Aito M5 è l’elettrica cinese di Huawei ed è molto interessante

Robin Grant
22/09/2022

Aito M5 è l’elettrica cinese di Huawei ed è molto interessante

Presentata lo scorso 6 settembre 2022, la Aito M5 è la prima vettura elettrica di Huawei in collaborazione con Seres che ha raccolto in Cina oltre 30.000 ordini le ore immediatamente successive alla presentazione.

Interessante anche il prezzo, compreso tra i 288.600 e i 319.800 yuan, pari a 41.000 e 45.700 €. Non male, considerando la potenza di 270 CV e un’autonomia fino a 620 km.

Aito M5 amplia la gamma prodotti Huawei

Di Aito noi avevamo già parlato con la M7, e il marchio di Huawei ha già in gamma anche una M5 ibrida. Tuttavia, la M5 elettrica è il debutto definitivo di Huawei nel settore automotive.

Aito M5

Si tratta di un SUV compatto di lusso che in Cina vuole competere con la Tesla Model Y usando le sue stesse armi: la tecnologia, per la quale Huawei non deve chiedere nulla a nessuno. Aito M5 nasce sull’architettura DriveOne Pure Electric Drive di Huawei, con sistema di coppia adattiva dinamica DATS sviluppato dalla stessa Huawei che migliora le prestazioni della batteria e riduce il tempo di risposta a 4 ms, ovvero 100 volte più veloce dei veicoli endotermici.

Aito M5

Il design è comunque piacevole, anche se in linea con molte delle vetture cinesi. Un anteriore pulito, un posteriore con gli ormai arcinoti fari connessi al centro, in questo caso su sfondo nero lucido.

Aito M5

Lato prestazioni, la Aito M5 avrà due configurazione di motore: la prima con due  motori elettrici da 270 CV e trazione integrale con autonomia di 552 km, e una con motore singolo posteriore da 224 CV con autonomia da 620 km.  Tutte le versioni godono di batteria CATL al litio ferro fosfato da 80 kWh.

Aito M5

All’interno, il grande cockpit con schermo curvo da 10,4 pollici e il display touch da 15,6 pollici godono di Harmony OS 3 di Huawei, connesso ovviamente con gli smartphone del brand, ma non solo.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

google news