Baw Yuanbao Electric: ecco un’altra minicar elettrica rosa cinese a 4800 €

Robin Grant
02/07/2022

Baw Yuanbao Electric: ecco un’altra minicar elettrica rosa cinese a 4800 €

Baw Yuanbao è una nuova, ennesima proposta di microcar elettrica cinese principalmente pensata per un pubblico femminile, e per costare poco: il prezzo parte da 33.900 Yuan, ovvero 4.800 € e arriva a 49.900 nella configurazione massima (circa 7.000 €).

La vettura, con autonomia da 120 a 170 km, competerà con le già note Chery QQ Ice Cream e la Wuling Hogguang Mini EV, attualmente l’auto elettrica più venduta al mondo.

Un’auto “argentata”

La Baw Yuanbao è la prima vettura prodotta da Baw (Beijing Auto Works) dopo la sua “indipendenza” dalla BAIC, che le ha permesso di allontanarsi dalla produzione esclusiva di vecchi fuoristrada per esplorare nuove realtà.

Baw Yuanbao

La vettura è un’auto tipicamente cinese, pensata per essere carina e kawaii agli occhi del pubblico a cui dichiaratamente si rivolge, ovvero ragazze e donne cinesi. La carrozzeria è squadrata, i fari sono rettangolari con angoli smussati, la griglia è chiusa in modo da renderla riconoscibile. È un’auto piccolissima, lunga solo 3,1 metri e larga 1,4, a fronte di un passo di 2 metri merito delle ruote piccole e poste alle estremità.

Baw Yuanbao

Per quanto rosa, in realtà il suo nome indica l’argento. Infatti, “Yuanbao” nella cultura cinese significa “Sycee”, una tipologia di valuta in lingotti d’oro e argento che veniva usata nella Cina imperiale, e che oggi simboleggia la forza e la ricchezza. Baw ha scelto questo nome per la sua microcar come auspicio di buona fortuna.

Anche a 4 porte

All’interno la tecnologia si fa notare, con un doppio schermo sospeso da 10,25 pollici, diviso tra cruscotto e infotainment. Inoltre, gode di telecamere a 360 gradi, sensori di parcheggio anteriori e posteriori, frenata antibloccaggio e distribuzione della forza frenante, oltre all’assistenza per la ripartenza in salita. L’auto usa anche dei freni a disco anteriori, mentre al posteriore sono a tamburo come ormai di consueto sulle elettriche.

La tecnologia denota però una poca vera attenzione alla sicurezza, se consideriamo che solo i due allestimenti più ricchi sono dotati in airbag. In Cina, infatti, non è obbligatorio dotare queste vetture di tali sistemi di sicurezza.  Il motore eroga ben 27 CV, con una coppia massima di 85 N/m e velocità fino a 100 km/h.

Baw Yuanbao

Baw ha dichiarato che arriverà anche una versione più grande a quattro porte, ma non è chiaro se i motori saranno gli stessi o cambieranno.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

google news