Audi Q3 2020

Audi Q3 2020: omologazione WLTP 3.0 per le motorizzazioni centrali

Consumi ed emissioni ridotti sino al 10% rispetto alla precedente generazione di propulsori.

7 settembre 2020 - 15:00

Audi Q3 2020 e Audi Q3 Sportback beneficiano della continua evoluzione dei propulsori nell’ottica della massima efficienza. Le motorizzazioni centrali all’offerta dei suv compatti della casa automobilistica sono ancora più pulite e performanti grazie all’estensione dell’omologazione WLTP 3.0.

Audi interviene al cuore delle gamme Q3 e Q3 Sportback. Le motorizzazioni 2.0 (35) TDI S tronic 150 CV e 2.0 (40) TDI quattro S tronic, che nei primi otto mesi del 2020 sono state protagoniste del 65% delle immatricolazioni dello sport utility compatto e del SUV coupé dei quattro anelli, beneficiano dell’omologazione Euro 6 d-ISC-FCM (WLTP 3.0). Un aggiornamento che si estende anche al propulsore 1.5 (35) TFSI 150 CV e che comporta una riduzione tanto dei consumi quanto delle emissioni di CO2.

Prendendo come riferimento le unità 2.0 (35) TDI S tronic 150 CV e 2.0 (40) TDI quattro S tronic, l’omologazione WLTP 3.0 si riflette positivamente sul contenimento dei consumi di carburante nel ciclo combinato WLTP. Un miglioramento sino al 10% che comporta una riduzione delle emissioni di CO2 da 153 – 168 e 183 – 198 grammi/chilometro a 144 – 156 e 165 – 183 grammi/chilometro. La versione Audi Q3 Sportback 2.0 (35) TDI S tronic 150 CV percorre ora 100 chilometri con 5,5 – 5,9 litri di carburante ed emissioni di 145 – 155 grammi/km di CO2 contro i 5,9 – 6,3 litri e 155 – 166 g/km garantiti dal precedente propulsore, mentre Audi Q3 Sportback 2.0 (40) TDI quattro S tronic WLTP 3.0 copre cento chilometri con 6,4 – 6,9 litri di gasolio e 168 – 181 g/km di CO2 anziché i 7,1 – 7,5 litri e 185 – 196 g/km appannaggio dell’unità con omologazione WLTP 2.0.

Considerando una percorrenza all’anno di 20.000 chilometri e un prezzo medio del gasolio di 1,30 euro al litro, Audi Q3 Sportback 2.0 (35) TDI S tronic 150 CV e Audi Q3 Sportback 2.0 (40) TDI quattro S tronic vedono ridursi i costi carburante, rispettivamente, da circa 1.600 a 1.500 euro e da 1.900 a 1.750 euro, con vantaggi dal 6,5% a oltre l’8%.

Vantaggi che, diversamente, sarebbero ottenibili solo ricorrendo al downsizing delle cilindrate. L’omologazione WLTP 3.0 dei motori TFSI e TDI Audi – le tre unità citate si affiancano al 2.0 (35) TDI quattro S tronic 150 CV, già a listino – non incidono sulle prestazioni, immutate rispetto ai propulsori precedenti. Anzi, il 2.0 (40) TDI quattro S tronic vede crescere la potenza massima, che passa da 190 a 200 CV a fronte della conferma della coppia di 400 Nm.

Grazie all’aggiornamento del motore TDI top di gamma, Audi Q3 scatta da 0 a 100 km/h in 7,3 secondi e raggiunge una velocità massima di 225 km/h contro gli 8,0 secondi e 221 km/h garantiti dallo step da 190 CV, mentre Audi Q3 Sportback accelera da 0 a 100 km/h in 7,3 secondi e tocca i 224 km/h, sopravanzando le performance – 8,3 secondi e 217 km/h – appannaggio del 2.0 TDI 190 CV WLTP 2.0.

—–

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguiteci su Facebook, Twitter, Instagram e Flipboard. Non esitate ad inviarci le vostre opinioni e le vostre segnalazioni commentando i nostri post.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Land Rover Defender V8 2021

Land Rover Defender V8 2021: le nuove ed esclusive versioni speciali

Jeep Gladiator 2021

Jeep Gladiator 2021: la serie celebrativa “80 Anniversario”

Patente deteriorata: ritiro da parte delle autorità

Patente deteriorata: cosa fare, sanzioni e ritiro