ad esempio quando si è in coda. La differenza principale è che non c’è cambio di corsia, ma due marce su due corsie parallele. Accade quando viaggiate sulla corsia di destra e mantenete la vostra velocità, e superate appunto un veicolo più lento sulla corsia centrale.

Qui invece c’è la nostra guida sui veri limiti di velocità, ma soprattutto l’elenco dei tutor e autovelox fissi sulle autostrade italiane.

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Amazon Echo Auto in Italia

Amazon ha davvero smesso di credere nelle automobili?

Applicazioni Android Auto

Le migliori applicazioni per Android Auto gratis

Skoda Kamiq Monte Carlo

Skoda Kamiq G-tec: il SUV a metano