Non raccoglie i bisognini del cane sul marciapiede ma la vendetta è da applausi

Mario Roth
19/09/2022

Questa volta la protagonista del video è una signora che dopo aver fatto fare i bisognini al proprio cane sul marciapiede, senza curarsi di pulire è salita a bordo della propria Mercedes cabrio. Siamo in Russia, ed una ragazza ha deciso giustamente di impartire una bella lezione alla signora maleducata che se ne infischia delle deiezioni canine.

La ragazza del video all’inizio è piuttosto cortese e dice qualcosa del tipo: “Mi scusi, può togliere la cacca del suo cane?“. Poi la situazione degenera rapidamente in una lite tra le due donne. Volano paroloni che non vogliamo tradurre, ma si capisce ormai il clima è arroventato.

La vendetta è fantastica, e tutti siamo con la ragazza che ha deciso di agire subito e senza indugi. Ovviamente il bersaglio non è il povero cagnolino, del tutto innocente. Ecco allora cosa accade immediatamente dopo lo scambio di battute, e cosa ha fatto ridere la ragazza, come vediamo nella parte finale del video.

Non fareste anche voi un bell’applauso a questa eroina dei nostri tempi? Non dimentichiamo infine l’esempio di un motociclista russo, impegnato in una situazione decisamente simile.

Cosa dice la legge in Italia

Ovviamente nessuno se la prende con i nostri amici a quattro zampe, ci mancherebbe. Nel nostro Paese la legge dice che “Il padrone, o l’accompagnatore, ha l’obbligo di raccogliere gli escrementi lasciati dal cane per strada portando con sé gli strumenti necessari alla raccolta e allo smaltimento“, ovvero per intenderci con il classico sacchettino di plastica.

Le multe per chi non rispetta le norme

Le deiezioni canine devono essere raccolte in tutti i luoghi pubblici come parchi, ville comunali, giardini, in spiaggia, in strada, in condominio e sui marciapiedi pena sanzioni che sono decise dalle amministrazioni comunali. Per dar un’idea degli importi si passa dai 250 euro di Roma, ai 400 di Trieste, fino ai 450 di Milano.

 

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

telegram