FV Frangivento Asfana Dieci Dieci

FV Frangivento Asfanè Dieci Dieci: Hypercar italiana da 1010 CV

Dieci Dieci = 1010 Cavalli = un prototipo mostruoso disponibile per pochi

3 giugno 2019 - 10:40

E’ stata presentata nei giorni scorsi al Mauto – Museo Nazionale dell’Automobile di Torino la il primo esemplare di Asfanè DieciDieci, la nuova hypercar italiana ibrida di FV Frangivento da 1010 cavalli.

La FV Frangivento Asfanè Dieci Dieci, sviluppata dai fondatori del brand Giorgio Pirolo e Paolo Mancini, è il primo prototipo di produzione, evoluzione del concept presentato al Salone di Torino 2016 come anticipatore della propulsione ibrida e elettrica ad alte prestazioni su una piattaforma tutta italiana, come sfida ai grandi marchi dell’industria automobilistica mondiale.

La nuova FV Frangivento Asfanè Dieci Dieci è quindi realtà e rispetta le caratteristiche annunciate. Il nome Asfanè è composto di tre termini del dialetto piemontese “as” “fa” “nen”, cioè “non si fa”, una provocazione che allude all’aver reso possibile un concept apparentemente impossibile. L’aggiunta di “DieciDieci” si riferisce invece alla potenza complessiva di 1010 cavalli fornita dal propulsore turbo benzina e dai due motori elettrici.

Pur rispettandone l’impostazione e il look generale, Asfanè Dieci Dieci propone molte novità stilistiche rispetto al concept di tre anni fa, fra cui il nuovo musetto anteriore ispirato da un trimarano, interni totalmente rivisti, scocca battuta a mano in alluminio e carbonio, telaio in alluminio, trazione integrale, motore termico posteriore con compressore volumetrico unito a due motori elettrici sull’asse anteriore.

A livello stilistico Asfanè DieciDieci è stata rivista totalmente, con una maggiore cura dei trattamenti di superfici, adesso più morbidi e slanciati rispetto alla versione precedente del 2016. Si rimarca il tema del cuneo creato da un’unica linea, che dal passaruota posteriore percorre tutta l’auto fino alla punta più estrema del frontale. Questo grazie ai due fascioni laterali di alluminio battuto a mano che trattengono il corpo centrale di abitacolo e vano motore come due morse. Un rimando all’antica tradizione dei battilastra si ritrova anche nell’inedito passaruota anteriore negativo che stilizza la forma dell’incudine usata per battere la lamiera. La portiera in carbonio ad apertura a “Vittoria Alata” nella sua parte inferiore a conchiglia presenta una nuova nervatura che si slancia verso il posteriore.

Queste le parole di Paolo Mancini, ideatore di FV Frangivento:

“Asfanè DieciDieci è una “Dream Car” in tutti i sensi. Per noi lo è perché rappresenta la realizzazione di un sogno. È però anche la dimostrazione che l’imprenditoria che sa fare sistema riesce ad esprimersi ad alti livelli. Ringrazio tutti i nostri partner per aver creduto in questo progetto e per averci seguito in questi tre anni. Con questo primo prototipo di produzione apriamo un nuovo capitolo nella storia di FV Frangivento”.

A livello cromatico Asfanè DieciDieci debutta in nero lucido pianoforte, abbinato ai fascioni laterali satinati in argento. Negli interni predominano il rosso rubino e il bianco delle pelli conciate e sellate da Gavio ed Emiro Worldwide. La grande novità è nell’abitacolo disegnato da Giorgio Pirolo, con richiami al linguaggio stilistico del modello Charlotte Roadster, presentato a Montecarlo nel 2017, ma totalmente ripensati in funzione della trazione ibrida. Nel tunnel centrale convergono i pannelli tra pilota e passeggero, i quali creano due aree che abbracciano i sedili. Invariato rispetto alle versioni precedenti il tema dell’isola flottante a forma di Sicilia, con i comandi nella zona centrale. Le scocche dei sedili in carbonio, le cinture a quattro punti e l’estintore sono stati forniti dalla Sparco di Volpiano.

Scheda tecnica FV Frangivento Asfanè Dieci Dieci

Marchio: FV-Frangivento
Disegno: Giorgio Pirolo
Costruzione: Paolo Mancini
Debutto: 30 maggio 2019 Torino – 2 giugno 2019 Monte-Carlo
Scocca: carbonio e alluminio
Telaio: alluminio
Gomme Pirelli Pzero ant. 235/35-20 post. 315/30-21
Cerchioni OZ Botticelli specifici per Asfanè Diecidieci
Propulsione: ibrida plug in, due motori elettrici sull’asse anteriore, motore termico assemblato 5,4 V10
posteriore con turbocompressore volumetrico
Motore: benzina sovralimentato V10 da 5.2 l
Cambio automatico a 8 rapporti
Trazione: integrale
Posti: due
Peso a secco: 1.350 kg
Dimensioni: larghezza 2.150mm; lunghezza 4.520 mm; altezza 1.150mm
Prezzo: da 900.000 a 2mnl € a seconda delle personalizzazioni
Produzione: serie limitata a 10 esemplari

Link social:

SEGUICI SU:
Facebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

 

Link DAZN

Iscriviti a DAZN: il primo mese è gratis!

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Mission Winnow

Mission Winnow, sponsor Ferrari e Ducati: cos’è e cosa significa

Sacchetti della spesa in auto

Sacchetti della spesa in auto: le soluzioni definitive

Volvo 164

Volvo 164: il fascino svedese degli anni ’60