Bentley Beyond100

Con Bentley Beyond100 il marchio britannico annuncia 5 nuove elettriche

Bentley Beyond100 è la strategia del marchio inglese che lo porterà a produrre 5 elettriche dal 2025 al 2030 per essere carbon neutral

27 gennaio 2022 - 10:00

Nel corso di una conferenza stampa tenutasi il 26 gennaio 2022, la celebre azienda britannica ha presentato il suo piano strategico Bentley Beyond100. Un investimento di due miliardi e mezzo di sterline, mediante strategia “Five-in-Five“, con la quale Bentley si impegna a lanciare un nuovo modello elettrico ogni anno, a partire dal 2025. L’impegno è concretizzato anche nella realizzazione della “Dream Factory“, ovvero la metamorfosi dello storico impianto di Crewe in una fabbrica digitale e a impatto zero, che porti Bentley ad essere carbon neutral nel 2030.

Bentley Beyond100: un obiettivo ambizioso

Quello di Bentley è un cambiamento importante, e molto faticoso, che stravolgerà completamente l’azienda se sarà portato a termine. Di fatto è un processo già iniziato: il SUV Bentayga dispone già della motorizzazione plug-in hybrid, che nel 2022 arriva anche sulla berlina Flying Spur. Il vero cambiamento, però, inizierà nel 2025 con la presentazione della prima Bentley elettrica, che sarà progettata, sviluppata e prodotta a Crewe, in Inghilterra. Dal 2025 al 2030, inoltre, ogni anno l’azienda inglese presenterà un nuovo modello completamente elettrico, per arrivare al 2030 a un totale di cinque vetture che renderanno il marchio un produttore esclusivo di auto a batteria.

La produzione sarà fatta nel nuovo impianto di Crewe, che diventerà una “Dream Factory“. Tradotto, significa trasformare lo stabilimento in una realtà digitale, flessibile e di alto valore, che sia completamente a impatto zero. Bentley ha infatti creato una struttura certificata carbon neutral, e l’investimento permetterà di migliorarla ulteriormente: per esempio, ci sarà un aumento dell’energia auto-prodotta, portando da 30 a 40 mila il numero di pannelli solari nei prossimi due anni.

Tutti i partner e i rivenditori di Bentley saranno tenuti a sostenerne l’obiettivo: i fornitori per primi devono soddisfare i rigidi standard di sostenibilità, e anche i concessionari avranno l’obiettivo di arrivare alla neutralità carbonica entro il 2025, se non prima. Bentley, che ha già raggiunto tale neutralità nel 2019 per quanto riguarda la produzione, è ora al lavoro per ridurre al minimo il consumo di acqua, la produzione di rifiuti in discarica e altri impatti per ogni veicolo costruito.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

bimbo alla guida

A 7 anni guida l’auto dei genitori e semina il panico mentre la dashcam riprende tutto.

IM L7

IM L7: è lei l’elettrica cinese da tenere d’occhio

Volvo Camion

Volvo Trucks è la prima al mondo ad utilizzare acciaio privo di fossili