Come trasformare un Daihatsu Hijet in camper

Come trasformare un Daihatsu Hijet in camper: il Mystic Mini Pop Bee Active Gear

Il Mini Pop Bee Active Gear può essere minuscolo, ma è abbastanza spazioso per quattro persone.

26 marzo 2022 - 15:00

Come trasformare un Daihatsu Hijet in camper: ecco un buon esempio! Il Mini Pop Bee Active Gear del produttore giapponese di camper Mystic riesce a trasportare e ospitare comodamente quattro viaggiatori con l’aiuto di un tetto pop-up, una cabina che si trasforma in un letto da parete a parete, e un piccolissimo angolo cottura. Con la trazione integrale disponibile e alcuni miglioramenti tecnici, il micro-camper può sfidare anche i terreni più impervi per la gioia dei campeggiatori.

Basato sulla variante camion dell’Hijet, il Mystic Mini Pop Bee Active Gear è una versione completamente ridimensionata di un pick-up che diventa camper con una tenda pop-up sul letto. La lunghezza totale di 340 cm dell’Active Gear è ben più corta di un Toyota Tacoma che potreste vedere viaggiare nel deserto americano o in campagna.

Come trasformare un Daihatsu Hijet in camper: Mini Pop Bee Active Gear, le caratteristiche

È deliziosamente piccolo e maneggevole, ma questo non significa che l’Active Gear non sia perfetto per un lungo viaggio su strada. Il camper può ospitare fino a tre adulti e un bambino su un letto a scomparsa espandibile sul tetto e un letto a cabina convertibile con più cuscini. Quest’ultimo si trasforma in una zona dinette centrale durante il giorno e include una cintura di sicurezza singola su ogni panchina laterale per ospitare due passeggeri posteriori durante la guida.

Il design del Mini Pop Bee manca di tutti i comfort in termini di cottura, ma il blocco cucina compatto nell’angolo include un lavandino alimentato da una tanica di acqua dolce da 16 litri e un piano di lavoro ribaltabile. E’ comunque possibile aggiungere un frigorifero Engel opzionale o semplicemente portare la propria borsa frigo e un fornello portatile.

Il Mini Pop Bee ha inoltre un design integrato, infatti la cabina del camper è accessibile anche tramite una porta posteriore con gradino. L’allestimento Active Gear comprende anche i pneumatici Toyo Open Country rough-terrain e i parafanghi a contrasto che donano al micro-camper una capacità all-terrain e un aspetto robusto per l’off-road. Sono disponibili anche le quattro ruote motrici, così come gli aggiornamenti delle sospensioni.

Mystic ha dotato il camper Mini Pop Bee Active Gear con una batteria da 105 Ah, un collegamento elettrico esterno, l’illuminazione a led e le finestre laterali con schermi. L’allestimento Active Gear è disponibile per i camion Suzuki Carry, Toyota Pixis e per Daihatsu Hijet. Ulteriori opzioni extra includono un ventilatore, una seconda batteria e un pannello solare.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

guardia di finanza

Truffa auto schilometrate fino a 200.000 km: la GDF denuncia tre persone

kia sorento 2012

La Kia Sorento da record ha fatto un milione di km cambiando 9 motori in 10 anni!

Mazda MX-30 2022 da 31.650 € con gli incentivi statali