DS 9 E-Tense

Nuova DS 9 E-Tense: caratteristiche, allestimenti e prezzi

La nuova ammiraglia di lusso francese

25 novembre 2020 - 10:00

La gamma DS quest’anno si arricchisce ulteriormente, con un modello sempre presentato con propulsione elettrificata: la nuova DS 9 E-Tense. Già disponibile in tutti i concessionari del marchio di lusso francese, la vettura rappresenta anche la prima berlina prodotta dal marchio da quando si è staccato da Citroën, ed è attualmente l’auto ammiraglia di tutta la gamma DS.

DS 9 E-Tense: un’unica versione elettrificata

A differenza delle altre vetture di ultima generazione della gamma DS, ovvero DS 3 Crossback e DS 7 Crossback, la nuova DS 9 viene messa a listino con una sola versione disponibile, appunto la E-Tense. Si tratta quindi di un’auto esclusivamente ibrida plug-in, chiara dichiarazione di intenti del marchio francese che pensa ad un futuro totalmente elettrificato ed elettrico.

La DS 9 E-Tense combina un motore turbo 1.6 benzina da 180 CV con un motore elettrico da 80 kW, particolarmente potente , che da solo eroga 110 CV e ben 320 N/m di coppia. Il risultato è una potenza massima c combinata di 225 CV, e una velocità massima di 240 km/h. Un’auto che promette quindi prestazioni molto interessanti, senza ovviamente nessun tipo di difficoltà in situazioni di ripartenza, ripartenza in salita e ripresa ad alte velocità.

Queste prestazioni, però, sono tutte state progettate all’insegna della sostenibilità, grazie a tecnologie innovative che DS sta sviluppando per tutti i suoi modelli nuovi e futuri. Stando alle dichiarazioni dell’azienda, infatti, il livello di emissioni della nuova DS 9 E-Tense rimane tra i 31 e i 25 g/km su ciclo WLTP, per circa 1,5 litri ogni 100 km. Questo è possibile grazie ai 50 km di autonomia in modalità solamente elettrica, che tra l’altro può arrivare a una velocità di 135 km/h.

DS 9 E-Tense: il design

A livello di design, DS 9 E-Tense presenta molti elementi stilistici in comune con le altre nuove vetture della gamma. 

A partire dal frontale, abbastanza schiacciato ed elegante, e soprattutto sviluppato in larghezza come vuole la moda degli ultimi tempi. I fari, che sono come “incastonati” e ben incavati dentro il telaio, hanno una forma squadrata e regolare, e presentano una tecnologia LED per le luci diurne – espresse nell’elegante firma che arriva fino alla zona inferiore – e Matrix LED per anabbaglianti e abbaglianti, i quali del resto hanno lo stesso aspetto diamantato visto per esempio sulla DS 7 Crossback. La griglia è grande, anche se non esagerata, e include anche la targa, mentre il cofano non presenta molte nervature, e anzi è stato reso molto classico ed elegante con la linea cromata centrale che parte da sopra la griglia e arriva fino al parabrezza.

L’eleganza della DS 9 E-Tense è espressa in una linea molto filante e affusolata, che sembra fatta apposta per far scorrere dolcemente l’aria sopra di lei mentre l’auto è in marcia. In particolare, possiamo notare che, nonostante la presenza di numerosi elementi squadrati, la linea della vettura è molto morbida, soprattutto per quanto riguarda il tetto e i finestrini, che hanno proprio un design tondeggiante e per niente spigoloso; ma anche per le leggere nervature della fiancata, che creano giochi di luce quasi come se l’auto fosse ricoperta da un tessuto. La linea è poi particolarmente piatta per le maniglie a scomparsa, direzione che ormai stanno prendendo tutti i marchi premium e non solo. Anche cerchi in lega da 19 pollici hanno un bel design. Classico ma elaborato con le razze sottili ben incastrate tra di loro. 

