Chery, il colosso cinese dell’automotive che conosciamo bene per la collaborazione con DR Automobiles, ha annunciato l’intenzione di espandersi ulteriormente in Europa, partendo dall’Italia dove farà debuttare due nuovi marchi. L’obiettivo è quello di coprire tutti i principali settori del mercato, garantendo una gamma completa di soluzioni di powertrain sia elettriche sia ibride o a idrogeno full cell, per contribuire attivamente alla lotta contro il cambiamento climatico e raggiungere la neutralità carbonica entro il 2050.

La nuova strategia del brand è stata ufficializzata durante il recente Salone di Shanghai e, come riportato da Il Sole 24 Ore, vedrà il debutto in Europa di Omoda entro la fine del 2023, seguita dal Jaecoo in una fase successiva. Sia Chery sia Jaecoo sono marchi sono a basso impatto ambientale e rispondono alle esigenze di mobilità degli europei.

Omoda

omoda 5 back

Omoda 5 sarà il primo modello ad essere presentato in Italia, un SUV dinamico con linee slanciate e decise. La vettura, lunga 4,4 metri, larga 1,83 e alta 1,59 metri, sarà disponibile in una versione a motore termico a benzina col 1.600 cc turbo, con potenza massima di 145 kW e 290 Nm di coppia max. La vettura sarà dotata di cambio a doppia frizione a 7 marce, trazione integrale AWD e potrà superare i 190 km/h di velocità massima. La Omoda 5 1.6 TGDI ha già ottenuto l’omologazione Euro 6 e le 5 stelle Euro NCAP, e dichiara un consumo medio di 7,6 litri per 100 km.

La versione 100% elettrica della Omoda 5 dovrebbe arrivare nel primo trimestre del 2024. La vettura è dotata di motore e trazione anteriori, e presenterà un frontale diverso da quello della versione a benzina per ottimizzare l’impatto aerodinamico e aumentare l’autonomia. La Omoda 5 EV sarà disponibile con 2 tagli di batteria, da 41 kWh e 62 kWh, in grado di garantire percorrenze complessive di circa 300 e 450 km.

Jaecoo

jaecoo 7

Anche il brand Jaecoo farà il suo debutto in Italia con il modello Jaecoo 7, un SUV dalle linee decise e muscolose, con un look di grande impatto su strada. La vettura, lunga 4,5 metri, larga 1,87 e alta 1,68 metri, sarà disponibile inizialmente in una versione a benzina sulla base di un’unità termica di 1.600 cc da 137 kW di potenza massima e 275 Nm di coppia.

jaecoo 7

Jaecoo 7 potrà raggiungere una velocità massima di 210 km/h e con una media di consumo pari a 7,1 litri per 100 km. All’inizio del 2024 la Jaecoo 7 amplierà la propria gamma con un’ulteriore versione ibrida plug-in.

Strategia con offerte a 360 gradi

Chery Unbounded Pro

La strategia di Chery punta a offrire una gamma completa di vetture per tutti i principali settori del mercato europeo, dalle berline A, B o C, alle varianti SUV di segmento B, C e D, con l’obiettivo di fornire soluzioni di powertrain sia completamente elettriche, ibride o a idrogeno.

Chery ha previsto per il futuro anche altri modelli per il mercato europeo, tra cui la Omoda 3, una citycar più piccola della Omoda 5, e la Omoda 7, una vettura dalle dimensioni importanti. La gamma completa di vetture a basso impatto ambientale e l’impegno verso la neutralità carbonica entro il 2050 dimostrano l’attenzione di Chery nei confronti della lotta al cambiamento climatico. Con la sua nuova strategia di espansione in Europa, il colosso cinese si prepara a competere con i principali produttori di auto nel mercato globale.

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

telegram