Aptera Alpha

Aptera Alpha è l’auto elettrica che non ha bisogno di ricarica. Non ci credete? Guardate cosa ne dice Jay Leno.

Un'auto elettrica a pannelli solari con 1600 km di autonomia? Possibile?

19 ottobre 2021 - 9:00

Il nome ufficiale è “Aptera Alpha Develompent Vehicle” ed è una vettura decisamente particolare. Se di solito si ritiene che le auto elettriche abbiano un design futuristico (anche se ormai non è più così), con lei invecchiano subito: tre ruote, una forma a navicella e un aspetto estraniante la fanno la regina delle auto all’avanguardia. Ma quello che conta è la tecnologia: si tratta, infatti, di un’elettrica mossa dai pannelli solari, con un’autonomia di circa 1610 km e senza il bisogno di ricaricarla.

Sarà vero? Il comico e conduttore tv americano Jay Leno (Jay Leno’s Garage) l’ha resa protagonista in un suo video e ciò che ne è emerso è molto interessante.

Aptera Alpha: potente quanto basta

Jay Leno è un collezionista di auto, che nel corso degli anni ha parlato di numerose vetture di alcune è anche proprietario ed è divenuto noto per aver mostrato alcuni dei veicoli più strani, unici e iconici mai costruiti, come appunto la Aptera Alpha.

Si tratta di una concept car presentata di recente dalla società che, attiva negli anni Duemila e chiusa nel 2008, ha riaperto nel 2019 e ha intenzione di portare la vettura sul mercato. Ma cosa rende unica la Aptera Alpha? Sicuramente l’innovazione.

Non una di quelle elettriche spesso inutilmente pompate di CV, ma con la potenza che basta: 75 CV per ruota generati dal propulsore elettrico. Non potentissima, sulla carta, ma guardando la prova di Jay Leno si vede che comunque gode dei benefici dell’elettrico, come la coppia istantanea che la rende particolarmente vivace: il suo tempo di accelerazione 0-100 è di appena tre secondi, la velocità massima  circa 180 km/h.

Ma la vera novità è certamente l’assenza di ricarica, perché lei prende energia dal sole tramite i pannelli e dichiara un’autonomia di 1600 km. L’Aptera Alpha può ricaricarsi fino a 32 km al giorno (64 nel modello “Premium” che gode di pannelli solari extra), e per farlo deve essere lasciata fuori a “prendere il sole“.

In più, dalla prova di Jay Leno sembra che sia pure un’auto comoda: nonostante la particolarità del progetto e le dimensioni piccole, Leno ha affermato che, pur non essendo proprio basso, ci sta comodo, e non ha difficoltà ad entrare e uscire dalla vettura. Sempre Leno, durante la prova, afferma che è anche molto maneggevole, e lo dice in modo sorpreso.

Sarà vero? Chissà, se mai entrerà davvero in produzione, forse anche in Italia avremo la possibilità di farci un giro – sempre che si capisca come immatricolarla!

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Controlli auto prima di partire

10 controlli auto prima di partire in vacanza

Giochi auto

5 giochi auto ancora attuali sotto i 20 euro

Skoda Kamiq Monte Carlo

Skoda Kamiq G-tec: il SUV a metano