Anche il posteriore è molto classico, e si presenta come molto corto, quasi unito al lunotto posteriore che è invece fortunatamente molto ampio. Pochi i fronzoli, per una linea che piace proprio perché si concentra su pochi ma significativi dettagli. Per esempio la linea cromata che percorre il portellone in larghezza fino a parte della zona superiore dei fari, mentre si divide per andare ad abbracciare il gruppo ottico nella sua parte inferiore, arrivando alla zona laterale. Al centro domina il logo DS, sempre molto elegante, mentre la zona della targa è stata come “scavata” e si presenta particolarmente squadrata e rigida. DS 9 E-Tense viene venduta nei colori più classici della gamma (Bianco Perla, Nero Perla e Grigio Cristallo) unitamente a una tintura realizzata appositamente per l’ammiraglia francese: Blu Imperiale. 

Anche gli interni sono naturalmente molto eleganti e ricercati, per un abitacolo creato per mettere al centro il benessere dei passeggeri. La plancia è tutta rivestita in pelle Nappa, con lavorazione che DS chiama “a braccialetto di orologio”. Alla pelle si alterna l’Alcantara che riveste tetto e tendine parasole. Nulla è lasciato scopettò, al punto che anche le maniglie interne delle portiere sono in pelle, per una buona sensazione visiva e tattile, unita anche dalla buona alternanza con elementi in cristallo che vogliono richiamare i gioielli.

Non mancano dettagli di pregio. A partire dalle “ispirazioni DS”, ovvero personalizzazioni che si ispirano, nei nomi, ai più prestigiosi quartieri di Parigi, Rivoli e Opera. Queste personalizzazioni vedono una grande eleganza nei dettagli, come l appello sul volante, sul cruscotto, persino nella consolle centrale. Inoltre, le Lounge Lights (le luci di bordo) vogliono esaltare l’eleganza dell’abitacolo, in due varianti diverse:

  • Rivoli Nero Basalto, che punta sul colore nero;
  • Opera Art Rubis, che vede un abitacolo in un elegante rosso rubino.

Oltre a loro, spicca l’orologio B.R.M. R180, ben incastonato e molto elegante.

DS 9 E-Tense: tanta tecnologia a bordo

Trattandosi di un’ammiraglia di lusso, DS 9 E-Tense è venduta con tutta la migliore tecnologia del gruppo PSA. A partire dall’impianto audio, un sistema Hi-Fi Focal Electra, che non fa che aumentare il comfort acustico all’interno di una vettura di per sé particolarmente silenziosa sia per la modalità elettrica sia per il buon lavoro di insonorizzazione.

Ma DS 9 E-Tense dispone anche di tanta tecnologia utile per la sicurezza:

  • DS Park Pilot, che fornisce assistenza nei parcheggi laterali e posteriori grazie alla retrocamera con visione a 360°.
  • DS Night Vision, una telecamera a infrarossi che intercetta i pedoni e animali in condizioni di luce scarsa o assente, anticipando l’occhio umano.
  • Tutti gli ADAS più recenti, come assistente di corsia, Cruise Control Adattivo con frenata di emergenza automatica, riconoscimenti di segnali e pedoni, e via dicendo.

DS 9 E-Tense: allestimenti e prezzi

Come detto, attualmente la DS 9 E-Tense è disponibile con il motore ibrido plug-in da 225 CV e due ruote motrici. Ma a questa motorizzazione se ne aggiungeranno presto altre due:

  • Un motore PHEV con potenza combinata di 250 CV e due ruote motrici, con una maggiore autonomia in elettrico.
  • Un motore PHEV con potenza combinata di 360 CV e 4 ruote motrici.

Il listino di DS 9 E-Tense, per ora riguardante l’unica motorizzazione disponibile di lancio, parte da:

  • 55.200 euro per l’allestimento Performance Line+.
  • 58.200 euro per l’allestimento Rivoli+.

La produzione inizierà da Aprile 2021.

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Murales milanesi

Alla scoperta dei murales milanesi con Lynk & Co 01

Peugeot 508 2022

Peugeot 508 2022 a partire da 33.900 euro

francia francese

Francesi andate piano, arriva il limite a 110 km/h in autostrada?