La Calfornia vuole vietare i camion, furgoni e pick up diesel

Mario Roth
23/11/2022

La Calfornia vuole vietare i camion, furgoni e pick up diesel

In California arrivata una controversa proposta per vietare camion, furgoni e pick up diesel, suscitando non poche polemiche, come era prevedibile, tra gli autotrasportatori.

Il California Air Resources Board ha proposto un piano secondo il quale i camion che operano nei pressi di ferrovie e porti debbano essere ad emissioni zero entro il 2024. Secondo passo l’eliminazione graduale di tutti i camion diesel da queste aree entro il 2033 e per finire l’eliminazione di tutte le flotte di camion e autobus diesel dalle strade della California entro il 2045, ove possibile.

Secondo SFG, il nodo centrale sono proprio le aree dove il traffico sarebbe maggiore, ovvero nei punti di interscambio logistico. L’inquinamento in queste aree colpirebbe le comunità in modo sproporzionato, la soluzione sarebbe per questo motivo l’adozione di mezzi ad emissioni zero.

I trasportatori mettono sul piatto la questione energetica. Con l’idrogeno che non è ancora a portata di mano, la California, che in passato è stata bersagliata in maniera particolare da costosissimi black out, non avrebbe abbastanza capacità di ricarica o di rete.

Ci sono anche questioni più pratiche. Non tutte le aziende hanno le dimensioni di Amazon, che può permettersi di investire nello sviluppo di furgoni elettrici. Anzi, molti dei mezzi utilizzati per lavoro non tornano in un parcheggio aziendale ma sono usati anche per gli spostamenti da e verso l’abitazione dei lavoratori. Una situazione comune in tutto il mondo, che si risolverebbe solo con l’installazione di sistemi di ricarica, anche se non si sa bene chi dovrebbe finanziarli. Sicuramente non i lavoratori, ma neanche le aziende, che potrebbero perdere il proprio investimento nel momento in cui una persona decidesse di cambiare lavoro.

Nel frattempo, gli ambientalisti non vogliono sentire scure ed hanno chiesto di accelerare i tempi per liberare le strade dai motori a combustione interna il prima possibile.

Come andrà a finire lo scopriremo in primavera, quando la Advanced Clean Fleets sarà discussa e votata.

 

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

telegram