Audi R8 LMS GT3 al Salone di Parigi

Audi R8 LMS GT3 è il quarto nuovo modello in soli quattro anni per Audi Sport

4 ottobre 2018 - 17:22

Audi Sport presenta Audi R8 LMS GT3, ovvero il proprio quarto nuovo modello in soli quattro anni. Seguita da Audi R8 LMS (2015) di seconda generazione, l’Audi RS 3 LMS TCR touring car (2016) e l’Audi R8 LMS GT4 sportiva ( 2017), l’evoluzione della Audi R8 LMS GT3 è stata presentata al Salone di Parigi. La nuova versione del modello di successo in tutto il mondo nelle corse endurance, è adattata alle esigenze dei clienti in termini di tecnologia e costi operativi.

Bathurst, Daytona, Dubai, Laguna Seca, Nürburgring, Sepang e Spa: da quando l’Audi R8 LMS ha fatto il suo debutto nel 2015, ha inciso il suo nome nelle liste dei vincitori delle principali gare di durata. I titoli mondiali, oltre al successo internazionale nella FIA GT World Cup e Intercontinental GT Challenge, completano il track record della giovane vettura. Oltre ai professionisti che hanno avuto successo con le auto da corsa, c’è da ricordare come anche piloti dilettanti e semi-pro abbiano vinto nella propria categoria così come titoli generali in America, Asia, Australia, Nuova Zelanda ed Europa.

Durante il progetto di sviluppo dell’ultima evoluzione, Audi Sport si è concentrata sul fornire a questi clienti una base tecnica ancora migliore. L’ottimizzazione dell’aerodinamica e del raffreddamento offre una maggiore coerenza in varie condizioni di guida dinamiche. La durata degli elementi di trasmissione di potenza è un’altra area focale. Per i team, il pacchetto evolutivo di Audi R8 LMS GT3 si ripaga sia in termini di corse sia di economia: modifiche del concetto generale e intervalli di manutenzione più lunghi per la frizione e la trasmissione rappresentano investimenti sensibili che promettono il successo nelle competizioni e supportano in modo ottimale i dilettanti.

Dopo il debutto mondiale a Parigi, Audi Sport consegnerà le prime Audi R8 LMS GT3 a Novembre ad un prezzo di vendita di 398.000 euro tasse escluse. Il kit di per l’ammodernamento delle precedenti generazioni costa invece 28.000 euro, sempre tasse escluse. Seguendo l’omologazione FIA, le auto da corsa si batteranno a livello internazionale per punti, vittorie e titoli a partire da gennaio.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Hyundai Kona Electric: abbiamo provato il piccolo suv elettrico

Garmin Overlander: il navigatore per chi ama viaggiare off-road

David Gandy Jaguar XK120: il restauro tailor made